Oggi è 12/12/2018

Cronaca

Roccamena, il sindaco nomina esperto a 1.800 € al mese. L’opposizione insorge: “Ennesimo spreco”. Ciaccio difende la sua scelta: “Il comune risparmia”

Il sindaco si era nominato a capo dell’ufficio tecnico: “L’ispettore inviato dalla regione ha stabilito la regolarità della mia decisione”

Pubblicato il 18 novembre 2018

Roccamena, il sindaco nomina esperto a 1.800 € al mese. L’opposizione insorge: “Ennesimo spreco”. Ciaccio difende la sua scelta: “Il comune risparmia”
Il sindaco Tommaso Ciaccio

Roccamena, 18 novembre 2018 – Il 7 novembre il sindaco del comune di Roccamena, Tommaso Ciaccio, ha nominato un consulente in qualità di “esperto del Sindaco”, in materia di protezione civile, ambiente e servizio idrico integrato. Si tratta del dott. Onofrio Maurizio Todaro, che come si legge dal curriculum pubblicato sul sito internet del Comune di Roccamena, è un dipendente inquadrato come geometra presso il Comune di San Cipirello (PA). Al Comune di Roccamena, il dott.Todaro era stato già nominato, ancorché a titolo gratuito, nello stesso ruolo di esperto del Sindaco, in materia di Lavori Pubblici, con determinazione sindacale n. 11 del 30/05/2018, prorogata sino al 15/08/2018. 

Adesso però l’incarico dell’esperto è a titolo oneroso, e costerà alle casse comunali ben 1.800,00 euro al mese per sette mesi.

Il sindaco Tommaso Ciaccio, lo scorso 19 settembre 2018, con una propria determina si era attribuito la titolarità dell’intero Ufficio Tecnico Comunale, destituendo dall’incarico l’ing. Salvatore Fiorentino. Una scelta che aveva sollevato una serie di critiche soprattutto tra i ranghi dell’opposizione in consiglio comunale. Tanto che erano stati sollevati dubbi sulla legittimità di questa determina, anche perché Ciaccio è un agrotecnico, quindi non è in possesso di una laurea.

“Ho applicato quanto previsto dalla legge – spiega il sindaco Ciaccio a Filodiretto -. In questi giorni è arrivato l’ispettore inviato dall’assessorato regionale, che ha verificato come sia stata rispettata la legge. In comuni sotto i 3.000 abitanti non è necessaria la laurea, e il sindaco o un altro componente della giunta possono assumere l’incarico di dirigere l’ufficio tecnico”.

La nomina di Todaro, secondo l’opposizione in consiglio comunale, sarebbe stata necessaria proprio per l’assenza a capo dell’ufficio tecnico di un laureato in materie tecniche, e la scelta di Ciaccio avrebbe quindi comportato un esborso economico non indifferente.

“Non è così – risponde il sindaco -. Il dott. Todaro non è stato nominato per questo motivo. Si occuperà di seguire i bandi di progettazione comunitaria, il piano di protezione civile che altri non sono riusciti a fare da 4 anni. Poi, certamente, fornirà anche consulenze per quanto riguarda l’ufficio tecnico”.

“Con la determina – interviene il consigliere Angelo Moscarelli – il sindaco assegna al consulente funzioni che invece sono di carattere politico, e attengono prettamente alle sue competenze di sindaco, come quelle di protezione civile”.

Secondo l’opposizione, inoltre, a Todaro mancherebbero i requisiti per poter svolgere l’incarico di “esperto”, anche tenuto conto della rilevanza del compenso percepito: in effetti, di norma, gli esperti sono figure che, oltre ai titoli di laurea magistrale e all’abilitazione professionale, possiedono titoli di specializzazione post laurea, mentre nel caso in questione il soggetto prescelto, in via fiduciaria, dal Sindaco Ciaccio, svolge presso il Comune di San Cipirello l’attività di dipendente in categoria intermedia, ossia quella corrispondente al titolo di diploma (geometra), anche se lo stesso possiede una laurea triennale che tuttavia non è assimilabile a quella di ingegnere o di architetto.

“Todaro ha una laurea triennale, e d’altronde vanta un’esperienza di capo dell’ufficio tecnico di San Cipirello di 15 anni” risponde Ciaccio.

Per il consigliere Angelo Moscarelli la nomina di Todaro consisterebbe nell’ennesimo sperpero di denaro dell’amministrazione Ciaccio, che negli ultimi 4 anni avrebbe adottato scelte che avrebbero inciso per circa 100.000 € sulle casse del comune. A partire dalla nomina di esperto dell’architetto Parisi, per 20.000 € l’anno, “che avrebbe dovuto occuparsi dell’ARO, mai decollato, e dei liberi consorzi, quantunque Roccamena fa parte della città metropolitana di Palermo, per arrivare all’incarico dato all’avvocato Trovato, per 10.000 €, fino ad arrivare alla nomina di segretario comunale a tempo pieno della dott.ssa Buffa prima e del dott. Placido Leone dopo (che ha lasciato l’incarico il 30 settembre). “Non si spiega perché il sindaco abbia avuto la necessità di assegnare l’incarico di segretario a tempo pieno (i precedenti erano a tempo parziale) in un comune con meno di 1.500 abitanti”.

Moscarelli entra nel merito dell’ultimo incarico assegnato al dott. Todaro: “Quando il sindaco ha tolto all’ing. Fiorentino e ha assunto egli stesso l’incarico di responsabile dell’Ufficio tecnico ha consentito un risparmio per le casse comunali. Adesso ha nominato l’esperto che però comporta un esborso di 1.800 € mensili”. 

Il sindaco rivendica l’opportunità della sua decisione. “Il precedente consulente riceveva un compenso superiore ai 3000 mensili. Ed inoltre stiamo conseguendo un risparmio avendo tolto la posizione organizzativa all’ing. Fiorentino. Incideva per circa 10.000 €”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • La Regione stanzia 15.618.183,35 € per il miglioramento dei servizi socio-educativi per la prima infanzia

    Cronaca

    Monreale, 12 dicembre 2018 - Una nuova occasione per il settore no profit che opera a favore dei minori: l'Assesso..

    Continua a Leggere

  • Operazione COrSA NOSTRA. Corse truccate all’ippodromo. 9 arrestati

    Cronaca

    [gallery ids="85888,85889,85890,85891,85892,85893,85894,85895"] Palermo, 12, dicembre 2018 - Minacce di morte e intimidazioni per i fantini che non si piegavano al volere della mafia. È quanto risulta dalle indagini dei Carabinieri del Comando Provinciale di Palermo che all’alba di oggi, su de..

    Continua a Leggere

  • Monreale, a breve il nuovo assessore. Serena Potenza è stata chiamata ad entrare in giunta

    Cronaca

    Monreale, 12 dicembre 2018 - A meno di sviluppi dell’ultima ora potrebbe ricostituirsi tra oggi e domani la giunta comunale monrealese. Quasi certo il nome di chi prenderà il pos..

    Continua a Leggere

  • 12 dicembre 1969 – LA STRAGE DI STATO

    Cronaca

    Milano, 12 dicembre 2018 - Alle ore 16.30 di venerdì 12 dicembre 1969 un ordigno esplode dentro la Banca Nazionale dell'Agricoltura, a piazza Fontana, nel cuore di Milano. L'Italia intera è sconvolta ed attonita. Non fu un gesto di un fanatico solitario. Si trattò di un complotto, fu "Strag..

    Continua a Leggere

  • TARI, rateizzazione per le fasce più svantaggiate. Approvata la proposta di La Corte

    Cronaca

    Monreale, 12 dicembre 2018 - È passata all'unanimità dei consiglieri presenti in aula la proposta di rateizzazione del saldo Tari previsto per novembre e dicembre. La proposta è stata presentata ieri pomeriggio in consiglio comunale dal capogruppo della Lega, Giuseppe La Corte. La richiesta porta..

    Continua a Leggere

  • Conti in regola per l’Acquedotto Biviere. Da quest’anno farà a meno delle quote versate dai comuni di Palermo e Monreale

    Cronaca

    Monreale, 12 dicembre 2018 - Villagrazia, Malpasso, Molara, Aquino, Villaciambra, Ponte Parco, Olio di Lino. Sono questi i territori serviti dall’Acquedotto Consortile Biviere, uno tra i più antichi d’Italia. Il consorzio, creato tra i comuni di Palermo e Monreale, si occupa della potabilizzazi..

    Continua a Leggere

  • L’Università incontra le imprese del territorio. Un convegno su come valorizzare i prodotti agroalimentari locali

    Cronaca

    Palermo, 11 dicembre 2018 - Si terrà giovedì 13, presso l’aula m..

    Continua a Leggere

  • Bussetti: “Meno compiti per le vacanze”. Anche i docenti sono d’accordo

    Cronaca

    Monreale, 11 dicembre 2018 - Recentemente il Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti ha lanciato un appello al corpo docenti per “sensibilizzare a un momento di riposo degli studenti e delle famiglie affinché vengano diminuiti i compiti durante le vacanze”.

    Continua a Leggere

  • L’Offerta formativa del Rutelli, intervista alla dirigente: “I ragazzi cuore pulsante della scuola”

    Cronaca

    [gallery ids="85782,85781,85779,85777,85776,85775"] Palermo, 11 dicembre 2018 - Abbiamo intervistato il nuovo Dirigente Scolastico dell’Istituto Superiore Mario Rutelli, la Prof.ssa Giovanna FERRARI, chiedendole di parlarci delle sue impressioni dell’Istituto, dei progetti in corso, del..


  • Randagismo. Gruppo di cani in piazzale Candido e paura tra i residenti

    Cronaca

    Monreale, 10 dicembre 2018 - Il randagismo non rappresenta un problema solo per i cani, che si vedono abbandonati a sé stessi e costretti a cercare cibo tra l'immondizia. I cani, sia in branco che individualmente, possono talvolta sviluppare comportamenti aggressivi o imprevedibili, ed è quello ch..


  • Saldo TARI, sospese le agevolazioni. È colpa del dissesto? Romanotto: “Assolutamente no si tratta di una delibera votata dalla maggioranza”

    Cronaca

    Monreale, 10 dicembre 2018 - Insieme agli auguri di Natale in questi giorni in alcune case, stanno arrivando i modelli fiscali F24 per il pagamento della TARI, si tratta del saldo rate. Anche se a dire il vero non tutti hanno ricevuto il bollettino, infatti diverse ..


  • Nella sede Arci Link gli studenti si incontrano: “Monreale è un dormitorio, non ci sono spazi per aggregazione giovanile”

    Cronaca

    Monreale, 10 dicembre 2018 - Quali azioni servono per favorire la partecipazione attiva dei giovani nella vita della comunità monrealese? A chiederselo e a chiederlo sono i giovani del territorio. Nella sede dell'associazione ARCI Link di chiasso Cavallaro, si è tenuto oggi pomeriggio un incontro,..


  • Crisi di governo. A giorni una donna sarà nominata assessore. Ma persistono i mal di pancia nella maggioranza

    Cronaca

    Monreale, 10 dicembre 2018 - Ancora vacante un posto nella giunta comunale di Monreale. A 10 giorni dalle dimissioni presentate al sindaco da Paola Naimi, non è stato ancora nomin..


  • Nella Chiesa degli Agonizzanti il presepe artigianale di Sonia Lo Monaco

    Cronaca

    Monreale, 10 dicembre 2018 - Per il secondo anno consecutivo è stato allestito presso la Chiesa degli Agonizzanti di Monreale il presepe artigianale di Sonia Lo Monaco. Il presepe rimarrà aperto fino al 6 gennaio e si potrà visitare dalle 9,00 alle 18,00 nei giorni festivi e dalle 15.00 all..


  • Il 20 dicembre i mosaici del Duomo di Monreale raccontati in suoni ed immagini

    Cronaca

    Monreale, 10 dicembre 2018 - In una cornice unica si svolgerà il concerto multimediale per pianoforte intitolato Domus Dei et Ianua Coeli, ispirato ai mosaici del Duomo di Monreale. L'appuntamento è per il 20 dicembre alle ore 21. Si è chiuso per una settimana intera all’interno del duomo di..


  • Degrado per le strade di Monreale, veicoli abbandonati per anni

    Cronaca

    Monreale, 10 dicembre 2018 - Continua la graduale rimozione dei veicoli abbandonati in giro per la città. Come già detto in un altro a..


  • Open day alla Guglielmo II, martedì 18 dicembre il preside e lo staff accoglieranno gli alunni delle classi quinte

    Cronaca

    Monreale, 10 dicembre 2018 - Anche quest'anno l'Istituto Comprensivo Statale Guglielmo II apre le porte al territorio. Tutte le famiglie interessate alle iscrizioni per il prossimo anno scolastico alla scuola secondaria di primo grado con i loro bambini e ragazzi, sono invitate a visitare il plesso ..


  • Monreale, via Esterna San Nicola, oggi il sopralluogo dell’Agenzia Nazionale per i beni confiscati alla mafia.

    Cronaca

    Monreale, 10 dicembre 2018 - Come annunciato si è svolto questa mattina il sopralluogo disposto dalla Agenzia Nazionale per i beni confiscati alla mafia nella via Esterna San Nicola per verificare la grave situazione di pericolo causata dalla frana che ha coinvolto l'unica strada di accesso alla po..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com