Via Strada Ferrata come nuova: cinque volontari ne ripuliscono circa 80 metri

Anche sotto la pioggia i volontari hanno proseguito i lavori fino alle 17 del pomeriggio

MONREALE – Nell’ultimo periodo, a Monreale, sono aumentati esponenzialmente i casi di cittadini che, spontaneamente e con forza di volontà, si sono dedicati a ripulire strade, piazze e monumenti. Tra chi percepisce il reddito di cittadinanza e ha deciso di “restituire” qualcosa alla collettività e chi invece lo ha fatto semplicemente per amore per i propri spazi, Monreale sta assistendo a una vera e propria ondata di volontariato.

Ieri un altro gruppo di volontari è sceso in strada per dedicarsi alla pulizia di una strada cittadina. Si tratta di Salvatore Di Liberto, Gioacchino Zuccarello, Gioacchino Spinnato e Francesco Pitti, che, acquistando tutto il materiale necessario, hanno cominciato alle 7 del mattino per ripulire via Strada Ferrata.

Anche sotto la pioggia i volontari hanno proseguito i lavori fino alle 17, e durante la giornata si è aggiunto a loro anche Andrea Lo Bianco. Sterpaglie, gomme d’auto, cartacce, bottiglie, lattine, siringhe e addirittura sanitari e vasetti di urina: in via Strada Ferrata, causa l’abbandono dei rifiuti da parte degli incivili e complice l’incuria degli enti preposti, c’era veramente di tutto.

Complessivamente sono stati ripuliti circa 80 metri di strada e adesso via Strada Ferrata si presenta in tutt’altro modo. La speranza, adesso, è che Monreale sia capace di mantenere quanto è stato faticosamente fatto e non vanificare gli sforzo dei volontari.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.