Lui muratore in nero, lei percepisce reddito di cittadinanza. Denunciati marito e moglie a Borgetto

I carabinieri hanno individuato l’uomo mentre faceva dei lavori di manutenzione in nero, dagli accertamenti è risultato che la moglie percepiva il reddito di cittadinanza

BORGETTO – Ennesimo caso di furbetti del reddito di cittadinanza. I carabinieri hanno individuato N.M., 56 anni, mentre eseguiva lavori di manutenzione in un’abitazione a Borgetto, ovviamente in nero. Il controllo era finalizzato ad accertare eventuali abusi edilizi.

La moglie dell’uomo, G.V. di 51 anni, percepiva il reddito di cittadinanza e  i due non avevano comunicato la variazione di reddito che avrebbe loro impedito di avere i requisiti necessari per usufruire del beneficio.

Infatti, da quando percepivano il reddito di cittadinanza il reddito del nucleo familiare era abbondantemente cambiato grazie all’attività lavorativa da muratore svolta dal marito. I due, oltre alla denuncia, dovranno adesso rinunciare alla carta del reddito di cittadinanza.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.