Oggi è 20/02/2019

News

Matrimoni e divorzi, ecco la situazione in Italia

Che la società italiana sia in forte trasformazione appare evidente, e l’ultimo rapporto dell’Istat consente di quantificare la portata di questi cambiamenti soprattutto per quanto riguarda le famiglie

Pubblicato il 16 marzo 2018

Matrimoni e divorzi, ecco la situazione in Italia

16 marzo 2018 – Negli ultimi 20 anni le unioni di lunga durata in Italia sono diminuite quasi di un quarto; per la precisione, la quota di separazioni relativa ai cosiddetti matrimoni di lunga durata (vale a dire quelli uguali o superiori a 17 anni) è passata dall’11,3 per cento del 1998 al 23,5 per cento registrata a fine 2017. Eppure, il dato quantitativo dei matrimoni è in aumento, soprattutto negli ultimi anni: ad esempio, tra il 2014 e il 2015 gli eventi sono passati da 189.765 a 194.377, con un incremento di quasi cinquemila unità.

Le statistiche sulle separazioni. Questo è uno dei punti messi in evidenza dall’ultimo Annuario statistico italiano realizzato dall’Istat e pubblicato sul finire dello scorso anno, in cui si fotografa la realtà di un’Italia che si rivela il Paese più vecchio in Europa, quello con il dato più alto di figli che rimangono a casa, in cui si fanno pochi bebè e si registra una ripresa dei matrimoni a cui fa da contraltare, come accennato, l’incremento dei divorzi, a cui bisogna aggiungere le altre situazioni di separazione, come quelle descritte dagli approfondimenti di www.avvocatoaccanto.com in ambito legale.

I numeri del fenomeno. Soffermandoci per un momento proprio su quest’ultimo tema, l’Istat quantifica anche il dato relativo alle coppie che “scoppiano” nel nostro Paese (con dati aggiornati a fine 2015, tuttavia): in un solo anno, le separazioni legali sono salite a 91.706 casi (erano 89.303 nel 2014), con una forte prevalenza di quelle di tipo consensuale, che rappresentano l’82,2 per cento del totale, mentre le separazioni giudiziali sono la parte minoritaria.

Il boom dei divorzi. Per quanto riguarda i divorzi, si nota una spinta molto forte, che deriva strettamente dall’approvazione della cosiddetta legge del “divorzio breve” nel corso dello stesso 2015, con la quale si riducono in maniera drastica i tempi che devono intercorrere obbligatoriamente tra il provvedimento di separazione e quello effettivo di divorzio. In termini strettamente numerici, pertanto, dai 52.355 divorzi riscontrati nel 2014 si è giunti nel 2015 alla registrazione di 82.469 casi, ma come spiegato il dato va analizzato nel contesto di un cambiamento generale delle pratiche.

Effetti della nuova legge. In particolare, sono stati finalizzati nel corso dell’anno una gran parte di quei procedimenti (con separazioni concluse nel triennio 2013-2015) che con la vecchia normativa avrebbero visto decorrere i termini temporali non prima del 2016. Insomma, nessun allarme particolare sul “boom” dei divorzi, quanto piuttosto un primo impatto della differente normativa.

Ma aumentano i matrimoni. Cambiando argomento, abbiamo parlato della ripresa dei matrimoni che, dopo anni di segno meno, hanno ritrovato ambiente positivo nel corso del 2015; più in dettaglio, il rito religioso si conferma ancora stabilmente quello preferito dagli italiani che intendono convolare a nozze, caratterizzando quasi il 55 per cento degli eventi. In realtà, analizzando la distribuzione territoriale si scopre che sono soprattutto i cittadini meridionali a privilegiare il rito religioso (scelto quasi in tre casi su quattro) così come quelli delle Isole (66 per cento), mentre al Nord e al Centro è il rito civile ad essere scelto nella maggior parte dei casi.

La Russia in testa per le nozze. Allargando il campo dell’analisi, l’Istat rivela comunque che a livello internazionale l’Italia resta ancora agli ultimi posti tra i Paesi con la nuzialità più bassa, pari a 3,2 riti per mille abitanti: solo Portogallo e Slovenia hanno un quoziente di nuzialità inferiore, pari a 3,1 per mille, mentre al contrario Bielorussia (8,9 per mille), Albania (8,7 per mille) e Russia (8,3 per mille) sono le nazioni in cui ci si sposa di più.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Indennità CDA Biviere. Romanotto: “L’imminente corsa alle urne del 28 Aprile ha posto le condizioni per una risposta mediatica così repentina”

    News

    Monreale, 20 febbraio 2019 - Riceviamo e pubblichiamo una nota inviata dai consiglieri comunali Giuseppe Romanotto e Giuseppe La Corte (Lega), in relazione all'articolo pubblicato ieri sulla questione delle indennità del CDA dell'Acquedotto Consortile del Biviere. Apprezziamo la celerità de..


  • Monreale. Forza Italia verso l’opzione Caputo. “Diventerà Bellissima” spaccata tra Capizzi e Arcidiacono

    News

    Monreale, 20 febbraio 2019 - Forza Italia guarda ad una coalizione di centro destra, in cerca di un candidato, “Diventerà Bellissima” si spacca tra Capizzi e Arcidiacono con posizioni interne inconciliabili, Arcidiacono rischia di prendere il PD ma di tenere fuori l’area di centro destra. ..


  • Verde pubblico, dopo 60 anni Monreale affida una porzione di terreno a Santa Maria La Reale per la bonifica dello spazio

    News

    Monreale, 20 febbraio 2019 - Dopo 60 anni di diatribe sembra finalmente essere stata risolta la questione che vedeva coinvolti il Comune di Monreale, il Comune di Palermo e la Parrocchia di Santa Maria La Reale, sita poco sopra la Rocca, all’inizio della salita del c..


  • Moscarelli (Lega): Roccamena si sta spopolando, vanno via i giovani e il paese invecchia. Errori e inerzia dell’attuale amministrazione

    News

    Roccamena, 20 febbraio 2019 - Nello scorso consiglio comunale a Roccamena si è costituito il gruppo consiliare della Lega, capogruppo Angelo Moscarelli. Il consigliere, durante i lavori d’aula, aveva lamentato di essere stato lasciato solo ad un certo punto dell’esperienza svolta dal 2014 nei b..


  • Pioggia di contributi regionali per l’illuminazione pubblica. Monreale è fuori. Caputo: “Interi quartieri al buio, San Martino senza luce, la circonvallazione più pericolosa della Sicilia”

    News

    Monreale, 20 febbraio 2019 - Montelepre, Giardinello, Marineo, Bolognetta, Terrasini, San Giuseppe Jato, Piana degli Albanesi, Caccamo, Belmonte Mezzagno, Roccamena, Corleone, Carini, Palermo. Sono questi comuni della provincia di Palermo che potrebbero ricevere un congruo finanziamento dalla Region..


  • Caso Salvini/Diciotti. Costantini (M5S): “Quello di Capizzi un becero tentativo di gettare nell’agone politico l’avversario politico più accreditato”

    News

    Monreale, 20 febbraio 2019 - “Ho espresso la mia opinione come libero cittadino e come iscritto ad un Movimento politico che, attraverso strumenti di democrazia diretta, consente a chiunque di poter esprimere il proprio pensiero, trasferendo ai portavoce eletti il compito di farlo proprio e rappre..


  • Capizzi: “La giustizia non va a peso o a misura. La considerazione di Costantini inaccettabile. Non è nessuno per dire se Salvini ha commesso o meno un reato”

    News

    Monreale, 19 febbraio 2019 - “Mi permetto di dissentire dal punto di vista e dalla considerazione espressa dal consigliere Fabio Costantini. Non lo dico solo da sindaco o da cittadino, ma soprattutto da avvocato penalista. La giustizia non va a peso o a misura”. Il sindaco di Monreale, Piero ..


  • L’assessore regionale Roberto Lagalla incontra gli studenti al Basile-D’Aleo. “Disponibile per progetto pilota di valorizzazione del mosaico”

    News

    Monreale, 19 febbraio 2019 - Si è tenuto questa mattina, presso l’Aula Magna dell’..


  • Giovanni Ferro (Presidente Biviere): “Tutto regolare. Massaro sta restituendo tutte le indennità ricevute, come deliberato nel 2016”

    News

    [caption id="attachment_84475" align="alignleft" width="394"] I consiglieri della Lega, Giuseppe Romanotto e Giuseppe La Co..


  • «Si i Murriali?». «No, sugnu Chiuppitanu». Ecco il comune di Pioppo. Storia e disservizi alla base del progetto

    News

    - «Si i Murriali?» - «No, sugnu Chiuppitanu».  In una semplice domanda e dentro una semplice risposta risiedono le numerose ragioni che stanno spingendo una comunità, ormai da molti anni, a rivendicare la non appartenenza ad un territorio e la propria identifi..


  • Acquedotto Consortile Biviere. Lega: “L’ex presidente Massaro, prima di candidarsi al consiglio comunale, restituisca le somme percepite indebitamente”

    News

    Monreale, 19 febbraio 2019 - “Il Presidente ed i consiglieri dell’Acquedotto Consortile Biviere se non lo hanno già fatto devono restituire le indennità percepite durante il loro mandato”. È questa la finalità dell’interrogazione al Sindaco che hanno presentato ieri i consiglieri dell..


  • Prorogate le indagini preliminari per i fratelli Caputo. Si allarga l’inchiesta. Coinvolti l’assessore regionale Totò Cordaro e il capogruppo all’ARS di “Diventerà Bellissima” Alessandro Aricò

    News

    [caption id="attachment_57890" align="alignleft" width="334"]Salvino Caputo e Mario Caputo Salvino Caputo e Mario Caputo[/caption] Termini Imere..


  • Caso Diciotti. Fabio Costantini: “Ho votato contro l’autorizzazione a procedere nei confronti del Ministro Salvini”. E ci ha spiegato il perché

    News

    Monreale, 18 febbraio 2019 - Questa mattina, alle 11,00, il Movimento Cinque Stelle ha dato il via alle operazioni di voto aperte agli iscritti sul caso Salvini. Attraverso l’urna virtuale della piattaforma Rousseau, i sostenitori dei Cinque Stelle sono stati chiamati ad esprimersi sulla decisione..


  • Convocato Consiglio Comunale il 25/02, ultima sessione ordinaria prima della campagna elettorale

    News

    Monreale, 18 febbraio 2019 - Questa mattina il Presidente del Consiglio Comunale, Giuseppe Verde, ha convocato, per il 25 febbraio, una sessione ordinaria del Consiglio. Se la seduta dovesse, come spesso accade, andare deserta, ci sarà tempo solo entro il 28 aprile per riconvocare la seduta. Suc..


  • Ancora nessun intervento per ripristinare il tratto franato della via “Corpo di Guardia”.

    News

    [gallery ids="92505,92504,92503,92502"] Monreale, 18 febbraio 2019 - Ancora nessun intervento per ripristinare il tratto della via “Corpo di Guardia” franato in seguito alla furia delle acque del torrente Vadduneddu.  Era il novembre 2018 qua..


  • Blitz dei Carabinieri al palazzo di ferro, sbancata piazza di spaccio. Fermati in 8, tra cui 3 minori (FOTO)

    News

    [gallery ids="92476,92477,92478,92479,92480,92481"]

    Palermo, 18 febbraio 2019 - Oggi, nelle prime ore dal mattino, i Carabinieri della Compagnia di San Lorenzo hanno arrestato 5 persone in seguito all’indagine denominata “Pellicano”, indagine iniziata nel gennai..


  • Autocompattatori a Piazzale Candido. Sono autorizzati? Romanotto (Lega) presenta una interrogazione

    News

    Monreale, 18 febbraio 2019 - Il consigliere comunale Giuseppe Romanotto, candidato sindaco della Lega, ha presentato un’interrogazione consiliare per dare voce ai numerosi residenti di Via C.P. esasperati per la presenza in prossimità delle loro abitazioni degli autocompattatori della Ditta Mirto..


  • Conferisce rifiuti di domenica. Beccato dai vigili. Multa di 600 €

    News

    Monreale, 18 febbraio 2019 - È stato sanzionato, intorno alle 9 del mattino, nei pressi di via San Nicola, un indisciplinato colto nell’atto di conferire rifiuti fuori orario e in una giornata non idonea. L’ordinanza sindacale, infatti, prevede il conferimento dei..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com