Oggi è 24/05/2019

In Evidenza

Lo Biondo: “A Monreale non vedo altre liste civiche. Prematuro parlare di alleanze. Da soli si può vincere”

“Trasparenza, ufficio tecnico, razionalizzazione della spesa, pianta organica del comune, sorteggio scrutatori, regolamento differenziata. Il PD? Mi hanno maltrattato, un discorso chiuso”

Pubblicato il 15 marzo 2019

Lo Biondo: “A Monreale non vedo altre liste civiche. Prematuro parlare di alleanze. Da soli si può vincere”

Monreale, 15 marzo 2019 – “Chiediamo ai cittadini di giudicarci sulla base di ciò che diciamo, sul coraggio che stiamo mostrando, non cerchiamo un posto al sole. Molti partiti tradizionali mi hanno chiesto di ritirarmi, in questo viaggio mi accompagnano i cittadini, mi supportano, sono loro a darmi la tranquillità necessaria”.

Massimiliano Lo Biondo si candida alla guida del paese di Monreale. Ci riprova, dopo cinque anni, quando da iscritto del Partito Democratico aveva tentato la carta delle primarie. Un’esperienza da cancellare. Il Partito democratico per lui appartiene al passato. “Non ho più nulla da dividere con quel mondo, sono stato maltrattato, umiliato politicamente. È un discorso chiuso”.

Lo Biondo si candida sindaco alla guida di una lista civica, #OLTRE, ma a Monreale non è l’unico. Anche Roberto Gambino e Alberto Arcidiacono stanno seguendo questo percorso. “A Monreale non vedo altre vere liste civiche. Le altre nascondono delle identità. All’interno vi sono soggetti che hanno tessere di partito o in consiglio comunale aderiscono ad un gruppo consiliare ben definito. Finite le elezioni si ripresenteranno come esponenti di un partito”.

Non vuole sentire parlare di alleanze. Da soli si può vincere, spiega. “A Bagheria ha vinto un candidato sindaco con una unica lista. Non dobbiamo parlare di numeri, di liste, ma di contenuti. È questo il limite che vedo nella campagna elettorale degli avversari, che decidono di parlare di contenuti solo a pochi mesi dalle elezioni. La campagna elettorale si fa stando tra la gente, ascoltandola quotidianamente. Ci sono candidati che da 5 anni non si sono visti e oggi si presentano come depositari delle soluzioni per la città”.

Lo Biondo ha annunciato una “rivoluzione gentile” per rilanciare Monreale. “Ma i problemi della città non sono riconducibili alla sola gestione Capizzi, ma a tutte le amministrazioni che si sono succedute negli ultimi decenni”.

“Questo comune non ha un regolamento per la raccolta differenziata, non ha un regolamento UNESCO, nonostante il riconoscimento. Sembra un comune a statuto speciale in una regione a statuto speciale. Bisogna riportare invece le regole”. 

Dove troverà le risorse per rilanciare la città?

“Le risorse per il rilancio si trovano a partire dalla razionalizzazione della spesa, ed inoltre bisogna affrontare la questione della pianta organica. Tra due anni circa 50 dipendenti comunali andranno in pensione. I finanziamenti europei possono arrivare se vi sono i tecnici che possono redigere il progetto”.

C’è una questione legalità da affrontare a Monreale?

“Non c’è un problema di legalità quanto di trasparenza. Un cittadino deve avere la possibilità di conoscere lo stato delle pratiche che lo riguardano.

Un esempio? Sui finanziamenti per la ricostruzione post terremoto di Grisì gli interessati non conoscono la graduatoria. La legge invece prevede l’accesso agli atti”.

Lo Biondo spinge (sempre) l’acceleratore sull’ufficio tecnico. “C’è un candidato sindaco che ha un parente dipendente comunale con straordinaria esperienza all’ufficio tecnico. Da questo candidato mi aspetto che metta a frutto questa risorsa per rendere l’ufficio tecnico efficiente”.

“Al sindaco Capizzi cosa rimprovero? Lo scarso confronto con la città. Sul dissesto nessuno ha mai detto nulla. I cittadini non ne conoscono gli effetti collaterali e quanto dureranno”.

Della questione alleanze ritiene siano prematuro parlare: “Voglio prima sapere cosa le altre forze politiche propongono per la città”. Su nessuno degli avversari pone un veto a priori. Neanche su chi ha già governato la città. “Chi ha commesso degli errori in passato può anche ravvedersi. Ma siamo concentrati sul primo turno. In ogni caso in questo momento è fuori dai nostri ragionamenti ogni valutazione che avverrà solo in futuro”.

Dopo i primi cinque mesi di amministrazione Lo Biondo quali risultati vedranno i cittadini?

“Immediatamente sarà adottato un regolamento sulla raccolta differenziata che non abbiamo. Verrà data una direttiva all’ufficio tecnico sulla tracciabilità degli inerti. Sarà approvato un ordine del giorno in consiglio comunale per cui per ogni competizione elettorale si procederà al sorteggio degli scrutatori. Si tratta di scelte che si possono adottare subito, non necessitano interlocuzioni con ordini superiori”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Capizzi: “Finanziamento per il quartiere Carmine mai finito nel dimenticatoio. Si attende solo il decreto”

    In Evidenza

    Monreale, 24 maggio 2019 - “Una sola precisazione, ad onor di verità. Il finanziamento per il quartiere Carmine non è mai finito nel dimenticatoio”. L’ex sindaco Piero Capizzi puntualizza quanto affermato  ieri dal suo successore, Alberto Arcid..

    Continua a Leggere

  • Monreale, gli assessori prestano giuramento (LE FOTO)

    In Evidenza

    [gallery ids="104439,104440,104441,104442,104443,104444,104445,104446,104447,104448,104449,104450,104451"] Monreale, 24 maggio 2019 - Nel pomeriggio di oggi il sindaco del comune di Monreale, Alberto Arcidiacono, ha convocato i cinque assessori designati. Alla presenza del segretario comunale,..

    Continua a Leggere

  • Bel tempo ancora per poco. Forti piogge in arrivo

    In Evidenza

    Maggio finisce all'insegna del tempo instabile. Sono ore di attesa, la calma è solo temporanea. Ad ovest della Sicilia il vortice è già attivo. Le temperature, secondo i meteorologi, scenderanno di qualche grado.  Le piogge inizieranno già dalla mattina di domani. I nuclei più orga..

    Continua a Leggere

  • Strada colabrodo. Ennesima frana in via Olio di Lino

    In Evidenza

    Chiusa al traffico via Olio di Lino, la strada che collega Borgo Molara a Palermo. Una voragine si è aperta su un lato della carreggiata, mentre sull'altro c'è stata una frana della strada. Traffico in tilt in via Cartiera. Caos anche nelle vie Uccello e Busacca. I tecnici sono già al lav..

    Continua a Leggere

  • III edizione “AlimentiAMO la vita”. Open day a Poggio San Francesco

    In Evidenza

    "AlimentiAMO la vita III edizione - Educazione ai corretti stili di vita per la salute dell'uomo e dell'ambiente..


  • Arrestato Antonino Graviano, dello storico mandamento di Brancaccio. Sequestrata una pistola e 1,5 kg di stupefacenti

    In Evidenza

    Palermo, 24 maggio 2019 -Questa mattina i carabinieri del R.O.S., insieme al comando provinciale di Palermo, hanno tratto in arresto Antonino Graviano, classe 1979, facente parte dell’omonimo nucleo familiare appartenente al mandamento di Brancaccio. Il Graviano è ritenuto respon..


  • Nuovo look per la piramide a vetri. Ripulita dentro e fuori, presto anche illuminata

    In Evidenza

    [gallery ids="104345,104346,104347,104348,104349,104350"] [video width="640" height="352" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2019/05/video-pulizie-piramide.mp4"][/video] Monreale, 24 maggio 2019 - Ancora un segnale di cambiamento dalla nuova amministrazione del sindaco ..


  • Scooter si schianta in corso Calatafimi. Un ferito grave

    In Evidenza

    Palermo, 24 maggio 2019 - Una giornata cominciata molto male a Palermo: dopo che un tir ha bloccato la carreggiata di viale Regione Siciliana in direzione Trapani, un altro incidente è avvenuto pochi minuti fa in corso Calatafimi. Uno scooter si è schiantato contro un'auto, le dinamiche dell'in..


  • “Mons. Michele Pennisi protettore dei mafiosi”. In corso l’indagine sulla diffamazione nei confronti del vescovo

    In Evidenza

    Monreale, 24 maggio 2019 - La città di Monreale è rimasta di sasso dopo che ignoti hanno tappezzato le vie del centro cittadino con un volantino contenente alcune frasi offensive nei confronti dell’Arcivescovo di Monreale, Michele Pennisi. “Mons. Michele Pennisi, Protettore dei mafiosi..


  • Gelsomino: “Dichiarazioni ingenerose. L’amministrazione Capizzi sempre al fianco dei commercianti”

    In Evidenza

    Monreale, 24 maggio 2019 - “Sono molto stupito dalle dichiarazioni rilasciate da Filippo Tusa (presidente dell’associazione dei commercianti, ndr). Ingenerose per il lavoro che abbiamo svolto”. Mimmo Gelsomino, ex assessore della giunta Capizzi, interviene sulle dichiarazioni di Filippo Tusa, ..


  • Monreale, Circolo di Cultura Italia. Un weekend con l’artigianato e con la musica

    In Evidenza

    Monreale, 24 maggio 2019 - Sabato 25 e Domenica 26 Maggio il Circolo di Cultura Italia, nella maestosa piazza Vittorio Emanuele a Monreale, aprirà le porte alla mostra che verra allestita nella sala liberty dedicata al pittore Antonino Leto. Vi aspettano incantevoli manufatti artigianali, r..


  • “FIAT VOLUNTAS DEI” in scena al circolo AUSER di Monreale

    In Evidenza

    Monreale, 24 maggio 2019 - Nell’ambito delle sue attività culturali, l’AUSER Circolo Biagio Giordano di Monreale, nella giornata di sabato 25 maggio prossimo, presso la propria sede in via Venero n. 217, rappresenterà a cura dei propri soci la commedia teatrale “FIAT VOLUNTAS DEI” del..


  • Palermo, traffico in tilt in via Regione Siciliana

    In Evidenza

    Palermo, 24 maggio 2019 - Una mattina di ordinaria follia in via regione siciliana, a Palermo. Traffico in tilt nel tratto della carreggiata in direzione Trapani, all’altezza di via Maria SS. Mediatrice.  Intorno alle 08,00 un Tir è sbandato e si..


  • L’ACM incontra il sindaco. Filippo Tusa: “Sei l’ultima speranza, altri 5 anni così non sono sostenibili”

    In Evidenza

    Monreale 23 Maggio 2019 – Oggi una rappresentanza dell’Associazione commercianti di Monreale è stata ricevuta dal neo sindaco. I commercianti hanno voluto dare il loro saluto e porgere gli auguri ad Alberto Arcidiacono.  Durante l’incontro, informale, chiesto dall’associazione, s..


  • Commemorazioni, diserzioni, prese di posizione e contestazioni: un giorno non qualunque a Palermo

    In Evidenza

    Palermo, 23 maggio 2019 - Nella giornata di commemorazione della strage di Capaci il dibattito a Palermo ruota su più tematiche, tutte - purtroppo - squisitamente politiche o ideologiche. Si è infatti parlato molto di prese di posizione, diserzioni, propaganda e pseudo comizi elettorali in vista d..


  • Giorno del ricordo di Falcone, Salvini: “Chi si divide sulla lotta alla mafia sbaglia”

    In Evidenza

    Palermo, 23 maggio 2019 - "Chi si divide sulla lotta alla mafia, chi usa una giornata di memoria e di futuro per fare la sua piccola battaglia politica sbaglia e fa un torto a Falcone, a Borsellino, alla memoria di tutti gli altri martiri e al Paese intero",


  • Digitale e analogico, due facce della stessa medaglia

    In Evidenza

    Si è svolto a Torino, presso l'Istituto Maria Consolatrice, il convegno “Innovare la didattica con il digitale: istruzioni per l'uso”. L'incontro si inserisce nel tour di formazione Eipass. Gli interventi del dott. Leonetti, docente e tutor di Master presso LTE- Laboratorio Tecnologie dell..


  • Falcone, il sindaco di Monreale in aula bunker a fianco delle scuole

    In Evidenza

    Palermo, 23 maggio 2019 - “Ho voluto condividere questo importante momento con gli studenti, i dirigenti scolastici e i docenti presenti oggi alla cerimonia istituzionale, in memoria delle stragi in cui persero la vita i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, Francesca Morvillo e gli agenti ..