Accorpamento Guglielmo II – Novelli. Geri Valerio: “A rischio posti di lavoro. Solo demagogia e protagonismo politico”

Valerio: “Non si può pensare solo a un ritorno sul piano politico ed elettorale. Ruolo apicale solo per fortuna, senza alcun merito”

Monreale, 26 gennaio 2018 – “Mi rendo perfettamente conto che la demagogia e il protagonismo siano alla base di qualcuno che aspira a diventare sindaco di Monreale”.

L’assessore del comune di Monreale, Geri Valerio, critica aspramente la posizione assunta dal consigliere comunale Marco Intravaia (VEDI ARTICOLO) in merito alla sospensione del dimensionamento degli istituti scolastici siciliani, decisa dal Presidente Musumeci, che coinvolge anche l’istituto Guglielmo II.

“Non riesco a spiegarmi e a capire il perché di così tanto entusiasmo nell’apprendere la notizia del congelamento temporaneo dell’accorpamento Guglielmo II – Novelli. Forse non si pensa alle persone addette che nel venir meno questo accorpamento potrebbero essere trasferite altrove o addirittura perdere il posto di lavoro”.

Un ruolo apicale senza nessun merito ma solo per fortuna

Un aspetto che era entrato nella discussione intavolata in Sala Rossa tra il sindaco e i vari rappresentanti degli istituti monrealesi. “Sono fermamente convinto che la demagogia e il protagonismo politico di fronte a casi del genere debbano passare in secondo piano. Non si può pensare solo a un ritorno sul piano politico ed elettorale. La salvaguardia del posto di lavoro e le risorse del personale scolastico monrealese vanno anteposte di fronte a qualsiasi tipo di ritorno elettorale”. 

Il consigliere comunale Marco Intravaia

“Non possiamo permetterci di mandare altrove risorse come le nostre insegnanti e il nostro personale didattico. Già Monreale è carente di persone che nel corso degli anni sono andate via per cercare lavoro altrove. Invece dobbiamo far sì che le nostre risorse soprattutto culturali rimangano a Monreale per valorizzare il nostro paese e soprattutto perché sono una risorsa per i nostri bambini.

 

Mi auguro che qualcuno che in questo momento pensa di ricoprire un ruolo apicale senza nessun merito ma solo perché la fortuna lo vuole in posti che secondo me dovrebbero essere ricoperti da persone con curriculum all’altezza della situazione, sia più sensibile a certe situazioni e si faccia promotore affinché nessun lavoratore possa essere trasferito in altra sede, perdendo così persone che non solo valorizzano il nostro paese ma fanno sì che le nostre scuole siano sempre ad alti livelli e al passo con i tempi”.

1 Commento
  1. […] perdere il posto di lavoro”. Così l’assessore del comune di Monreale, Geri Valerio (Vedi articolo), aveva criticato aspramente la posizione assunta dal consigliere comunale Marco […]

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.