Riqualificazione del Carmine, al via il recupero dello storico quartiere e della piazzetta dell’Odigitria

Rifacimento totale del servizio idrico e della rete fognaria, rifacimento del manto stradale in basolato, realizzazione dell’impianto di illuminazione artistica

MONREALE – Potrebbero partire in autunno i lavori di riqualificazione ambientale del quartiere Carmine. Rifacimento totale del servizio idrico e della rete fognaria, rifacimento del manto stradale in basolato, realizzazione dell’impianto di illuminazione artistica. Ma anche recupero dei cortili dello storico quartiere e della piazzetta dell’Odigitria, dove sorge l’omonima chiesa.

Si tratta di un progetto per un valore complessivo di 3.904.775€, finanziato dal Dipartimento Regionale dei Beni  Culturali.

Venerdì 5 giugno verrà pubblicato sulla gazzetta regionale e sui quotidiani il bando di gara per i lavori di riqualificazione. Il finanziamento, spiegano dall’amministrazione comunale, è dovuto grazie all’intervento del presidente del consiglio comunale Marco Intravaia che “si é adoperato per poter ottenere queste somme che consentiranno l’avvio di questo grande intervento”.

“Sarà realizzato un collegamento con il parcheggio Torres tramite due scalinate in corrispondenza di via Carmine di via Benedetto Civiletti – spiega l’assessore ai servizi a Rete Geppino Pupella. 

“Prevediamo – ha detto il sindaco Alberto Arcidiacono –  di potere consegnare e iniziare i lavori entro ottobre e di ultimarli entro il primo semestre del 2022. Chiaramente l’intervento oltre a dare una riqualificazione  ambientale ad un quartiere storico di Monreale darà per l’entità dei lavori un impulso alla ripresa economica della nostra città”.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.