Monreale, Totò Grippi nuovo assessore ai rifiuti. Si va verso la redistribuzione delle deleghe

Si cerca ancora l’assessore al bilancio, in caso di nomina potrebbe saltare la poltrona di Daniela Battaglia

MONREALE – Potrebbe ricostituirsi nelle prossime ore la giunta di governo monrealese, dopo le dimissioni rassegnate il 16 luglio dall’assessore al bilancio Giuseppe La Fiora. Da indiscrezioni sembra a completare la squadra di governo sarà Salvatore (detto Totò) Grippi. È lui il settimo assessore che il sindaco Alberto Arcidiacono avrebbe intenzione di nominare.

Grippi è stato consigliere comunale durante l’amministrazione Di Matteo. Si era ricandidato nel 2014 al consiglio comunale rimanendo primo dei non eletti nella lista “Per Monreale”. Non si è invece ricandidato alle ultime amministrative, pur impegnandosi per la vittoria di Arcidiacono, con la lista “La Nostra Terra”.

Originario e residente a Grisì Grippi è dipendente dell’AMAP di Palermo. A lui dovrebbe andare, a meno di cambiamenti dell’ultima ora, la delega dei servizi a rete e la delega all’igiene urbana. Un settore, quest’ultimo, molto delicato a Monreale, dove il servizio rifiuti ha rappresentato una nota dolente e una spina al fianco per tutte le amministrazioni susseguitesi negli ultimi anni. Discariche abusive sparse per il territorio, tassazione elevata, lotta contro gli incivili molto lontana dalla vittoria, percentuali di raccolta differenziata nettamente distanti dai parametri richiesti dalla regione siciliana.

L’ingresso di Grippi in giunta non sana però il vuoto nel settore finanziario creato dalle dimissioni del dott. La Fiora. La delega al bilancio è stata assunta intanto dal sindaco Arcidiacono, nelle more di identificare una figura dotata delle necessarie competenze, ma anche disponibile a svolgere l’oneroso compito. 

Daniela Battaglia

In caso di nomina di un nuovo assessore al bilancio verrebbe sacrificato uno degli attuali membri della giunta, i cui componenti non possono essere più di sette. Da fonti di palazzo a fare un passo indietro potrebbe essere Daniela Battaglia, attualmente investita delle deleghe agli Affari legali e agli Affari istituzionali e generali.

Contestualmente alla nomina di Grippi il sindaco dovrebbe procedere alla redistribuzione delle deleghe di governo. Anche perché gli assessori Sandro Russo e Ignazio Davì, nominati lo scorso 10 luglio, non sono stati ancora investiti da alcuna delega. 

LEGGI ANCHE:

Ignazio Davì assessore, giura fedeltà alla città e al movimento «Il Mosaico»

Monreale. Assegnate le deleghe agli assessori. Il sindaco trattiene per sé Lavori pubblici ed Edilizia privata

Monreale, l’identikit degli assessori al fianco di Arcidiacono: competenze professionali, esperienze politiche, retribuzione

 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.