Oggi è 25/04/2018

Cronaca

Monreale e il mercato (tutto?) del contadino

I contadini chiedono controlli: “Molta merce arriva dal mercato ortofrutticolo”. I negozianti del paese contro gli abusivi: “Concorrenza sleale. Rischiamo di chiudere”

Pubblicato il 12 febbraio 2018

Monreale e il mercato (tutto?) del contadino
Monreale - Mercato del contadino

Monreale, 12 febbraio 2018 – “A portare qui i prodotti dei nostri campi saremo 2 o 3. Gli altri si riforniscono al mercato ortofrutticolo e poi vengono qui a rivendere la merce”. A denunciare questi comportamenti alcuni degli stessi contadini che la domenica si recano al mercato di Piazza Florio a Monreale. “Vorremmo che venissero fatti controlli dagli organi competenti. Da mesi nessuno verifica la provenienza dei prodotti in vendita. È una concorrenza sleale che ci penalizza e mortifica i nostri sacrifici”.

\

Il Comandante Marulli conferma l’assenza di controlli da parte del Corpo di Polizia Municipale di Monreale al mercato del contadino. “Dal mio insediamento, avvenuto a maggio 2017, non abbiamo potuto fare verifiche”. Il numero esiguo di personale limita il raggio d’azione dei vigili urbani. “Il mercato del contadino si svolge la domenica, quando l’esigenza di risorse umane è minore. Per impegnare gli agenti dovrei concedere loro un recupero delle ore impiegate, da sottrarre ad altri servizi durante la settimana. Da gennaio però disponiamo di 4 nuovi ausiliari che vanno a potenziare il servizio. Sarà possibile prelevare risorse per un maggiore controllo del territorio”.

Un controllo auspicato anche da diversi negozianti di prodotti ortofrutticoli che lamentano l’eccessivo numero di abusivi per le strade della città: “Noi paghiamo le tasse, ma subiamo una concorrenza sleale. Non possiamo andare avanti così”.

Il Comandante Marulli conferma che il controllo sul territorio in questo settore è però costante. “Proprio nelle ultime settimane, anche con l’ausilio dei militari messi a disposizione dal comandante del gruppo Carabinieri di Monreale, il Tenente Colonnello Luigi De Simone, abbiamo effettuato interventi di repressione dell’abusivismo commerciale, prevalentemente rivolto al settore ortofrutticolo. Abbiamo sequestrato la merce, consegnata alla Caritas per i pasti ai poveri, ed elevato sanzioni amministrative”.

Quello dell’abusivismo è però un fenomeno diffuso in tutta la Sicilia, quasi impossibile da debellare. In una terra dove mancano opportunità lavorative, l’apertura di un punto vendita, ancorché abusivo, diviene l’unica soluzione per chi deve sostenere una famiglia. In alcuni casi diviene una scelta alternativa a forme di illegalità più gravi, e per questo, forse, viene tollerata dalle istituzioni. È il male minore. Le grandi città come Palermo pullulano di esercenti non in regola, nei più disparati settori. Parrucchieri, estetisti, commercianti completamente sconosciuti alla Camera di Commercio e all’Agenzia delle Entrate, da anni operano senza versare alcun contributo e senza pagare le tasse, spesso non rispettano norme e requisiti igienici previsti da legge.

Un micro cosmo lavorativo che sta nell’ombra, in una sorta di zona grigia. Una sua repressione comporterebbe l’esplosione di un disagio sociale che si trasformerebbe in un’emergenza, per questo viene tollerato, tenuto sotto controllo, considerato alla stessa stregua di un ammortizzatore sociale. Una considerazione condivisa da buona parte della classe politica, che non sollecita forme di intervento, ma anche da molti cittadini. Quando alle cronache giungono notizie di controlli da parte delle forze dell’ordine, che finiscono con il sequestro della merce e l’elevazione di multe, l’opinione pubblica si divide. Chi plaude all’azione repressiva in nome della legalità e chi la critica perché si privano persone disoccupate di una possibilità di lavoro: “È meglio se vanno a rubare?” è il commento ripetuto.

Ma comunque la si pensi, in ogni modo, nella stragrande maggioranza dei casi, l’azione repressiva dei militari non avrebbe alcun effetto. Spesso le sanzioni amministrative vengono comminate a chi non possiede beni di proprietà. Si tratta di soggetti nulla tenenti che quindi non verserebbero un euro della sanzione ricevuta, soggetti consapevoli di vivere in uno stato di impunità.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, dalla periferia alla città: erba alta e incuria

    Cronaca

    Monreale, 24 aprile 2018 - Erba non tagliata, erbacce alte fino a un metro e mezzo, vegetazione incolta e degrado diffuso. Questa è la situazione che si presenta sia alle porte di Monreale che nei quartieri del centro storico. Manutenzione dei marciapiedi, delle strade e sfalcio d'erba as..

    Continua a Leggere

  • Belmonte Mezzagno. Reintegrati al comune due geometri sospesi in seguito all’operazione Perseo

    Cronaca

    Belmonte Mezzagno, 24 aprile 2018 - I giudici del Tar Lazio hanno accolto il ricorso presentato da due geometri del Comune di Belmonte Mezzagno che erano stati rimossi dopo le ispezioni prefettizie su possibili infiltrazioni mafiose degli organi elettivi. Nel 2008, nel corso dell’operazione dei..

    Continua a Leggere

  • Autismo, l’acqua può sviluppare la fiducia in sé stessi

    Cronaca

    Monreale, 24 aprile 2018 -Nell’aula Sarina Ingrassia, le settimane scorse si sono svolti una serie di incontri tra ..

    Continua a Leggere

  • Mafia di San Giuseppe Jato e Monreale. Condanne per oltre 2 secoli di carcere I NOMI e FOTO

    Cronaca

    [gallery ids="59992,59993,59994,59995,59996,59997,59999,60000,60001,60002,60003,60004,60005,60006,60007,60008,60009,60010,60011,60012,60013,60014,60015,60016,60017,60018,60019,60020,60021"] Palermo, 24 aprile 2018 - Il giudice Ferdinando Sestito del Tribunale ordinario di Palermo – sezione del ..

    Continua a Leggere

  • Grisì, un uomo impatta con due autovetture. Arrestato dai Carabinieri

    Cronaca

    Grisì, 24 aprile 2018 - Nella serata di lunedì 23 aprile, i militari della Stazione di Grisì (PA) hanno tratto in arresto un uomo, colto in flagranza del reato di danneggiamento aggravato di autovetture. L’uomo, alla guida della propria autovettura, andava ad impattare contro due autove..

    Continua a Leggere

  • San Cipirello, 76enne esce per comprare il pane e scompare

    Cronaca

    San Cipirello, 24 aprile 2018 - Da domenica 22 aprile non si hanno più notizie del 76enne Giuseppe De Luca. Era uscito di casa, San Cipirello, per raggiungere Piana degli Albanesi. Lì avrebbe dovuto comprare il pane, fare una passeggiata per il paese e passare al circolo ricreativo, ma dell'anzian..

    Continua a Leggere

  • Monreale. La donna nel corso dei secoli, attraverso il ritratto di Rosalia Novelli, la Virdimura e Mariannina Coffa

    Cronaca

    “La donna e l’intelligenza: una sfida lungo i secoli”. È questo il tema dell’incontro che si terrà sabato 28 aprile, alle ore 17,30, presso la Biblioteca Santa Maria La Nuova (sezione Fondo antico), nel complesso Guglielmo II. L’incontro sarà l’occasione per presentare il libro di Rit..

    Continua a Leggere

  • Villa comunale, un pool di esperti volontari per il ripristino dell’area in frana

    Cronaca

    Monreale, 24 aprile 2018 - Stamattina si è svolto un sopralluogo tecnico all'interno della Villa comunale di Monreale finalizzato alla sua riapertura integrale. Il Giardino delle delizie monrealese, dal marzo 2011, a seguito del crollo di una porzione di muro della balconata del Belvedere, era stat..

    Continua a Leggere

  • Colpo al clan mafioso di Monreale, sequestrati i beni a Vincenzo Madonia

    Cronaca

    Palermo, 24 aprile 2018 - La sezione Misure di Prevenzione della Procura di Palermo ha deciso il sequestro di alcuni beni riconducibili a Vincenzo Madonia, uomo d’onore monrealese, ex parrucchiere, arrestato nel 2008 e condannato nell’ambito dell’operazione antimafia Perseo, che bloccò il ten..

    Continua a Leggere

  • Monreale, sindaco senza maggioranza solida. Va sotto in consiglio comunale

    Cronaca

    Monreale, 24 aprile 2018 - La maggioranza non ha i numeri in consiglio comunale e non riesce ad approvare il regolamento per la gestione della galleria civica. Al momento della votazione una cospicua schiera di consiglieri di minoranza, nel corso della seduta di ieri, ha abbandonato l’aula non con..

    Continua a Leggere

  • Partirà con anticipo la campagna antincendio in Sicilia

    Cronaca

    Palermo, 23 aprile 2018 - Quest’anno saranno 15 i mezzi aerei a disposizione in Sicilia per fronteggiare gli incendi nella stagione estiva; nove sono messi a disposizione dal Dipartimento nazionale della Protezione civile, quattro dei quali finanziati dalla Regione siciliana in convenzione con for..

    Continua a Leggere

  • Furto all’ospedale Cervello, rubati quattro computer per la ricerca (FOTO)

    Cronaca

    Palermo, 23 aprile 2018 - Ancora furti all’ospedale Cervello. La scorsa notte sono stati presi di mira dai ladri quattro computer in uffici e laboratori, utili al funzionamento di importanti macchinari per la diagnosi e la ricerca contro le leucemie e i linfomi.&n..

    Continua a Leggere

  • In vigore l’Edilizia libera 2018: 58 gli interventi che non necessitano più di autorizzazione

    Cronaca

    Una bella notizia per chi vorrebbe eseguire dei lavori di manutenzione, di installazione di impianti o semplicemente vuole ristrutturare la propria abitazione. È entrato in vigore il decreto del 22 marzo che contiene il glossario dell’edilizia libera. Il documento contiene l’elenco di tutte le ..

    Continua a Leggere

  • “Era un giardino meraviglioso: piante esotiche, alberi di banano, maestosi ficus e una vasca con calle e pesci rossi”. Il racconto di Maria, nipote del custode della Villa

    Cronaca

    Monreale, 23 aprile 2018 - In questo ultimo periodo la redazione di FiloDiretto Junior, insieme ai compagni delle classi I F e I E della scuola media di Aquino, ci siamo occupati di ricostruire la storia della villa Belvedere di Monreale. Le ultime vicende riguardanti i due ficus della villa ci hann..

    Continua a Leggere

  • Tragedia a Palermo, un ragazzo di 18 anni si lancia dal nono piano

    Cronaca

    Palermo, 23 aprile 2018 - Un'altra tragedia della disperazione a Palermo che provoca un grande dolore in parenti e amici. Un ragazzo di 18 anni è morto dopo essersi lanciato dal nono piano di un palazzo. La tragedia si è consumata nel rione Sperone di Palermo.   Ad avvertire la polizi..

    Continua a Leggere

  • La Confraternita SS. Crocifisso e l’impegno verso i giovani. Valentino Mirto: “Abbiamo solo una stanza dove riusciamo a fare tanto”

    Cronaca

    [caption id="attachment_59736" align="alignright" width="300"] Foto Massimo Palmigiano[/caption] M..

    Continua a Leggere

  • Contro il bullismo necessaria una didattica formale, severa, o è la credibilità dell’insegnante la chiave educativa?

    Cronaca

    Monreale, 22 aprile 2018 - La scuola pubblica è stata sempre connotata, per la sua imprescindibile valenza formativa, tra quelle Istituzioni costantemente nell'occhio del ciclone, in quanto "trave maestra" di ogni struttura sociale che, malgrado i secoli, i rivolgimenti sociali, l'evoluzione antrop..

    Continua a Leggere

  • Palermo vs Avellino  3-0. I rosanero tornano a correre

    Cronaca

    Stadio Renzo Barbera (Palermo), 22 aprile 2018 - Il Palermo fa di necessità virtù, e in una situazione di emergenza, con l’infermeria affollata e alcune squalifiche di peso, riesce ad ottenere una vittoria  importante e convincente imponendosi per tre reti a zero, contro un Avellino &n..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com