Oggi è 25/03/2019

Cronaca

Poste Italiane, grido di protesta dei consumatori. In atto raccolta firme a Monreale da presentare all’AGCOM

Tante le segnalazioni pervenute in redazione: Monte Caputo, via Regione Siciliana, contrada Real Celsi, Fiumelato, Giacalone, via Pietro Novelli, via Togliatti, via Umberto I, via Esterna Cretazzi, Circonvallazione e Monreale centro e anche le frazioni di Pioppo e Villaciambra

Pubblicato il 16 gennaio 2017

Poste Italiane, grido di protesta dei consumatori. In atto raccolta firme a Monreale da presentare all’AGCOM

Monreale, 16 gennaio 2017 – Quello che attanaglia da mesi diversi gli utenti di Poste Italiane sembrava essere un problema circoscritto alle zone di Pezzingoli, Santa Rosalia, Favara, Strazzasiti e San Martino delle Scale. Invece, dalle numerose segnalazioni dei lettori giunte in seguito alla pubblicazione del nostro articolo, emerge che la mancata consegna o l’eccessivo ritardo nel recapito della posta coinvolge molte più zone, probabilmente l’intero territorio di Monreale. Gli utenti che ci hanno segnalato il disservizio, raccontano di non veder recapitare la posta da circa un mese e risiedono in vie diverse della città.

Monte Caputo, contrada Real Celsi, Fiumelato, Giacalone, via Regione Siciliana, via Pietro Novelli, via Togliatti, via Umberto I, via Esterna Cretazzi, Circonvallazione, Monreale centro e anche le frazioni di Pioppo e Villaciambra. Sono davvero tante le segnalazioni pervenute in redazione, il disservizio consiste nel notevole ritardo, nella mancata o addirittura errata consegna della posta. Inutile dire che tali disservizi stanno causando ingenti danni e disagi al cittadino. Pacchi mai arrivati, utenze morose per bollette non consegnate, cartelle mutuo scadute dal 31 dicembre, carte di credito mai arrivate e ancora ricevute di ritorno in giacenza presso l’ufficio deposito. Insomma, un vero e proprio caos è quello creato dalle Poste Italiane monrealesi.

Cosa starà succedendo nell’ufficio deposito di via Vicinale Cassarà, nei pressi della Circonvallazione di Monreale? Per far luce siamo andati a trovare la direttrice dell’ufficio, ma si è rifiutata di riceverci, riferendo che non avrebbe potuto rilasciare dichiarazioni. No commenti anche dal caposquadra. Vani sono stati i tentativi di contatto telefonico con l’ufficio relazioni con il pubblico di Palermo.

L’unica cosa certa è che la situazione si protrae da mesi. Per quanto riguarda le cause dell’interruzione del servizio pubblico, in passato c’era stato risposto che il disservizio era imputabile al pensionamento del postino e di avere pazienza perché il nuovo stava imparando a riconoscere le strade. Ma alle porte del 2020, si può credere a un portalettere che se ne va in giro facendo affidamento alla sua buona memoria? Quando invece l’azienda vanta di essere all’avanguardia e al passo con i tempi. E in ogni caso, tre mesi non saranno sufficienti per conoscere le zone servite da Poste Italiane?

A microfoni spenti, alcuni addetti ai lavori hanno accettato di spiegarci cosa sta succedendo. Sembrerebbe che il disservizio sia riconducibile al piano nazionale di razionalizzazione di Poste Italiane. Il nuovo sistema di recapito a giorni alterni comporterebbe un accumulo della corrispondenza presso il deposito che sarebbe poi quasi impossibile da smaltire.

Ed in effetti, da una ricerca sui quotidiani nazionali, emerge come la questione abbia una portata ben più ampia e diffusa rispetto a quella locale. Nell’ultimo anno in varie località italiane sono stati registrati forti ritardi nella consegna della corrispondenza, con conseguenti denunce e in alcuni casi condanne nei confronti di Poste Italiane. A fine 2016 l’AGCOM ha bocciato l’attività di notifica degli atti giudiziari. Il Garante per le Comunicazioni ha diffidato Poste Italiane affinché la società assicuri subito, ovunque nel Paese, “livelli di qualità adeguati alla rilevanza del servizio e agli interessi pubblici”.

A fronte dei notevoli disagi riscontrati, anche gli utenti monrealesi si stanno organizzando in una raccolta firme per trasmettere un esposto all’AGCOM. Sarà anche a Monreale l’autorità competente ad occuparsi di svolgere verifiche ed adottare i provvedimenti dovuti.

 

 

 

 

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Dopo più di 10 anni si candida a sindaco di Monreale, “lasciando i partiti alla Rocca”. Intervista a Roberto Gambino (VIDEO)

    Cronaca

    [embed]https://www.youtube.com/watch?v=EHfvrUi6SJk&feature=youtu.be[/embed] Monreale, 25 marzo 2019 - Roberto Gambino, 51 anni, laureato in psicologia, è un dipendente dell’ASP di Palermo, dove si occupa di progettazione e formazione. In passato è stato segretario della s..

    Continua a Leggere

  • Una passeggiata con … Roberto Gambino. Progetto civico, alleanze, tempo pieno nelle scuole, scelta degli assessori. “Ecco perché sono sceso in campo”

    Cronaca

    [embed]https://www.youtube.com/watch?v=byAq4QVEnzo&feature=youtu.be[/embed] Monreale, 24 marzo 2019 - Roberto Gambino si candida a sindaco di Monreale. Nel corso della consueta passeggiata ci spiega le peculiarità del suo progetto civico, nato con l’intento di lasciare i partiti alla Rocca..

    Continua a Leggere

  • Per Arcidiacono l’avversario da battere è Capizzi, il sindaco del dissesto

    Cronaca

    Monreale, 24 marzo 2019 - Capizzi è l’avversario da battere, Capizzi è il sindaco del dissesto. È questo il messaggio dato, ripreso, rimodulato in tutti modi, e che è effettivamente passato nel corso dell’apertura della campagna di Alberto Arcidiacono svoltasi ieri pomeriggio presso la Sala ..

    Continua a Leggere

  • 2° Step #granidiSicilia: le caratteristiche delle principali varietà di grano siciliano

    Cronaca

    Monreale, 22 marzo 2019 - Siamo giunti al secondo step del nostro viaggio tra i grani antichi di Sicilia. In questa fase cercheremo di approfondire le proprietà delle principali varietà di..


  • Confisca dei beni della famiglia di Riina, presente anche una villa a Mazara del Vallo

    Cronaca

    Corleone, 24 marzo 2019 - Si allunga la lista dei beni confiscati agli eredi di Totò Riina, l’ex capo di Cosa nostra deceduto il 17 novembre 2017. Come detto ieri in un

    Continua a Leggere

  • Da Monreale in Cina. Una pigna di Niccolò Giuliano donata da Musumeci al presidente cinese

    Cronaca

    Monreale, 24 marzo 2019 - Un pezzo di Monreale farà bella mostra di sé nella residenza del Presidente cinese Xi Jinping. Una pigna realizzata dal maestro Niccolò Giuliano è stata scelta dal presidente della regione siciliana, Nello Musumeci, tra i doni offerti al presidente in visita a P..

    Continua a Leggere

  • Aquino, caos davanti alla scuola Veneziano: serve un presidio

    Cronaca

    Monreale, 24 marzo 2019 -"Dopo avere preso atto personalmente e ascoltato lamentele e proteste di alcuni genitori di alunni e di collaboratori scolastici dell'I.C. Veneziano - plesso di Aquino, mi faccio portavoce al fine di richiedere, con ogni consentita urgenza, la presenza di un pre..

    Continua a Leggere

  • Via Salita Caputo, i residenti puliscono le aree abbandonate

    Cronaca

    [gallery ids="95646,95645,95644,95643,95642,95641,95640,95832,95833,95834,95835,95836,95838,95839"] Monreale, 24 marzo 2019 - I turisti che si recano a visitare il Santuario del SS. Crocifisso portano con sé, oltre la bellezza e la storia del luogo, il ricordo  dell'erba alta, dei rifiuti e..

    Continua a Leggere

  • Arcidiacono: “È l’alba di un giorno nuovo”. Tantissime le persone all’apertura della campagna elettorale

    Cronaca

    [gallery ids="95844,95845,95846,95847,95848,95849,95850,95851,95852,95853,95854,95855,95856,95858,95859,95860,95861,95862,95863,95864,95865,95866,95867,95868,95869"] Monreale, 23 marzo 2019 - Si è aperta ufficialmente questo pomeriggio la candidatura di Alberto Arcidiacono a sindaco del comune d..

    Continua a Leggere

  • Maenza si difende e presenta querela contro ignoti. Aiutò a sistemare la Villa comunale

    Cronaca

    Monreale, 23 marzo 2019 - "Il volontariato è un valore fondamentale per ogni comunità e non posso consentire che possa diventare argomento di scontro e di lotta politica o di contrapposizione. Ecco perché ho deciso di conferire mandato allo studio legale Caputo per presentare una querela contro i..

    Continua a Leggere

  • Oggi pomeriggio il candidato sindaco Alberto Arcidiacono si presenta agli elettori

    Cronaca

    Monreale, 20 marzo 2019 - Si terrà questo pomeriggio, alle ore 17,00, l’apertura della campagna elettorale di Alberto Arcidiacono, candidato sindaco di Monreale alle prossime amministrative del 28 aprile. Sono quattro i movimenti che hanno deciso di sostenere Arcidiacono. Diventerà Bellissima..

    Continua a Leggere

  • Mafia, confiscati beni per un milione e mezzo di euro agli eredi di Totò Riina

    Cronaca

    Corleone, 23 marzo 2019 - I militari del Ros e della compagnia carabinieri di Corleone hanno dato esecuzione a un decreto di confisca emesso dalla sezione misure di prevenzione del tribunale di Palermo dal Tribunale nei confronti del capo mafia Salvatore Riina e degli eredi Antonina Bagarella, Giuse..

    Continua a Leggere

  • Pulisce 50 metri di strada in cui abita, a qualcuno non va giù e sparpaglia i rifiuti

    Cronaca

    [gallery ids="95784,95783,95782,95781"] Monreale, 23 marzo 2019 - Perché aspettare che qualcuno faccia quello che potremmo fare noi? Perché aspettare sempre che siano gli altri a compiere il primo passo? Perché dobbiamo vivere in mezzo ai nostri rifiuti dando la colpa di quello che ci sta atto..

    Continua a Leggere

  • Giannetto: “Nessun tentativo dell’amministrazione Capizzi di avviare il tempo pieno”

    Cronaca

    Monreale, 23 marzo 2019 - Riceviamo e pubblichiamo una nota inviata dal consigliere comunale Rosanna Giannetto, candidata di "Monreale bene comune" a sostegno del candidato sindaco Roberto Gambino, in occasione delle amministrative del 28 aprile. "Leggo con stupore


  • Europei Under 21, Davide Sbrighi testimonial con Andrea Pirlo

    Cronaca

    Monreale, 22 marzo 2019 - L’obiettivo sarà quello di promuovere e diffondere il rispetto, il tifo corretto e l’inclusione tra i giovani studenti. Il giovane monrealese


  • Pioppo, strisce pedonali assenti davanti alle scuole. La denuncia del candidato sindaco Benedetto Madonia

    Cronaca

    Pioppo, 22 marzo 2019 - La situazione è critica - afferma Benedetto Madonia, a capo del Movimento civico Occupiamoci di Monreale - molti attraversamenti pedonali nel territorio sono pericolosi, soprattutto nei pressi delle scuole". "Non ci occupiamo, in questo periodo, solo di campagna elettoral..


  • Licenziamento Russo, interviene Cracolici: “La Cgil ci ripensi, si coprirebbe di ridicolo se il provvedimento venisse censurato”

    Cronaca

    Monreale, 22 marzo 2019 -In seguito al servizio della trasmissione l’Arena Di Massimo Giletti, andato in onda su La7, Sandro Russo prima è stato sospeso e poi licenziato dal Caf Cgil in cui lavorava. Quel consiglio dato per ottenere il reddito di cittadinanza gli è costato oltre il lic..


  • Monreale, scuola a tempo pieno. Gambino: “Chiedo a Capizzi e Potenza un confronto pubblico con me e Giannetto”

    Cronaca

    Monreale, 22 marzo 2019 - "Affermare, come ha fatto Rosanna Giannetto, che nel t..


  • Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com