Oggi è 22/10/2018

Cronaca

Tommaso Gullo (ARCI): “Non è bloccando i flussi migratori che si acquisiranno diritti”

“Italia sicura come non mai. Sui diritti si deve svolgere la battaglia più importante. In questa perenne ricerca del nemico, a pagarne le spese sono sempre e comunque i più deboli”

Pubblicato il 30 agosto 2018

Tommaso Gullo (ARCI): “Non è bloccando i flussi migratori che si acquisiranno diritti”

Monreale, 30 agosto 2018 – Fa specie, nel 2018, sentire riaffiorare parole come razza, muri, confini, identità, sovranità, parole lanciate come brandelli di carne in mezzo a branchi di cani rabbiosi. 

Ma, in fondo, il detto homo homini lupus (l’uomo è lupo per l’altro uomo) è sempre attuale, e gli antichi sapevano bene come scatenare i peggiori istinti umani e non hanno mai perso l’occasione di farlo.

Ad amplificare la cosa, i social network, mezzi nati per svago oggi sono veri organi di stampa, e non a caso i partiti al governo sono anche i più abili nel diffondere i propri contenuti attraverso questi. 

Orde di utenti pronti a sbranarsi con chi non condivide la propria idea, una vera e propria macchina da guerra per radicalizzare le proprie opinioni senza un briciolo di analisi critica. Ogni argomento, dalla politica alla chimica nucleare, diventa quindi, campo di battaglia per acuire dicotomie e odio sociale. Una lenta opera di auto-convincimento dalla quale non tutti però hanno i mezzi per uscirne.

Prendiamo ad esempio il tema dell’immigrazione. 

A nulla servono i numeri ufficiali che rappresentano un’Italia sicura come non mai e smentiscono ogni teoria sull’invasione, gran parte degli italiani è fermamente convinta che questo stia accadendo. Lo dimostra uno studio dell’Istituto Cattaneo, secondo il quale il 70% degli italiani è convinto che ci siano il 25% di cittadini stranieri, in realtà sono il 9% – compresi quelli comunitari.

Malgrado ciò, su di questi si è aperto un dibattito talmente aspro da sfociare in molti casi in razzismo e xenofobia. 

Ma le ragioni di questo rancore sono tutt’altro che virtuali e hanno delle ragioni ben precise. 

Abbiamo vissuto una crisi economica importante, che ha aperto una competizione al ribasso a danno dei diritti dei lavoratori appannaggio delle aziende e se a questa aggiungiamo esternalizzazioni e blocco del turn over (ricambio aziendale privato e pubblico), per i lavoratori il destino è segnato. 

Tutti i pilastri del mercato globale sono stati messi in discussione e aperto una vera e propria guerra commerciale che vede coinvolti gran parte dei continenti. Una frattura che ha fatto riemergere concetti che avevamo in qualche modo archiviato, come l’autarchia e il sovranismo. 

C’è anche un lato culturale del nostro paese che forse non andrebbe sottovalutato. Al contrario dei più noti paesi colonizzatori (Francia, Inghilterra, Portogallo e Spagna), che hanno avuto dei precisi obblighi con i paesi colonizzati, l’Italia non ha mai avuto flussi importanti di migranti, per noi è un fenomeno relativamente recente e si scontra con una società probabilmente poco pronta, e in questo ci verranno in soccorso le seconde generazioni. 

In questa perenne ricerca del nemico, a pagarne le spese sono sempre e comunque i più deboli. I nostri giovani (specie laureati) riescono raramente a trovare uno sbocco lavorativo e sono costretti ad andare all’estero, quelli che rimangono vedono ogni giorno ridursi diritti e dignità ponendosi in netta contrapposizione con quelli ancora più deboli, come per l’appunto i migranti. 

In questa lotta impari assistiamo impassibili ad aziende italiane che esternalizzano verso l’Est Europa (vedi FIAT); agli enti pubblici come ospedali e scuole che non assumono da decenni, anzi, perennemente tagliati se non chiusi; ad un tessuto produttivo nella stragrande maggioranza dei casi ottocentesco; allo sfruttamento (fino alla schiavitù) dei lavoratori e alla corruzione. 

Io faccio parte dell’arci, un’associazione che ha come missione l’affermazione dei diritti, perché è sui diritti che si deve svolgere la battaglia più importante e che dovrebbe vederci tutti protagonisti. Una nazione dove esiste una parte di popolo senza cittadinanza è una nazione senza giustizia. E per cittadinanza non intendo certo lo status giuridico, per cittadinanza intendo il riconoscimento della dignità delle persone. Oggi sono senza cittadinanza i disoccupati, le coppie di fatto, i senza casa, alcune donne, le vittime di discriminazioni, chi non può curarsi nella propria città; tutti quelli a cui lo Stato non ha ancora dato delle risposte. 

Perché non è certo bloccando i flussi migratori che si acquisiranno diritti, gli esseri umani migrano da millenni e noi che viviamo in una terra circondata dal mare sappiamo bene quanto ci abbia donato la contaminazione dei popoli e delle culture. Noi che siamo stati un popolo di migranti, e lo siamo tutt’ora, sappiamo le ragioni che spingono una persona a lasciare la propria terra. 

Lasciamo parlare la nostra storia, non la paura, quella è inconfutabile. Il futuro dobbiamo costruirlo noi, su quello abbiamo le responsabilità più grandi e ricadere negli stessi errori del passato non è mai stata una buona ricetta. 

(Tommaso Gullo, presidente ARCI Palermo)

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • “Questa piazza verrà immediatamente ripulita. Verrà restituita agli abitanti di Aquino. Darò mandato ai tecnici per abbattere il muro e aprirla”. Parola di Piero Capizzi, ma era il 4 giugno 2014

    Cronaca

    [gallery ids="80009,80008,80007,80006,80005,80004,80003,80002,80001,80000,79999,79998,79997,79996,79995,79994,79993,79992"] Monreale, 22 ottobre 2018 - “Prometto la ristrutturazione della piazza e la pulizia della frazione”. Parola di Piero Capizzi, ma era il 4 giugno 2014 (<..

    Continua a Leggere

  • Lecce vs Palermo: 1-2. Vittoria meritata

    Cronaca

    Stadio Via del mare (Lecce), 22 ottobre 2018 - Stellone mette le firma ad una gara molto importante in chiave campionato con dei punti molto pesanti. A Lecce non è facile per nessuno portare via dei punti. Dimostrando molto coraggio e fiducia nei suoi ragazzi, Stellone schiera in porta Brignoli ..

    Continua a Leggere

  • Nicolò Mannino e Salvatore Sardisco ricevono la cittadinanza onoraria a Ravanusa

    Cronaca

    Ravanusa, 22 ottobre 2018 - Nicolò Mannino e Salvatore Sardisco, presidente e vice presidente del Parlamento della Legalità Internazionale, sono da oggi cittadini onorari del Comune di Ravanusa, il paese agrigentino non distante dalla Valle dei Templi dove Giovanni Paolo II lanciò l'anatema contr..

    Continua a Leggere

  • Volley: esordio casalingo della Primula

    Cronaca

    Monreale, 21 ottobre 2018 - Dopo la pausa estiva, sono ripartiti ieri i campionati federali di Pallavolo FIPAV che ha visto impegnata l’ASD PRIMULA di Monreale nel suo esordio casalingo durante i concentramenti dell’Under 14 Femminile. In un sabato pomeriggio v..

    Continua a Leggere

  • Monreale, è allarme topi? Troppi rifiuti per le strade e terreni abbandonati vicino le abitazioni. “Il comune intervenga”

    Cronaca

    Monreale, 21 ottobre 2018 - La notizia del dramma vissuto dalla signora monrealese costretta con i tre figli ad abbandonare nella notte la propria abitazione a causa della presenza dei topi ha fatto scatenare sui social una serie di reazioni che hanno fatto comprendere come la presenza dei roditori,..

    Continua a Leggere

  • Costantini: “Capizzi? Propaganda elettorale. Trasporti inefficienti, strade sporche, illuminazione pubblica carente, dissesto, imposizione fiscale ai massimi livelli”

    Cronaca

    Monreale, 21 ottobre 2018 - "I cittadini monrealesi, hanno appreso e conosciuto, attraverso le colonne del vostro giornale (Leggi qui) una sit..

    Continua a Leggere

  • Grisì, a breve lavori sulla SP 30. In arrivo finanziamento per 910 mila euro per gabbioni, cassonetti, terre rinforzate, cunette drenanti e asfalto

    Cronaca

    Grisì (Monreale), 20 ottobre 2018 - Sulla SP 30 - rende noto Massimiliano Lo Biondo - previsto un intervento grazie al finanziamento “Patto per il Sud”, di 910 mila euro totali. “Un obiettivo raggiunto grazie all’impegno della Provincia di Palermo. In particolare grazie al..

    Continua a Leggere

  • Monreale bene comune: “Troppi incidenti, manto stradale in condizioni disastrose, assenza di illuminazione e di segnaletica di pericolo. Non si può tollerare l’assenza di risposte e azioni visibili e concrete”

    Cronaca

    Monreale, 20 ottobre 2018 - "Troppi incidenti, manto stradale in condizioni disastrose, assenza di illuminazione e di segnaletica di pericolo. Non si può tollerare l’assenza di risposte e azioni visibili e concrete". Francesco Macchiarella, portavoce del Movimento "Monreale bene ..

    Continua a Leggere

  • Manifesta12, al teatro Garibaldi verrà presentata X=Danisinni

    Cronaca

    Palermo, 19 ottobre 2018 - Si terrà al Teatro Garibaldi di Palermo, martedì 30 ottobre alle ore 19.00, la presentazione della nuova pubblicazione di XRIVISTA, nell’ambito di Manifesta12 Collateral Events. X=DANISINNI, questo il titolo che il collettivo XRIVISTA ha dato al quarto num..

    Continua a Leggere

  • Monreale, topi nelle abitazioni. L’assessore all’igiene urbana: “Intimato al curatore di bonificare l’area”

    Cronaca

    [gallery ids="79901,79900,79899,79898"] 20 ottobre 2018 - La storia di Cinzia Martelli è rimbalzata su tutti i giornali. È emergenza igienico-sanitaria a Monreale. In via Mulini, a due passi dalla circonvallazione e non molto distante dal centro, centinaia di topi indisturbati vagano nell’are..

    Continua a Leggere

  • San Giuseppe Jato, stabilizzazione per i precari del comune

    Cronaca

    19 ottobre 2018 - Avviato il processo di stabilizzazione del personale precario che svolge servizio presso il comune di San Giuseppe Jato. Sono stati pubblicati i bandi di selezione, riservati al personale con contratto a tempo determinato. Coinvolti i 67 lavoratori che da più di 20 anni lavoran..

    Continua a Leggere

  • Sottraeva le carte di credito e truffava risparmiatori Findomestic

    Cronaca

    Palermo, 19 ottobre 2018 - Nelle prime ore della mattina, a Palermo, i Carabinieri del Comando Provinciale hanno eseguito una misura cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di Palermo, su richiesta della locale Procura ..


  • Al via la stabilizzazione dei 98 precari del Comune di Corleone

    Cronaca

    Corleone, 19 ottobre 2018 - Saranno stabilizzati i 98 precari del Comune di Corleone. Lo comunica Margherita Amiri, segretaria provinciale della Cisl Fp Palermo Trapani, al termine del confronto tenutosi oggi con i vertici dell’amministrazione commissariale. “Abbiamo raggiunt..

    Continua a Leggere

  • Capizzi: “Abbiamo rimesso in piedi il comune dal punto di vista economico-finanziario”

    Cronaca

    Monreale, 19 ottobre 2018 - “Possiamo dire di avere il polso della situazione economico-finanziaria del Comune di Monreale”. È questo il commento del sindaco Capizzi dopo avere approvato l’atto ricognitivo al piano di riequilibrio finanziario.  “Estinzione dei debiti del Piano nei c..

    Continua a Leggere

  • SRR Palermo Ovest. Il Dipartimento regionale dell’acqua e dei rifiuti tira le orecchie ai sindaci soci: Partecipate all’assemblea

    Cronaca

    Monreale, 19 ottobre 2018 - Con una nota firmata il 15 ottobre scorso, il Direttore Generale del Dipartimento regionale dell’acqua e dei rifiuti, il dott. Salvatore Cocina, ha diffidato il Commissario della SRR Palermo Ovest a convocare i soci della società al fine di ricostituir..

    Continua a Leggere

  • Omosessualità: pregiudizi, scherni, coming-out, scuola, diritti. L’intervista a Marcello Pupella e a Lorenzo Canale

    Cronaca

    Monreale, 19 ottobre 2018 - Il cammino verso l’affermazione e la tutela dei diritti e quindi della relativa piena inclusione sul piano personale, sociale e anche normativo di chi manifesta un orientamento sessuale che non si conforma a ciò che per molti rappresen..

    Continua a Leggere

  • Circolo Italia, dibattito sulla mafia alla presenza di alcune vittime

    Cronaca

    Monreale, 19 ottobre 2018 - Presso la sede del Circolo di Cultura Italia, diretto egregiamente da Claudio Burgio, non nuovo a questo genere di iniziative che accrescono il patrimonio culturale della nostra cittadina, nel pomeriggio di ieri è stato presentato il libro di Fabio Giallombardo “COSA V..

    Continua a Leggere

  • Incidente in via Olio di Lino. In gravi condizioni il ballerino 29enne. In rianimazione con prognosi riservata

    Cronaca

    Monreale, 19 ottobre 2018 - In fin di vita il 29enne investito mercoledì sera in via Olio di Lino. G. C. era stato investito da un carro attrezzi mentre transitava a piedi lungo la via (

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com