Esce il primo album della pianista Silvia Vaglica. La sua musica ascoltata in tutto il mondo

A dicembre la pianista volerà in America per suonare insieme a Stephen Vaglica

Monreale, 3 novembre 2018 – “Il mio disco potrà essere ascoltato in tutto il mondo”. Da novembre in vendita il cd “Franz Liszt – Bonifacio Maria Krug, Abati nella musica. Opere sacre per pianoforte” della pianista Silvia Vaglica. La sua tecnica scintillante e il suo tocco originale le ha permesso di oltrepassare i confini nazionali.  L’album inciso in prima mondiale contiene musiche inedite dell’Abate benedettino Krug, vissuto nella seconda metà del 1800, una raccolta di sei brani che narrano pianisticamente come quadri le vicende del Vangelo. A queste composizioni l’artista ha accostato tre brani sacri di rara esecuzione di Liszt.

“Il progetto Gli Abati nella Musica – racconta Silvia Vaglia – parte quando il monaco benedettino Don Fabrizio Messina Cichetti mi suggeriva di riproporre al pubblico i brani pianistici dell’Abate Bonifacio Maria Krug. Durante lo studio e l’approfondimento, sentivo sempre più naturale l’esigenza di accostare questi brani alla musica pianistica sacra di F. Listz, con un inevitabile parallelo storico. Tutto si incentrava – spiega la pianista – soprattutto sulla figura e sulla spiritualità caritatevole dell’Abate e su come questa sia stata interpretata e tradotta pianisticamente. Da una parte principalmente un Abate-Musicista e dall’altra realmente un Musicista- Abate. In alcuni passaggi sembrava quasi che l’atteggiamento pianistico compositivo si fosse scambiato: Krug si rivolgeva al virtuosismo strumentale, Listz grande virtuoso del pianoforte, invece epurava il linguaggio, piegandolo al Mistero ed ai dettami della Musica Sacra. La capacità comunicativa dei suoni – conclude – travalica il senso confessionale o a programma che può esserci  nei brani e si immerge in un significato cosmico, dove sono presenti tutti i contenuti e le passioni del sentire umano”.

Il lavoro di registrazione, di editing e mastering è stato svolto magistralmente da Roberto Terranova e l’etichetta discografica del disco è della TACTUS, nota per la qualità e l’originalità delle opere pubblicate a livello internazionale.

A Dicembre Silvia Vaglica suonerà a Detroit insieme a Stephen Vaglica pianista affermato e conosciuto in tutto il mondo. L’evento è organizzato dalla Society of international music artists. A Luglio scorso i due artisti si erano già esibiti in un concerto da solisti nella Cattedrale di Monreale.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.