Un uomo di Altofonte e due fratelli di Belmonte Mezzagno denunciati per incendio boschivo colposo

Denunciati dal Corpo Forestale della Regione Siciliana

Palermo, 4 maggio 2018 – Gli uomini del Corpo Forestale della Regione Siciliana hanno denunciato tre uomini accusati di incendio boschivo colposo. Il primo ad essere segnalato in procura è stato D.G. di 78 anni di Altofonte.

L’anziano avrebbe cercato di bruciare alcuni residui di potatura nella zona di Valle del Fico. Il rogo a causa del vento si è propagato e non è stato più possibile controllarlo. In questo caso le fiamme hanno distrutto 3 ettari e mezzo di macchia mediterranea e di bosco demaniale.

Gli uomini della Forestale hanno denunciato anche due fratelli D.G.M. di 40 anni e D.A, di 42 anni sempre per incendio boschivo colposo. Anche loro hanno cercato di bruciare resti di potatura a Belmonte Mezzagno. Anche in questo caso l’incendio si è propagato al costone Finocchiara. 

Le fiamme hanno distrutto mille metri quadrati di macchia mediterranea e arbusti. In tutte e due casi ad intervenire per spegnere le fiamme sono intervenuti anche i vigili del fuoco. 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.