Monreale, aumentati i gettoni di presenza di consiglieri di oltre il 50%

Costantini (M5S): “Bruttissimo segnale da parte di questa nuova maggioranza. I Consiglieri avrebbero potuto rinunciare a questa forma di adeguamento alla normativa”

MONREALE – Passerà da 21 € a 32 € il gettone di presenza che i consiglieri comunali di Monreale percepiranno per ogni seduta consiliare o di commissione. L’aumento, superiore al 50%, è stato votato ieri pomeriggio nel corso della seduta di consiglio comunale, nella quale i consiglieri erano chiamati ad approvare l’aumento delle proprie indennità, presentato come un normale adeguamento alla nuova normativa. 

Ma a stigmatizzare la scelta dei colleghi è il consigliere di opposizione Fabio Costantini, del Movimento 5 Stelle. “Trincerandosi dietro uno pseudo adeguamento del gettone alla normativa di legge, i Consiglieri comunali, che avrebbero potuto rinunciare a questa forma di adeguamento alla normativa, hanno preferito approvarne l’aumento a proprio vantaggio”.

Fabio Costantini – Movimento 5 Stelle

“Non è stata nemmeno accolta la mia proposta di mediazione – continua il Consigliere Costantini – di ritirare l’atto per trovare un accordo politico in Commissione in modo da ridurre la misura dell’aumento perché gravasse in misura minima sulle casse dell’Ente”.

L’aumento è stato votato da tutti i consiglieri presenti ad eccezione dei Consiglieri Costantini, La Corte e Terzo. “In considerazione del difficile periodo economico in cui versa la cittadinanza e delle condizioni di dissesto in cui versa l’Ente, abbiamo ritenuto opportuno dare un segnale di vicinanza e rispetto ai concittadini, rinunciando individualmente ad aumentare il proprio gettone”. Su richiesta del segretario comunale presente in aula, infatti, i consiglieri che hanno votato contro si sono pronunciati sulla rinuncia personale all’adeguamento del gettone. Aumento che varrà invece per chi non ha partecipato alla sesta di ieri, o al momento del voto non era presente in aula 

“Un bruttissimo segnale da parte di questa nuova maggioranza (che ha anche proceduto all’aumento delle indennità per i membri della giunta e per la Presidenza del Consiglio), dalla quale ci saremmo aspettati un approccio, a nostro avviso, più rispettoso verso la Città Monreale”.

Con il nuovo gettone i consiglieri comunali più “attivi” potranno incassare mensilmente anche 400/500 euro lordi per la partecipazione alle sedute di consiglio e di commissione.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.