Oggi è 16/02/2019

Cronaca

Monreale e il mercato (tutto?) del contadino

I contadini chiedono controlli: “Molta merce arriva dal mercato ortofrutticolo”. I negozianti del paese contro gli abusivi: “Concorrenza sleale. Rischiamo di chiudere”

Pubblicato il 12 febbraio 2018

Monreale e il mercato (tutto?) del contadino
Monreale - Mercato del contadino

Monreale, 12 febbraio 2018 – “A portare qui i prodotti dei nostri campi saremo 2 o 3. Gli altri si riforniscono al mercato ortofrutticolo e poi vengono qui a rivendere la merce”. A denunciare questi comportamenti alcuni degli stessi contadini che la domenica si recano al mercato di Piazza Florio a Monreale. “Vorremmo che venissero fatti controlli dagli organi competenti. Da mesi nessuno verifica la provenienza dei prodotti in vendita. È una concorrenza sleale che ci penalizza e mortifica i nostri sacrifici”.

\

Il Comandante Marulli conferma l’assenza di controlli da parte del Corpo di Polizia Municipale di Monreale al mercato del contadino. “Dal mio insediamento, avvenuto a maggio 2017, non abbiamo potuto fare verifiche”. Il numero esiguo di personale limita il raggio d’azione dei vigili urbani. “Il mercato del contadino si svolge la domenica, quando l’esigenza di risorse umane è minore. Per impegnare gli agenti dovrei concedere loro un recupero delle ore impiegate, da sottrarre ad altri servizi durante la settimana. Da gennaio però disponiamo di 4 nuovi ausiliari che vanno a potenziare il servizio. Sarà possibile prelevare risorse per un maggiore controllo del territorio”.

Un controllo auspicato anche da diversi negozianti di prodotti ortofrutticoli che lamentano l’eccessivo numero di abusivi per le strade della città: “Noi paghiamo le tasse, ma subiamo una concorrenza sleale. Non possiamo andare avanti così”.

Il Comandante Marulli conferma che il controllo sul territorio in questo settore è però costante. “Proprio nelle ultime settimane, anche con l’ausilio dei militari messi a disposizione dal comandante del gruppo Carabinieri di Monreale, il Tenente Colonnello Luigi De Simone, abbiamo effettuato interventi di repressione dell’abusivismo commerciale, prevalentemente rivolto al settore ortofrutticolo. Abbiamo sequestrato la merce, consegnata alla Caritas per i pasti ai poveri, ed elevato sanzioni amministrative”.

Quello dell’abusivismo è però un fenomeno diffuso in tutta la Sicilia, quasi impossibile da debellare. In una terra dove mancano opportunità lavorative, l’apertura di un punto vendita, ancorché abusivo, diviene l’unica soluzione per chi deve sostenere una famiglia. In alcuni casi diviene una scelta alternativa a forme di illegalità più gravi, e per questo, forse, viene tollerata dalle istituzioni. È il male minore. Le grandi città come Palermo pullulano di esercenti non in regola, nei più disparati settori. Parrucchieri, estetisti, commercianti completamente sconosciuti alla Camera di Commercio e all’Agenzia delle Entrate, da anni operano senza versare alcun contributo e senza pagare le tasse, spesso non rispettano norme e requisiti igienici previsti da legge.

Un micro cosmo lavorativo che sta nell’ombra, in una sorta di zona grigia. Una sua repressione comporterebbe l’esplosione di un disagio sociale che si trasformerebbe in un’emergenza, per questo viene tollerato, tenuto sotto controllo, considerato alla stessa stregua di un ammortizzatore sociale. Una considerazione condivisa da buona parte della classe politica, che non sollecita forme di intervento, ma anche da molti cittadini. Quando alle cronache giungono notizie di controlli da parte delle forze dell’ordine, che finiscono con il sequestro della merce e l’elevazione di multe, l’opinione pubblica si divide. Chi plaude all’azione repressiva in nome della legalità e chi la critica perché si privano persone disoccupate di una possibilità di lavoro: “È meglio se vanno a rubare?” è il commento ripetuto.

Ma comunque la si pensi, in ogni modo, nella stragrande maggioranza dei casi, l’azione repressiva dei militari non avrebbe alcun effetto. Spesso le sanzioni amministrative vengono comminate a chi non possiede beni di proprietà. Si tratta di soggetti nulla tenenti che quindi non verserebbero un euro della sanzione ricevuta, soggetti consapevoli di vivere in uno stato di impunità.

Ricevi tutte le news

Giovanni

È allora che facciamo? Dovremmo rassegnarci?

12 febbraio 2018 | 18:34 | Rispondi

Potrebbero interessarti anche:

  • “Popolari per Monreale”. Ecco i primi nomi della lista che sosterrà Piero Capizzi

    Cronaca

    Monreale, 16 febbraio 2019 - "Popolari per Monreale" è il nome di una delle liste elettorali che sosterranno alle prossime consultazioni la candidatura del sindaco uscente, Piero Capizzi. Ieri è stato ufficializzato il nome della lista e presentato il logo, elaborato da Ester Cuccia. La composizio..

    Continua a Leggere

  • Domani screening mammografico gratuito a Palermo, Corleone e Petralia Soprana

    Cronaca

    Monreale, 16 febbraio 2019 - Screening mammografico gratuito domani negli ospedali aderenti. L'Asp di Palermo ha deciso l'apertura domenicale per i Centri in cui è possibile effettuare l'indagine. La prevenzione è importante e questa iniziativa darà la possibilità di effettuare i control..

    Continua a Leggere

  • Roberto Gambino: “Sarò il candidato sindaco”. E conferma: “Se andiamo al ballottaggio vinceremo”

    Cronaca

    [gallery ids="92343,92342,92341,92340,92339,92338,92337,92332,92331,92330,92328,92327,92326"] Monreale, 15 febbraio 2019 - “Sarò il candidato sindaco”. Questo pomeriggio, all’interno di un’affollata aula consiliare, Roberto Gambino ha sciolto la riserva, visibilmente emo..

    Continua a Leggere

  • Operaio muore schiacciato, tragedia a San Cipirello

    Cronaca

    San Cipirello, 15 febbraio 2019 - È la terza in pochi giorni, ancora una

    Continua a Leggere

  • Incidente in via Pietro Novelli. Un malore improvviso gli fa perdere il controllo dell’auto

    Cronaca

    Monreale, 15 febbraio 2019 - Un malore, probabilmente un capogiro, lo ha colpito all’improvviso mentre era alla guida della sua auto insieme alla moglie. L'uomo di 62 anni, ha perso il controllo della Fiat Punto su cui viaggiava finendo fuori strada. La vettura è finita contro un tubo del metano ..

    Continua a Leggere

  • Ars, approvata la finanziaria. Salvata Riscossione Sicilia e i precari dei comuni in dissesto passano a Resais

    Cronaca

    Palermo, 15 febbraio 2019 - La finanziaria regionale è stata approvata nella notte. Come già accaduto molte altre volte in precedenza, l'esame del documento finanziario si è protratto fino a tarda ora e il voto finale è arrivato dopo le sette di mattina, con 44 voti a favore e 28 contrari. D..

    Continua a Leggere

  • Roberto Gambino candidato sindaco? Oggi scioglierà la riserva. La squadra sarà quasi tutta presente

    Cronaca

    Monreale, 15 febbraio 2019 - C’è molto interesse intorno all’incontro che si terrà questo pomeriggio in aula consiliare, nel corso del quale Roberto Gambino scioglierà la riserva in merito alla sua decisione di accettare l’invito a candidarsi a sindaco di Monreale. Una riserva mantenuta fin..

    Continua a Leggere

  • Chi è Salvatore Milano, già arrestato nel 2008 nell’operazione Perseo. Al maxiprocesso, Buscetta e Contorno lo indicavano quale socio occulto del marchio “Bagagli”

    Cronaca

    Palermo, 15 febbraio 2019 - È scattata questa mattina la confisca di svariati beni appartenuti a Salvatore Milano e Filippo Giardina, nei confronti dei quali il Tribunale ha anche disposto la sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno in città, per 4 anni per il ..

    Continua a Leggere

  • Abbandono rifiuti e scarti edili, Lo Biondo (#OLTRE): “La mia proposta per prevenire il degrado del territorio”

    Cronaca

    Monreale, 15 febbraio 2019 - Ancora una proposta amministrativa arriva da Massimiliano Lo Biondo, candidato a sindaco alle prossime consultazioni del 28 aprile con la lista #OLTRE. Stavolta l’obiettivo è il contrasto all’abbandono selvaggio di rifiuti e scarti edili. “Necessario prevenire ..

    Continua a Leggere

  • Confiscati i 3 punti vendita Bagagli di Palermo e beni per 8 milioni di euro. Secondo la Procura sono riconducibili a Cosa Nostra

    Cronaca

    Palermo, 15 febbraio 2019 - L a Direzione Investigativa Antimafia ha eseguito questa mattina un decreto di confisca, emesso dal Tribunale di Palermo, nei confronti di Salvatore Milano, 66 anni, e Filippo Giardina, 66 anni. Le indagini su Milano e Giardina ebbero inizio..

    Continua a Leggere

  • Fondi a favore degli inquilini morosi incolpevoli. Ecco come accedere

    Cronaca

    Monreale, 15 febbraio 2019 - Scade il 31 dicembre 2019 il bando per accedere al “Fondo destinato agli inquilini morosi incolpevoli”. Il contributo riservato a favore del Comune di Monreale è destinato a sostenere i conduttori morosi al fine di prevenire gli sfratti. La somma sarà erogata in mo..

    Continua a Leggere

  • Scenari post-apocalittici in via Pio La Torre: topi, cani randagi, spazzatura e televisori rotti (FOTO)

    Cronaca

    [gallery ids="92216,92217,92218,92219,92220,92221"]

    Monreale, 14 febbraio 2019 - È capitato spesso, purtroppo, di parlare di rifiuti abbandonati, sporcizia e degrado, ma il caso di via Pio La Torre è uno dei più vergognosi. L’argomento è già stato trattato in a..

    Continua a Leggere

  • Branco di cani aggredisce due passanti in poche ore. È emergenza randagismo a Monreale

    Cronaca

    Monreale, 14 febbraio 2019 -Continua l’emergenza randagismo. Due nuovi episodi di aggressione, nel giro di poche ore, ai danni di due persone, si sono verificati a Monreale, nello specifico in via linea Ferrata nei pressi della galleria dove i cani stazionano da tempo. U..

    Continua a Leggere

  • Far West a Palermo, un giovane rapina una farmacia in via Villagrazia e fugge in auto

    Cronaca

    Palermo, 14 febbraio 2019 - Rapina a mano armata questa mattina a Palermo, dove in via Villagrazia un giovane munito di pistola ha fatto irruzione in un farmacia minacciando il titolare e alcuni clienti presenti. Non sono ancora totalmente chiare le dinamiche dell'accaduto, il tutto è avvenuto i..

    Continua a Leggere

  • Monreale, psicologa tra i banchi di scuola. La dott.ssa Gaia Albano incontrerà gli studenti per prevenire disturbi dell’alimentazione

    Cronaca

    Monreale, 14 febbraio 2019 - Negli ultimi giorni l’Assessore alla Pubblica Istruzione, Serena Potenza, ha incontrato presso la Sala Rossa del Comune di Monreale i dirigenti e i referenti delle scuole primarie, secondarie e superiori della città al fine di organizzar..

    Continua a Leggere

  • Ars, bocciato il “modello Portogallo”, è polemica. Miccichè: “Clima di ostilità”

    Cronaca

    Palermo, 14 febbraio 2019 - Stasera il Parlamento siciliano sarà impegnato nell'approvazione della legge di Stabilità regionale. La maggioranza in Aula da lunedì è andata sotto 4 volte e le polemiche hanno infiammato il Palazzo dei Normanni. Ieri i parlamentari si sono trovati ad affrontare u..

    Continua a Leggere

  • Al P. Novelli l’inaugurazione della Biblioteca Scolastica Innovativa. Le nuove tecnologie per avvicinare i giovanissimi e i meno giovani alla lettura

    Cronaca

    [gallery ids="92125,92126,92127,92128,92129,92130,92131,92132,92133,92134,92135,92136,92137,92138,92139,92140"] Monreale, 14 febbraio 2019 - "Ho imparato a leggere a cinque anni, nella classe di fratel Justiniano, nel Colegio de la Salle, a Cochabamba, in Bolivia. È la cosa più importante ..

    Continua a Leggere

  • “Comitato Pioppo comune autonomo”: “Capizzi, Caputo, Lo Biondo, Russo e il PD a favore? Ma nel 2010 si schierarono contro”

    Cronaca

    Monreale, 13 febbraio 2019 - Il progetto autonomista del “Comitato Pioppo comune autonomo” va avanti. I confini del nuovo territorio sono stati ben definiti. Includono un territorio ridotto rispetto al precedente progetto, ma con una popolazione decisamente accresciuta. In base ..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com