Salvini show a Monreale. “Il futuro dei siciliani è in mano vostra”

Il ministro ha ricevuto dei doni da parte di alcuni commercianti monrealesi e una felpa da parte del candidato sindaco Giuseppe Romanotto

Monreale, 25 aprile 2019 – Si è tenuto oggi pomeriggio, in piazza Guglielmo II alle 16.30, l’incontro tra Matteo Salvini e i monrealesi. Il ministro dell’Interno oggi ha avuto una giornata piena: ha iniziato a Corleone, per poi spostarsi a Monreale a visitare il Duomo e muovere a Pioppo per pranzare a casa del consigliere comunale, candidato con la Lega, Giuseppe La Corte.

Piazza Guglielmo allestita in pompa magna per la visita di Salvini, che ha espresso il suo sostegno al il candidato sindaco Giuseppe Romanotto e a tutti i candidati nella lista della Lega.

“Oggi è una giornata storica per Monreale – ha dichiarato Giuseppe Romanotto -, perché vogliamo liberarla dalla politica del malgoverno. Non è possibile che in questi anni Monreale non abbia ottenuto neanche un finanziamento europeo e non si sia fatta nessuna opera pubblica. Noi vogliamo fare un ufficio europeo che si occuperà di attingere a finanziamenti europei e nazionali. Abbiamo perso troppi finanziamenti e vogliamo rimediare”.

Passa quindi la parola al leader del Carroccio, presentato come “il capitano”, che ha fatto il suo ingresso trionfale con tanto di musica epica: “La Sicilia non è mafia ma è lavoro e cultura. Il futuro dei siciliani è in mano vostra, ma penso di aver dimostrato che volere è potere. Fino all’anno scorso sbarcavano centinaia di migliaia di clandestini, ora non sbarca più nessuno. Siamo tornati un paese che fa rispettare le regole e che si fa rispettare in Europa e nel mondo. Quest’anno cominceranno a lavorare in Italia 8000 carabinieri e vigili del fuoco. C’è qualche nostalgico degli sbarchi, ma sappiamo che abbiamo tolto un business di 5 miliardi a qualcuno, vuol dire che mangeranno un po’ di meno. Non promettiamo miracoli, ma ci metteremo l’impegno. Vogliamo difendere l’agricoltura e la pesca siciliana. Mangiate italiano e bevete italiano. Vogliamo dare stabilità per fare in modo che si possa ricominciare a mettere su famiglia, e per famiglia intendo quella composta da una mamma, un papà e dei figli”.

Il ministro ha successivamente ricevuto dei regali da parte di alcuni commercianti di Monreale e una felpa da parte dei candidato sindaco Giuseppe Romanotto.

Dopo il comizio il ministro si è trattenuto circa un’ora sul palco per consentire ai cittadini di farsi i selfie insieme a lui.

1 Commento
  1. […] Salvini show a Monreale. “Il futuro dei siciliani è in mano vostra” […]

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.