Oggi è 21/07/2018

Cronaca

L’area incendiata era stata concessa al comune. La documentazione lo attesta

Per il sindaco e per il segretario comunale il preliminare di consegna non sarebbe stato ratificato. Un documento da noi trovato prova il contrario

Pubblicato il 17 luglio 2016

L’area incendiata era stata concessa al comune. La documentazione lo attesta

Monreale, 16 luglio 2016 – In queste settimane, una delle questioni più spinose, e al centro di un approfondito studio per l’amministrazione monrealese, è quella della individuazione dei responsabili della bonifica e della pulizia dell’area a valle della Circonvallazione di Monreale, che è stata, come è tristemente noto, teatro di un vasto incendio la mattina del 16 giugno. La responsabilità grava sul comune di Monreale o sulla regione siciliana? Una domanda che sembra non avere trovato una risposta condivisa dalle parti in causa. L’articolo apparso su questa testata, a mia firma, il 19 giugno (VEDI LINK), voleva fugare qualsiasi dubbio su un fatto: l’avvenuta acquisizione della disponibilità dell’area, da parte del Comune di Monreale, per la tutela e la salvaguardia del bene. E il verbale firmato il 2/12/1998 tra Comune e Regione ne era la prova.

Dopo una ventina di giorni, il sindaco Capizzi affida alle pagine del quotidiano www.monrealenews.it la sua replica, supportata dalle dichiarazioni del segretario comunale, la dott.ssa Donatella Ficano, e del dirigente dell’Area Patrimonio, l’ing. Maurizio Busacca. Nella nota di stampa si asserisce che il documento del 2/12/1998 costituirebbe un mero atto preliminare alla stipula di un altro verbale che, si sostiene, non sarebbe mai più stato perfezionato. Da questo presupposto deriva la tesi, sostenuta dal sindaco, che il bene sia sempre appartenuto alla regione siciliana e non sia mai stato acquisito nella disponibilità e sotto la tutela e la salvaguardia del comune di Monreale. Tesi sostenuta anche dal segretario comunale, la dott.ssa Ficano, la quale, nell’avvalorarla, spiega come sul preliminare non sia stata apposta la ratifica tanto attesa da parte dell’assessore, né, tantomeno, ci siano stati atti successivi tra i due enti, ad ulteriore conferma che il preliminare di accordo non avrebbe avuto un seguito e non sarebbe mai stato RATIFICATO. Ed è proprio questo il punto nodale della questione, la ratifica del preliminare. “Negli uffici comunali non ho trovato altro”, spiega la dott. Ficano, da noi interpellata.

Ma i documenti in nostro possesso sembrano dire il contrario.

Da una nostra approfondita ricerca, risulta esserci una copiosa documentazione successiva alla data del preliminare, il 2/12/1998, che confermerebbe la ratifica del preliminare. Ma è uno, in particolare, il documento che dirime la questione:

Data: 16/12/1998, prot. n. 11091, Presidenza della Regione, Direzione del Personale e dei Servizi Generali. Oggetto: Comune di Monreale – Area ex Mercato Ortofrutticolo. Il documento, indirizzato al Ministero delle Finanze, venne inviato, si legge in calce, anche al sindaco di Monreale e all’Ufficio Tecnico del Comune di Monreale.

13716000_10207916207198047_4681458791896197574_n

In questo documento, firmato dall’assessore regionale Vladimiro Crisafulli, viene spiegato come nella riunione del 2/12/1998, era emerso che “per la formale iscrizione del bene nei registri di consistenza della Regione Siciliana, occorre definire l’esatta superficie di alcune particelle a suo tempo espropriate, per le quali, tuttavia, non è stato predisposto il relativo frazionamento. Di converso, (…), è stata individuata la parte di compendio la cui proprietà è interamente regionale, demandando agli uffici interessati, (…), le successive operazioni di esatta individuazione e regolarizzazione delle restanti parti attraverso il relativo frazionamento, (…). 13680552_10207916189077594_1510416451717348630_nPertanto, per l’immediato, preso atto della indifferibile necessità del Comune di trasferire gli operatori del mercato ortofrutticolo di Monreale nell’area regionale, da tempo appositamente predisposta a tale uso, nonché, stante l’urgenza di pervenire alla tutela e salvaguardia della proprietà regionale, attesa l’avvenuta individuazione della porzione di area immediatamente disponibile, si è convenuto di procedere, in sede di riunione, alla consegna di detta area all’Ente Territoriale predetto con tutti gli oneri derivanti dall’uso. Per quanto sopra, si trasmette, RATIFICATO, copia conforme all’originale del verbale del 2/12/1998″.

E’ questo il documento che manca all’amministrazione monrealese ma che conferma l’avvenuta acquisizione, da parte del comune di Monreale, della disponibilità, per la tutela e la salvaguardia del bene, delle porzioni di aree precedentemente individuate.

13699966_10207916188557581_7368390544905816165_nLa ratifica da parte dell’assessore venne quindi posta, ed è  leggibile, in coda al documento del 2/12/1998, questo già in possesso degli uffici comunali.

Infine, che il terreno in questione, come asserisce Capizzi a sostegno della sua tesi, non appartenga al comune di Monreale ma alla Regione, è un dato di fatto, mai messo in discussione da nessuno, né dalla Regione né tantomeno da questa testata.

13700092_10207916188677584_6951053481573325049_nAppartiene tuttora alla Regione che, difatti, nella nota dell’Assessorato Regionale dell’Economia, Servizio Patrimonio, del 18/2/2012, inviata al comune di Monreale e all’ATO “Alto Belice Ambiente” Spa (da questi protocollata il 27/2/2012 al n. 748) che ne richiedeva la disponibilità, risponde: “(…) l’area suddetta, acquisita al demanio della Regione Siciliana per la realizzazione del Mercato Ortofrutticolo, risulta consegnata al Comune di Monreale per la salvaguardia e la custodia del bene già a far data dal 2/12/1998. Peraltro il Comune medesimo è già stato interessato e nuovamente richiesto, affinché fornisca una relazione sullo stato di utilizzo dell’area e sul pagamento del canone all’uopo dovuto”.

Alla richiesta di pagamento del canone il comune di Monreale non ha mai risposto, né ha tantomeno sollevato obiezioni sulla consegna del bene e quindi sulla conseguente competenza.

Le operazioni di bonifica, secondo diversi legali consultati, non spettano al proprietario dell’area ma all’Ente che ne ha avuto la disponibilità, per la tutela e la salvaguardia.

Non sarà difficile, per il comune di Monreale, recuperare questi documenti, per avere un quadro più completo ed esaustivo sulla questione.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, incendio minaccia villette a Giacalone. Sul posto i Forestali con pochi mezzi

    Cronaca

    Monreale, 21 luglio 2018 - Questo pomeriggio a Monreale un grosso incendio ha minacciato diverse abitazioni, a peggiorare la situazione è stato non solo il vento che ha alimentato le fiamme ma anche la grave carenza di mezzi in dotazione alle squadre antincendio. Il rogo si è sviluppato in loca..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Applausi per il concerto di Silvia Vaglica e Stephen Vaglica (LE IMMAGINI)

    Cronaca

    [gallery ids="71429,71430,71431,71432,71433,71434,71435,71436,71437,71438,71439,71440,71441,71442,71443,71444,71445,71446,71447"] Monreale, 21 luglio 2018 - Un caloroso pubblico ha assistito ieri sera all’interno del duomo di Monreale al concerto dell’Orchestra Sinfonica Siciliana nel duomo d..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Il belvedere riaperto a cittadini e visitatori. Oggi l’inaugurazione (LE FOTO)

    Cronaca

    [gallery ids="71407,71408,71409,71410,71411,71412,71413"] Monreale, 21 luglio 2018 - Dopo circa sette anni è stato ufficialmente riaperto questa mattina il belvedere della villa di Monreale. Un risultato ottenuto grazie alla collaborazione di tanti volontari che nel corso degli ultimi mesi ..

    Continua a Leggere

  • Vuoi visitare il Chiostro di Monreale? Devi pagare un sovrapprezzo per la mostra di Jan Fabre. Lo stop della Regione

    Cronaca

    Monreale, 21 luglio 2018 - I visitatori del Chiostro di Monreale obbligati a pagare un supplemento anche se non interessati a una mostra allestita al suo interno. La Regione stoppa il provvedimento dopo che all'interno del monumento monrealese si è è registrato un brusco calo di accessi. Le polemi..

    Continua a Leggere

  • “Non portate i vostri rifiuti a Palermo”. Orlando scrive anche a Monreale

    Cronaca

    Palermo  21 luglio 2018 - Il Sindaco Leoluca Orlando ha scritto una lettera, indirizzata ai sindaci dei Comuni limitrofi alla Città di Palermo e per conoscenza al Presidente della Regione siciliana e commissario ai rifiuti, al Prefetto di Palermo, all’Assessore Regionale ai Rifiuti ed al Dir..

    Continua a Leggere

  • Declassamento dell’ospedale di Corleone. Sindaci, sindacati e movimenti preoccupati

    Cronaca

    Corleone, 21 luglio 2018 - Il corleonese dice No al taglio all’Ospedale dei Bianchi di Corleone.  La Commissione Straordinaria del Comune di Corleone, i Sindaci di Bisacquino, Campofiorito, Chiusa Sclafani, Contessa Entellina, Giuliana, Marineo, Prizzi, Roccamena, i rappresentanti sindacal..

    Continua a Leggere

  • Cementificazione e consumo suolo, in Sicilia è allarme 

    Cronaca

    20 luglio 2018 - Continua la cementificazione in tutta Italia, e per la Sicilia si rinnova il rischio di dissesto idrogeologico a causa dell’erosione del terreno: la conferma arriva dall’ultimo rapporto Ispra, che evidenzia come un quarto del suolo naturale perduto a li..

    Continua a Leggere

  • Belvedere di Monreale, per domani prevista l’apertura alle 10,00

    Cronaca

    Monreale, 20 luglio 2018 - Dopo l’input dato dal sopralluogo e dalla conseguenziale relazione tecnica redatta dal Prof. Giuseppe Schicchi e dal Prof. Manlio speciale, rispettivamente Direttore e Curatore dell’Orto Botanico di Palermo, dopo aver aperto e ridato ai visitatori circa 40 m. di affacc..

    Continua a Leggere

  • Un impianto di gestione di rifiuti pericolosi scoperto a Palermo. Legami con il mercato nero dei metalli

    Cronaca

    [gallery ids="71299,71300"]

    I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale, Agroalimentare e forestale del Centro Anticrimine Natura di Palermo, supportati dai colleghi della Compagnia Carabinieri di San Lorenzo, hanno sequestrato – all’interno di un p..

    Continua a Leggere

  • XXXI Festival Organistico San Martino delle Scale. Sabato 21 luglio iniziano i concerti

    Cronaca

    Monreale, 12 luglio 2018 - Il XXXI Festival Organistico di San Martino delle Scale, come tradizione, avrà inizio il giorno precedente la festa “esterna” di San Benedetto, che quest’anno coincide con sabato 21 luglio; anche quest’anno il programma avrà protagonista lo storico “organetto L..

    Continua a Leggere

  • La legalità non ha età

    Cronaca

    [gallery ids="71281,71279,71278,71277,71276,71275,71274,71269,71268,71267,71266,71264,71263,71262,71260,71259"] Palermo, 20 luglio 2018 - La manifestazione "Coloriamo via d'Amelio", che da ormai diversi anni ha luogo a Palermo giorno 19 Luglio per commemorare l'anniversario di morte di Paolo Bors..

    Continua a Leggere

  • Stephen e Silvia Vaglica con l’Orchestra Sinfonica in concerto al Duomo di Monreale

    Cronaca

    Monreale, 20 luglio 2018 - Arriva dall’America anche se ha origini monrealesi e viene a realizzare un suo grande desiderio, quello di esibirsi al Duomo di Monreale, uno dei siti più belli del mondo inserito nel patrimonio dell’Unesco. Questa sera, alle ore 21,00, Stephen Vaglica, uno dei musici..

    Continua a Leggere

  • Monreale, scatta la tagliola sui rifiuti. Telecamere nascoste, vigili e carabinieri contro gli incivili

    Cronaca

    Monreale, 19 luglio 2018 - Coloro che continuano a perseverare con il conferimento selvaggio di rifiuti indifferenziati nel territorio saranno beccati dalle telecamere nascoste disseminate nel territorio. Le immagini saranno trasmesse al comando dei vigili urbani che faranno scattare sanzioni salati..

    Continua a Leggere

  • RESPINTO L’APPELLO DEI PRECARI DEL COMUNE, confermata la sentenza di primo grado

    Cronaca

    Monreale, 19 luglio 2018 - Nell’udienza che si è tenuta stamani al Tribunale di Palermo, la Corte d’Appello ha pienamente confermato la sentenza di primo grado: dunque, è stato ancora una volta respinto il ricorso presentato nel 2013 da un folto gruppo di dipendenti precari del C..

    Continua a Leggere

  • Strage di via d’Amelio, per ricordare Borsellino non servono le passerelle dei politici

    Cronaca

    Oggi a Palermo alle 16,58 come ogni anno sarò in via D’Amelio per fare memoria di Paolo Borsellino e degli agenti di scorta Agostino CatalanoEmanuela&nbs..

    Continua a Leggere

  • Frate Mauro Billetta: “Fare memoria non significa vivere di nostalgia”

    Cronaca

    Danisinni (Palermo), 19 luglio 2018 - Mauro Billetta è il frate cappuccino da diversi anni alla guida della parrocchia di Sant'Agnese, nel popoloso quartiere di Danissini, a pochi passi da piazza Indipendenza. Giornalmente alle prese con emergenze sociali, si trova..

    Continua a Leggere

  • Il 2018 sarà un’estate calda tra amichevoli di lusso e calciomercato 

    Cronaca

    Chi l’ha detto che il Mondiale di Russia è stato l’evento calcistico più importante dell’estate? Senza voler sminuire un torneo come la Coppa del Mondo, ma dal punto di vista di Paesi come Italia, Olanda o la stessa Germania, che si è fermata alla fase a gironi, già durante le scorse setti..

    Continua a Leggere

  • Palermo: aprire e promuovere una nuova attività nel settore turistico

    Cronaca

    Certe regioni italiane, da sempre, sono oggetto di grande interesse da un punto di vista turistico. Non a caso, la Sicilia rappresenta da sempre una delle destinazioni più apprezzate sia dai turisti italiani che da quelli stranieri. Città come Palermo dimostrano di essere ancora oggi particolarmen..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com