Villa Savoia, dopo tre anni nessun miglioramento. Anzi, ora è peggio di prima

I ragazzini lo usano come campo da calcetto, ma lo spazio presenta innumerevoli rischi

Monreale, 22 maggio 2019 – Dell’ex Hotel Ristorante Savoia se n’è fatto un gran parlare in un nostro articolo del luglio 2016. Avevamo segnalato lo stato in cui versava, e in cui versa tutt’oggi visto che le cose non sono cambiate. Anzi, sono peggiorate.

Lo spazio esterno è giornalmente usato da tanti adolescenti che, non avendo un’area dove poter tirare quattro calci ad un pallone, lo utilizzano come un campo di calcetto, che in questo caso risulta pieno zeppo di pericoli per la loro incolumità fisica.

Gli infissi, oltre a trovarsi in uno stato di abbandono, sono anche diventati pericolosi, visto che svariate vetrate da tempo sono frantumate e pericolanti e in ogni momento, a causa di un qualsiasi evento atmosferico o materialmente di un pallone o del contatto fisico di uno o più ragazzi, potrebbero cadere addosso a chi si trova sotto di esse.

A questo si aggiunge un altro pericolo non meno rilevante a cui questi ragazzini sono soggetti: è la mancanza, in parte, dell’inferriata che delimita l’area esterna, in alcuni punti ormai inesistente.

È facile, e ci si augura che mai possa accadere, che rincorrendosi dietro un pallone qualcuno per troppa foga o per distrazione possa cadere sul marciapiede sottostante con la probabilità di farsi molto male.

Ora, prima che possa verificarsi qualche episodio spiacevole, visto che la cura dei luoghi e la custodia è di competenza del proprietario, in questo caso il Comune di Monreale, sarebbe auspicabile che il signor sindaco Ing. Alberto Arcidiacono intervenisse il prima possibile per trovare le giuste soluzioni onde evitare qualche spiacevole infortunio di cui dovrebbe poi rispondere.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.