Coronavirus, accertato un caso positivo a Corleone

Il paziente nei primi di aprile è stato sottoposto al tampone che è risultato positivo

Anche a Corleone un paziente positivo al Coronavirus. Si tratta di una persona che il mese scorso è andato a fare un intervento chirurgico in una regione del Nord. La conferma è arrivata dal sindaco corleonese Nicolò Nicolosi.

“È arrivata la conferma da parte delle autorità sanitarie del primo caso di tampone positivo al coronavirus a Corleone”. È questo l’annuncio del sindaco.

Il paziente, dopo essere tornata a Corleone, ha comunicato il suo rientro alle autorità sanitarie e al Comune e si è posto in isolamento, senza avere alcun contatto con l’esterno, anche perché vive in una casa unifamiliare. Nei primi di aprile è stato sottoposto al tampone che è risultato positivo. 

I familiari si trovano in isolamento e si stanno sottoponendo ai controlli previsti. Uno dei tamponi già eseguiti ha avuto esito negativo, cosa che ci fa ben sperare. La persona interessata non ha avuto mai alcun sintomo, è stata e continua a stare bene, così come i suoi familiari.

“Vogliamo rassicurare tutti che la situazione è continuamente monitorata, che tutti i soggetti interessati stanno bene, compresa la persona positiva, e che, siccome dal rientro sono passati 18 giorni, saranno tutti sottoposti ad ulteriori controlli per accertare l’auspicata avvenuta guarigione”, ha aggiunto il sindaco

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.