Monreale, case distrutte dall’incendio. Musumeci in visita: “Vedremo se e come si potrà intervenire” (VIDEO)

“Matrice dolosa. Necessario intervenire con la prevenzione pulendo le aree incolte, le aree vicino le strade, vicino le abitazioni”

MONREALE – Sui danni ai privati faremo una serie di accertamenti e vedremo se e come si potrà intervenire”.

Abitazioni distrutte dall'incendio. Musumeci in visita a Monreale

Abitazioni distrutte dall'incendio. Musumeci in visita a Monreale

Publiée par FiloDiretto Monreale sur Mercredi 7 août 2019

Il presidente della regione siciliana, Nello Musumeci, ieri pomeriggio ha fatto visita alle famiglie che hanno perso la casa nel terribile incendio di venerdì scorso. 

“La regione deve riqualificare le aree bruciate, in particolare modo dove esistono vincoli, e qui c’è un vincolo idrogeologico” – ha dichiarato Musumeci che ha spiegato come si muoveranno le istituzioni: “È un processo che non si può risolvere in un mese, va fatta un’attenta ricognizione, lo faranno i tecnici. Stasera (ieri sera, ndr) vedrò il dott. Croce, il direttore della struttura contro il dissesto idrogeologico. Con il sindaco ci siamo dati un cronoprogramma. Sui danni ai privati faremo una serie di accertamenti e vedremo se e come si potrà intervenire. Avviata intanto una gara di solidarietà, che fa onore a chi vi ha partecipato. Vi parteciperemo anche noi amministratori. Rimane l’appello alla sensibilità da parte di tutti”. “Quasi certa la matrice dolosa alla base dell’incendio” – ha spiegato il governatore della Sicilia, che ha sottolineato l’importanza di combattere i piromani con la prevenzione: “I mesi di aprile, maggio giugno servono per rendere pulite e quindi non vulnerabili tutte le aree incolte, le arre vicino le strade, vicino le abitazioni. Fare le aree staglia fuoco. È una piccola spesa, ma che va fatta. Le spese da fare dopo l’incendio sarebbero superiori. Meglio una maggiore prevenzione piuttosto che versare successivamente lacrime che no servirebbero a niente”.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.