Oggi è 15/10/2018

Cronaca

Monreale e l’industria del turismo: “Mai incontrato l’assessore al turismo Li Causi”

Gli operatori del settore auspicano l’apertura di un tavolo tecnico per discutere con l’amministrazione le strategie da avviare. “Mancano le competenze”

Pubblicato il 8 febbraio 2018

Monreale e l’industria del turismo: “Mai incontrato l’assessore al turismo Li Causi”
Daniele Sciortino e Salvatore Valerio - Palazzo Ducale Suites

Monreale, 8 febbraio 2018 – “L’ultimo assessore al turismo che si è presentato per avviare un confronto con noi, operatori della ricettività turistica monrealese, è stato Ignazio Zuccaro. Non ho mai avuto invece un incontro con il suo successore, l’assessore Rosario Li Causi”.

Mai incontrato l’assessore al turismo Rosario Li Causi

Daniele Sciortino, amministratore di Palazzo Ducale Suites, è anche il delegato per la provincia di Palermo per ANBBA, un’associazione di categoria dei gestori di B&B.

Che l’amministrazione comunale monrealese non sia stata in grado di incidere su una valida politica turistica è però opinione diffusa tra i tanti operatori del settore.

Rosario Li Causi – Assessore al turismo del comune di Monreale

Da anni i problemi rimangono gli stessi, irrisolti. Già su queste colonne ne abbiamo più volte trattato. A partire dalla segnaletica stradale inesistente, da anni denunciata, ma per la quale non si trova una soluzione. I turisti in automobile non trovano sulla circonvallazione di Palermo le indicazioni per svoltare per Corso Calatafimi e proseguono il loro viaggio per chilometri prima di comprendere di non essere sulla strada giusta. Le indicazioni distorte su google map spingono gli sventurati automobilisti a percorrere via Santa Liberata prima e Tre Canali poi, sperando di giungere al centro della cittadina Unesco, per trovarsi invece imbudellati in una strada (strada?) impercorribile. Più volte i gestori monrealesi hanno inviato la segnalazione alla società californiana, senza però ricevere alcuna risposta. 

Basterebbe una adeguata segnaletica per convincere gli automobilisti a non seguire le indicazioni del navigatore satellitare e per orientarli verso il parcheggio comunale “Torres”. L’intervento promesso dall’assessore Geri Valerio non ha ancora portato alcun risultato.

Numerose lamentele dei turisti riguardano i servizi pubblici di trasporto. Il capolinea della linea Amat posto a valle di piazza Guglielmo II rende difficoltoso, soprattutto per le persone anziane, risalire via Palermo per giungere in centro. “Sarebbe stato più strategico spostare il capolinea della linea 309 al “Canale”, così da far percorrere ai turisti tutto il corso Pietro Novelli per giungere in cattedrale. Ne avrebbero certamente giovato tutte le attività commerciali del centro”.

Ed invece gli esercizi commerciali della via principale di Monreale, ma non solo quelli, lamentano un calo drammatico nell’afflusso di clienti. Alcuni minacciano di abbassare le saracinesche, definitivamente. Gli esigui incassi non permettono più di sostenere i costi di gestione. Tra le cause l’impossibilità per i loro clienti di potere trovare un parcheggio nelle vicinanze del centro. Sono demoralizzati: “Corso Pietro Novelli si sta desertificando”.

Il Belvedere, nei decenni scorsi meta fissa per tanti visitatori della provincia, oggi abbandonato a se stesso, impresentabile, è forse l’emblema più evidente del modello di sviluppo del territorio adottato dal comune.

Mancano le competenze amministrative per pianificare una strategia di sviluppo turistico

A mancare negli amministratori, secondo molti operatori del settore, sono le competenze necessarie a mettere in campo una strategia turistica efficace, ormai demandata quasi unicamente alle iniziative promosse dall’Associazione dei Commercianti, unica realtà propositiva e vitale a Monreale sul piano economico. L’impressione è che il comune si limiti ad accettare di buon grado le proposte avanzate dai commercianti, concedendo il patrocinio, ma lasciando a loro carico il peso economico delle iniziative.

Il comune deve investire tanto nella promozione della città, che è in grado di offrire molto più che la sola visita al Duomo. Bisogna fare conoscere i circuiti gastronomici, le opportunità del bosco di San Martino per gli amanti del trekking e delle passeggiate in bicicletta o a cavallo, Castellaccio. Ma per fare questo è necessario investire in comunicazione, e soprattutto intercettare i grossi operatori del settore, i tour operator e convincerli a portare turisti che possano vivere la città. Ma per fare questo bisogna presentare un’offerta appetibile. E servizi di qualità.

Promozione non sembra essere un termine con il quale l’amministrazione mostra di avere confidenza. Un esempio? Alla fiera del turismo di Milano, la BIT, il luogo deputato per promuovere la propria offerta turistica, Monreale risulta tra i grandi assenti. L’anno scorso erano presenti gli stand di Palermo e Cefalù, per parlare dei comuni del percorso arabo normanno, ma anche quelli di piccoli comuni come Avola o Castelvetrano. Tutti pronti a vendere il proprio prodotto agli operatori turistici di rilievo.

La replica del comune è sempre la stessa: “Non ci sono soldi”. Una risposta dietro la quale non ci si può trincerare. Compito dell’assessore al ramo è anche trovare sponsor privati che possano investire in un progetto credibile, con ricadute positive sul settore. Anche alcuni gestori di strutture ricettive monrealesi si dichiarano disposti a mettere mano al portafogli per contribuire ad avviare una politica che si muova in questa direzione. Auspicano l’apertura di un tavolo tecnico per discutere insieme le strategie da avviare. Purché l’assessore batta un colpo.

Ricevi tutte le news

Nononanis

Sembra che L assessore abbia più competenze con il food che con i bEb si ma quello che si magna

9 febbraio 2018 | 15:06 | Rispondi

Potrebbero interessarti anche:

  • La morte di Pupetto è servita a qualcosa. Recuperata cucciola di pastore tedesco

    Cronaca

    [gallery ids="79356,79357,79355,79354,79353,79352"] Monreale, 15 ottobre 2018 - Il rischio di essere investita era alto, così come era elevato il rischio di possibili incidenti su una strada abbastanza pericolosa e trafficata come la Statale 186. Da questa mattina una cucciola di pastore tedesco..

    Continua a Leggere

  • Ousman Keita è arrivato con il barcone. Gli studenti lo intervistano e scoprono esempi virtuosi di integrazione

    Cronaca

    [gallery ids="79312,79313,79314,79315,79316,79317,79318,79319,79320,79321,79322,79323,79324,79325,79326,79327,79328,79329,79330,79331,79332"] Monreale, 15 ottobre 2018 - Momanke Luntanti - Nessuno è straniero. Questa frase, scritta in lingua mandinka e in italiano


  • A Monreale si parla di Mafia e dei suoi rapporti con le istituzioni

    Cronaca

    Monreale, 15 ottobre 2019 - A Monreale per parlare di mafia, ed in particolare modo dei rapporti tra mafia e istituzioni. Il libro scritto da Fabio Giallombardo, dal titolo “Cosa Vostra - Mafia e istituzioni in Italia”, editrice “Autodafé”, è un’antologi..


  • Tutti i nomi del “Mosaico”. Ma è presto per parlare di candidature e di alleanze

    Cronaca

    [gallery ids="79261,79260,79259,79258,79257,79256,79255,79254,79253,79252,79251,79250,79185"] Monreale, 14 ottobre 2018 - Urbanistica, rifiuti, disabilità, associazionismo, progettazione turistica, gestione delle risorse umane del comune. Ed ancora gestione dell’ufficio legale, rapporti istitu..


  • Droga all’interno della carta per le caramelle

    Cronaca

    Palermo, 14 ottobre 2018 - Ancora droga allo ZEN 2. Ma stavolta avvolta all’interno di carta di caramelle. Era questo l’escamotage adottato dai pusher per distogliere l’attenzione degli inquirenti. Una trovata geniale, ma che non è servita a Dario Piazza, trentenne residente allo ZEN 2, pe..


  • Monreale, madre e figlia arrestate per spaccio di droga

    Cronaca

    Monreale, 14 ottobre 2018 - Sono finite agli arresti domiciliari per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta di due donne monrealesi, una cinquantenne, L. M., e la figlia, N. L. di venti anni. Son stati i Carabinieri della Compagnia di Monreale a trarle in arresto dopo u..


  • “Il Mosaico”: Chi sono, quanti sono, chi li sostiene, quali idee, e le alleanze? Le risposte domani alla presentazione ufficiale del Movimento

    Cronaca

    Monreale, 13 ottobre 2018 - C‘è molta curiosità intorno alla presentazione ufficiale del Movimento “Il Mosaico” che avverrà domani pomeriggio presso i locali di Villa Savoia alle ore 17,00. Chi sono i veri attori di questa nuova realtà politica? Quanti sono, chi..


  • Palermo – Amsterdam e Palermo – Capo Nord in gommone. Il sindaco consegna un encomio allo skipper Sergio Davì

    Cronaca

    [gallery ids="79174,79175,79176"] Monreale, 13 ottobre 2018 - Palermo - Amsterdam e Palermo - Capo Nord in gommone. Ma anche l’attraversamento dell’Atlantico a bordo del piccolo natante di 10 metri. La storia dello skipper monrealese Sergio Davì ha fatto il giro del mondo, e questa mattina i..


  • Obiettivi raggiunti al 100%. 6.500 € liquidati al segretario generale del comune di Monreale

    Cronaca

    Monreale, 12 ottobre 2018 - Obiettivi pienamente raggiunti, massimo punteggio assegnato, e quindi liquidazione del massimo premio di risultato previsto.


  • “Il Ben…essere attraverso il Movimento”: incontro domani a Monreale

    Cronaca

    Monreale, 12 ottobre 2018 -“Il Ben…essere attraverso il Movimento” è il titolo del convegno che si terrà domattina nella Sala Consiliare del Complesso Monumentale Guglielmo II, inserito nell’ambito dell’’Assemblea Nazionale dei soci UNC del territorio Nazionale e prevede la presenza de..


  • Sp57 nuova perdita di liquami. D’Alcamo: “Sostituiti i primi 100 metri di tubazione ma continueremo”

    Cronaca

    San Martino delle Scale, 12 ottobre 2018 - Alle prime piogge, sulla Sp57 è fuoriuscita di liquami dai pozzetti d’ispezione della rete fognaria. Sull'annoso problema proprio ieri si è concluso l'intervento del comune di Monreale sulla strada che porta a San Martino delle Scale. Ma 200 metri ..


  • Il Basile di Monreale aderisce alla protesta degli studenti: “Stop allo sfruttamento, alternanza è formazione” (FOTO E VIDEO)

    Cronaca

    [gallery ids="79100,79095,79094,79093,79092,79091,79090,79089,79088,79087,79086,79085,79084,79083,79082,79081,79080,79079,79078"] Palermo, 12 ottobre 2018 - Anche i licei monrealesi hanno partecipato questa mattina alla manifestazione indetta in tutt’Italia dalla Rete degli Studenti Medi e da U..


  • Grisì. Cedimenti, frane, pessime condizioni del manto stradale. Arriva all’ARS la pessima condizione della SP30

    Cronaca

    Palermo, 12 ottobre 2018 - Cedimenti, frane, pessime condizioni del manto stradale, assenza di canali di raccolta delle acque. La pessima situazione della SP30, la strada provinciale che collega Partinico, San Cipirello e Grisì approda all’ARS. Ieri è stata depositata..


  • Rifiuti. Pubblicato il bando per il 2019. Inserita la clausola sociale a favore degli ex dipendenti dell’ATO

    Cronaca

    Monreale, 12 ottobre 2018 - Pubblicato il bando relativo alla gara di appalto del servizio di spazzamento, raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani prodotti nell'intero territorio del Comune di Monreale per il 2019.  L’appalto avrà la durata di 12 mesi. Nel bando è stata inser..


  • Monreale, rinvio a giudizio dei 32 ex dipendenti dell’ATO. Il comune si costituisce parte civile

    Cronaca

    Monreale, 12 ottobre 2018 - L’amministrazione comunale ha deciso di costituirsi parte civile nel processo contro i 32 ex dipendenti dell’ATO Alto Belice Ambiente, accusati di essersi assentati dal servizio, senza alcuna autorizzazione, durante le festività del Natale 2013. “I reati contest..


  • Secondo pareggio per l’Atletico Monreale contro il Redentino

    Cronaca

    12 ottobre 2018 - Finisce 6-6 l’amichevole giocata nei giorni scorsi al campo Archimede contro il Team Redentino mai domo che rimonta in 5 minuti il risultato. Partita divisa in 3 tempi da 20 minuti, che vedono i primi l’Atletico sempre in vantaggio. Ma nei 5 minuti dell’ultimo tempo cam..


  • Partinico, sequestrate 6 tonnellate di marijuana. Arrestate 4 persone (IL VIDEO DELL’OPERAZIONE)

    Cronaca

    [embed]https://www.youtube.com/watch?v=JuMnWr4ASIo&feature=youtu.be[/embed] Partinico, 12 ottobre 2018 - Sono Michele Vitale di Partinico, Salvatore Leggio di Palermo, Marco Antonio Emma di Sanremo e Vincenzo Cusumano di Partinico i 4 uomini arrestati a Partinico in seguito a..


  • Stop a trasferimento cani da ex mattatoio, Ferrandelli: “Portato a casa prima vittoria”

    Cronaca

    "Oggi abbiamo portato a casa una prima vittoria: i cani resteranno a Palermo”. Così il leader dell’opposizione al Comune, Fabrizio Ferrandelli.


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com