Roccamena, i carabinieri sequestrano la discarica abusiva di amianto

Il materiale proverrebbe da un’operazione di demolizione di un edificio nelle vicinanze

Roccamena, 29 aprile 2018 – I carabinieri sequestrano l’area in cui era stata rinvenuta la discarica abusiva di amianto. Nella stessa giornata di ieri i carabinieri della locale stazione hanno proceduto ad apporre i sigilli all’area di via Trappeto in cui precedentemente avevano eseguito un sopralluogo e un rilievo fotografico. La vicenda era stata denunciata da Filodiretto ieri stesso. 

Sull’area insiste una grande quantità di amianto. Il materiale proverrebbe da un’operazione di demolizione di un edificio nelle vicinanze e dovrebbe essere smaltito secondo le norme vigenti in materia di smaltimento di rifiuti speciali. Sul caso si attendono gli esiti delle analisi dell’Asp di Palermo.

L’azione di sequestro da parte dei militari di Roccamena è scattata in seguito a diverse segnalazioni. I carabinieri dopo un sopralluogo, hanno fatto scattare i sigilli alla zona e hanno iniziato l’attività di indagine per risalire ai responsabili.

1 Commento
  1. […] Intanto nel piccolo centro del Palermitano si attende la costruzione di un campo di pallavolo. Un’opera inutile considerata da molti, visto che in paese esiste già una struttura simile. Per la costruzione dell’opera è stato acceso un mutuo per 310.000 euro di cui circa 50.000 per spese di progettazione, direzione. Nei giorni scorsi un altro episodio spiacevole ha scosso il paese: il sequestro giudiziario di un’area limitrofa ad un cantiere comunale oggetto della demolizione di un fabbricato pericolante. Nell’area venne rinvenuto un cospicuo quantitativo di eternit. […]

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.