Oggi è 24/06/2019

Cultura

Un’area archeologica risalente all’Età del Bronzo. Clamorosa scoperta a Corleone

Rinvenuti giavellotti e punte di frecce in metallo, testimonierebbero battaglie avvenute in un periodo imprecisato nella pianura a valle di Piano di Scala

Pubblicato il 22 settembre 2018

Un’area archeologica risalente all’Età del Bronzo. Clamorosa scoperta a Corleone
Corleone,"Tholos" bizantino (VI sec. d.C.)
Ingresso tholos bizantino (VI sec. d.C.)

Monreale, 22 settembre 2018 – Chi lo ha detto che Corleone è solo terra di mafia? A smontare questa vecchia nomea e a tirar fuori dal sottosuolo una storia rimasta seppellita per troppo tempo è stato un ricercatore archeologo corleonese che dal 1991 ha avviato una campagna di scavi e con metodo scientifico ha riportato alla luce elementi che parlano chiaro. “Corleone è una delle terre più ricche di storia del Mediterraneo – afferma il ricercatore Angelo Vintaloro – perlopiù inedita, sulla quale aleggia un vuoto di conoscenza”.

Età del Bronzo (1.800-1.400 a.C.) e Culto dell’acqua delle Ninfe con Demetra (IV sec.a.C.)

Giorni fa, nel sito archeologico di Montagna Vecchia, è stato ritrovato un tunnel sotterraneo dedito al culto delle Ninfe, riconducibili a Demetra, del IV sec. a.C.. La scoperta è stata portata alla luce da Angelo Vintaloro insieme a Mario Orlando, un esperto di ambiente e territorio che da un anno lo affianca in questa nobile impresa. Nei pressi sono state rinvenute anche alcune sepolture dell’Età del Bronzo (XVIII sec. a.C.) a testimonianza della sacralità dell’area fin dalle epoche più remoteDi rilievo i resti di un tempio ellenistico-romano (III sec.a.C.) sito nel quartiere del S.S. Salvatore, nel pieno centro abitato di Corleone, dedicato al culto di Demetra. 

Su Montagna Vecchia sorgeva una città di cui non si conosce il nome, definita dagli studiosi “una delle metropoli della Sicilia antica”. In età storica sembra aver avuto un ruolo preminente, per la sua posizione di centralità e di dominio. Un’area che ha subìto le influenze antropiche provenienti da tutta l’area del Mediterraneo ed è stata caratterizzata dall’influenza dell’importante asse viario che collegava le due coste nord-sud della Sicilia, già inserito intorno al 2.100 a.C. nella prima importante via commerciale del Mediterraneo con la Cultura del Campaniforme che fu la prima a coprire l’Europa intera. Quest’importante via di collegamento diventò poi la famosa Via Consolare Aureliana nel periodo romano e Via Francigena in epoca medievale. 

Venne definita dall’Università di Bologna un “Unicum nel Mediterraneo”. Della città che sorgeva su Montagna Vecchia gli scavi e le ricerche archeologiche, condotte nel 1992, 1994 e 2000 dall’Archeoclub e dal Comune di Corleone, raccontano di una cinta muraria interna ed esterna e di alcuni edifici pubblici. E ancora di alcune tombe della necropoli e dell’imponente castello medioevale che si pone tra i più grandi d’Europa, posto in un’altura da cui domina il territorio fino al mare.

A quello di Montagna Vecchia, si aggiungono altri importanti siti che fanno da corollario come Pizzo Spolentino, Cozzo Ciccotta e Contrada Sant’Elena. Sono stati individuati circa 90 insediamenti nel territorio dell’Alto e Medio Belice-Corleonese con una massima concentrazione nelle aree di Pizzo Pietralunga, Rocca Busambra ovest e Corleone. Uno dei più belli e che si conserva ancor oggi in maniera stupefacente è quello di Cozzo Bisagna, le cui strutture emergenti ci portano la testimonianza di un grande sito bizantino e medievale. Questa parte è oggetto di una attuale attenzione scientifica particolare in quanto in questi ultimi mesi è stata evidenziata una fortissima presenza bizantina. Nell’area ci sono ben 7 città fortificate in 12 km in linea d’aria dall’estremità occidentale di Rocca Busambra a Monte Castellazzo di Campofiorito, passando da Montagna Vecchia di Corleone.

A testimonianza di qualche battaglia avvenuta in un periodo imprecisato nella pianura a valle di Piano di Scala, che costeggia il fiume a monte dell’abitato di Corleone, sono stati rinvenuti giavellotti e punte di frecce in metallo. Quindi sembra proprio di essere in un centro di snodo tra il Palermitano, il Trapanese e l’Agrigentino, dove insistevano i grandi insediamenti dell’entroterra siciliano. Infatti poco distante da lì si possono trovare gli insediamenti di Entella (Contessa Entellina), Makella (Marineo), Hippana o Hipana (Prizzi), Iaitai (San Giuseppe Jato) e quelli posizionati su Montagna Vecchia di Corleone, Pizzo Nicolosi sull’estremità occidentale di Rocca Busambra, Pizzo di Case sul versante orientale di Rocca Busambra.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • San Giuseppe Jato, confiscati beni per 1,6 milioni di euro a Pullarà Ignazio

    Cultura

    PALERMO - Sequestrati questa mattina dai Carabinieri del ROS beni per 1,6 milioni di euro a Ignazio Pullarà, ex reggente della famiglia mafiosa di Palermo - Santa Maria di Gesù, di cui in passato è stato anche reggente. Pullarà, nato a San Giuseppe Jato il 13.04.1946, oggi è detenuto ..

    Continua a Leggere

  • Incendi, scatta il divieto di dar fuoco ai residui vegetali

    Cultura

    Stop dal 15 giugno fino al 15 ottobre a fuochi di sterpaglie, a stabilirlo l'ordinanza sindacale.  Continua a salire la colonna di mercurio, nei prossimi giorni sono attese infatti temperature con valori sopra la media.  Per limitare gli incendi estivi e garantire l’incol..

    Continua a Leggere

  • Applausi e commozione per il saggio de “La Maison de la Danse”

    Cultura

    [gallery ids="108037,108038,108039,108040,108041,108042,108043,108044,108045,108046,108047,108048"] PALERMO - Una vera e propria ovazione per "La meravigliosa storia di Alice". In un teatro gremito, ripetuti applausi, ovazione finale e un po'..

    Continua a Leggere

  • L’Infiorata del Corpus Domini ricopre di petali, bellezza e armonia Monreale

    Cultura

    [gallery ids="107978,107977,107976,107975,107974,107972,107971,107970,107969,107968,107967,107966,107965,107964,107927,107926,107922,107921,107920,107919,107918,107917,107916,107915,107914,107913,107912,107911,107910,107909,107908,108030"] MONREALE -..

    Continua a Leggere

  • Musica e balli non autorizzati, la polizia sequestra un locale a Partinico

    Cultura

    La Polizia di Stato ha sequestrato un locale di Partinico. Si tratta dell'Antica Enoteca Sfizio Misto.  Il Decreto di sequestro notificato dai poliziotti del Commissariato di

    Continua a Leggere

  • A Lorenzo Abbate e Serena Zeferino il «Trofeo Città di Monreale» (FOTO)

    Cultura

    [gallery ids="108011,108010,108009,108008,108007,108006,108005"] MONREALE - Sono Lorenzo Abbate e Serena Zeferino i vincitori della settima edizione del “Trofeo Città di Monreale – 3° Memorial Michele Guzzo”, che si è disputato stamane a Monreale. Entrambi portacolori de..

    Continua a Leggere

  • Monreale, notte di fuoco al Caputo: roghi in tutta la provincia

    Cultura

    MONREALE - Notte intensa quella appena trascorsa per i vigili del fuoco, impegnati su vari fronti nella lotta agli incendi. Complice il grande caldo e il vento di scirocco, il lavoro dei pompieri è stato impegnativo per arginare le fiamme. A Monreale i vigili del fuoco di Palermo hanno spento u..

    Continua a Leggere

  • Monreale si colora, le foto della giornata di oggi. Filippo Tusa: “Ci aspettavamo partecipazione, ma non così tanta”

    Cultura

    https://www.youtube.com/watch?v=r023TPAJFWU&feature=youtu.be [gallery ids="107964,107965,107966,107967,107968,107969,107970,107971,107972,107974,107975,107976,107977,107978"] MONREALE - Prosegue la manifestazione che ha colorato la città; infatti oggi corso Pietro Novelli e Piazza Gugliel..

    Continua a Leggere

  • A Piana degli Albanesi la prima gara Triathlon d’Italia

    Cultura

    PIANA DEGLI ALBANESI -Si tratta della prima gara di triathlon fuori strada di Long distance in Italia, la seconda nel mondo dopo quella francese. Gar..

    Continua a Leggere

  • Durante l’allestimento dell’infiorata ha vinto la cooperazione. Le migliori foto di ieri notte

    Cultura

    [gallery ids="107878,107879,107880,107881,107882,107883,107884,107885,107886,107887,107888,107889,107890,107891,107892,107893,107894,107895,107896,107897,107898,107899,107900,107901,107902,107903,107904,107905,107906,107907,107908,107909,107910,107911,107912,107913,107914,107915,107916,107917,107918..

    Continua a Leggere

  • San Cipirello, tre donne guideranno il comune: ecco la Commissione straordinaria

    Cultura

    SAN CIPIRELLO - Guideranno il comune di San Cipirello, sciolto per infiltrazioni mafiose, per i prossimi 18 mesi. Sono il viceprefetto Esther Mammano, il viceprefetto aggiunto Federica Nicolosi e Concetta Maria Musca, funzionaria economico-finanz..

    Continua a Leggere

  • Mondello, Balestrate e Trappeto le spiagge scelte da chi resta in vacanza in città

    Cultura

    PALERMO - Le “5 Vele” Legambiente premiano il mare della Sicilia che si aggiudica il titolo di regina dell'estate. Da tempo l'Isola è meta indiscussa da parte dei turisti, ma anche da parte dei siciliani che scelgono di rimanerci per trascor..

    Continua a Leggere

  • “Tennis in piazza”. A Monreale gli atleti del Kalta, Circolo Tennis Palermo, TC3 Palermo/Tennis Libero, Country Club, TC2 Palermo, TC Bagheria, Sporting Club, Kalaja, Lions e Bari Centro

    Cultura

    MONREALE - Ancora sport in piazza, all’ombra del Duomo di Monreale. Oggi è la giornata dedicata al tennis, e la cattedrale farà da scenario ad un torneo che rientra nella seconda tappa stagionale del "Tennis in Piazza", l'iniziativa promossa ..

    Continua a Leggere

  • Monreale, la pallavolo all’ombra del Duomo

    Cultura

    [gallery ids="107839,107840,107841,107842,107843,107844,107845,107846,107847,107848,107849,107850,107851,107852,107853"] MONREALE - Ancora sport, ed ancora all’ombra del Duomo. Anche ieri pomeriggio piazza Guglielmo si è trasformata in..

    Continua a Leggere

  • Rifiuti, chiusa discarica di Bellolampo. Raccolta a rilento

    Cultura

    MONREALE- Chiuso da cinque giorni l'impianto per il trattamento meccanico-biologico di Bellolampo ed è eme..


  • Potenziamento centri di raccolta, pubblicato bando da 21 milioni per i comuni siciliani

    Cultura

     
    MONREALE- <..


  • Il patrimonio artistico e la tradizione di fede del Duomo di Monreale sbarca a Rimini

    Cultura

    MONREALE - Mercoledì 26 giugno alle ore 18 nel Palazzo Arcivescovile di Monreale sarà presentata la mostra: “Si aprì una porta nel cielo. La Cattedrale di Monreale”, esposta al 40° Meeting di Rimini in svolgimento nei padiglioni della Fie..


  • Monreale: encomio solenne per l’ispettore capo Michelangelo Rao

    Cultura

    MONREALE - La Giunta municipale di Monreale ha deliberato ieri riguardo il conferimento dell'encomio solenne all'ispettore capo Michelangelo Rao, che il 18 maggio scorso, durante un pattugliamento, salvò la vita a un uomo che era stato vittima di un malore. In quell'occasione, infatti, l'uomo in..