Via Linea Ferrata: assenza di manutenzione, allagamenti, strada dissestata e una pozza d’acqua a ridosso del ponte

Il rischio è che l’accumulo di acqua possa col tempo indebolire i sostegni del ponte, rendendolo pericoloso. Ma le condizioni generali della strada non sono migliori

Monreale, 24 novembre 2018 – Nell’ultimo periodo sono venuti a galla una serie di problemi legati al drenaggio delle acque piovane e alla formazione di piccoli torrenti urbani che, non appena piove, allagano intere zone con conseguenze spesso disastrose. L’ennesimo problema della lista riguarda via Linea Ferrata.

Arrivando in via Linea Ferrata da via Circonvallazione ci si accorge facilmente che, a ridosso del ponte che passa sul fiume Oreto, è presente un largo avvallamento del manto stradale. Questo avvallamento diventa più grande ogni volta che le piogge imperversano con più forza, creando disagi per le auto e per i pedoni.

Ma il vero problema è che, come detto poc’anzi, la fossa si trova proprio a ridosso del ponte. In quel punto l’acqua si accumula per diversi centimetri, e l’assenza di un sistema di scolo che ne consenta lo smaltimento la fa ristagnare per diverso tempo. La presenza di rifiuti e detriti non aiuta.

La preoccupazione dei residenti è che l’acqua ristagnante possa insinuarsi nella struttura del ponte, rendendone fragili i supporti e, di conseguenza, rendendolo pericoloso.

Ma, nonostante in questo punto vi sia una delle maggiori criticità, il resto della strada non è in condizioni migliori. Non si contano infatti le buche, i restringimenti e i tratti in cui la vegetazione invade la strada causando scarsa visibilità.

Via Linea Ferrata, pensata inizialmente come progetto di una linea ferroviaria Palermo-Caporeale, rappresenta un patrimonio storico e naturalistico da attenzionare. I dovuti interventi di manutenzione ordinaria potrebbero renderla meta ambita per il cicloturismo, nonché più sicura per chi quotidianamente la percorre.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.