Oggi è 19/01/2019

In Evidenza

Dissesto finanziario, Capizzi chiede una cabina di regia. Il consiglio comunale diserta al momento del voto

Il PD si spacca. Per Romanotto Monreale non potrebbe aderire al “Salva Napoli” essendo stato dichiarato il dissesto dalla Corte dei Conti

Pubblicato il 12 gennaio 2018

Dissesto finanziario, Capizzi chiede una cabina di regia. Il consiglio comunale diserta al momento del voto

Monreale, 12 gennaio 2018 – “Questi non sono atti che hanno un colore politico. Noi crediamo di poter tentare, con il decreto Salva Napoli, il risanamento del comune di Monreale“, ha detto Capizzi durante il consiglio comunale che si è svolto ieri sera in aula Biagio Giordano. “Non siamo stati deferiti in dissesto per debiti fuori bilancio ma per gravi e reiterate violazioni. Vi chiedo non solo di votare in base a considerazioni meramente politiche”. 

Il sindaco di Monreale ha fatto appello al senso di responsabilità dei consiglieri in aula, riportandoli a riflettere su quella che potrebbe essere una possibilità di rivalsa per la città. L’attivazione della procedura a cui ha fatto ricorso la giunta Capizzi è concessa a quegli enti che non hanno dichiarato il dissesto finanziario e “Monreale non lo ha fatto” ha detto il sindaco. 

Si è concluso con il rinvio a stasera il lungo consiglio comunale di ieri, che al momento di esprimere il voto ha trovato un’aula senza i numeri. 

“Abbiamo ritenuto sulla base dell’interpretazione delle norme di procedere – ha aggiunto il primo cittadino – la delibera è proposta perché riteniamo che se c’è una possibilità di salvare il comune dal dissesto noi dobbiamo farlo. La parte spesa è stata azzerata. Oggi siamo in uno stato in cui si deve procedere alla declaratoria di dissesto che consente la possibilità di riscrivere il piano di riequilibrio”.

Titubante in merito alla richiesta di collaborazione richiesta dal sindaco Capizzi è Guzzo, Forza Italia. “La volontà di accedere alla procedura del cosiddetto “Decreto salva Napoli” previsto nella finanziaria 2018 non rappresenta la volontà di salvare il comune di Monreale dal dissesto finanziario, ma solo il tentativo di salvare coloro che il dissesto lo hanno già provocato”. È la tesi di Guzzo che ieri sera ha espresso il suo voto contrario ad attivare la nuova procedura che potrebbe salvare il comune della citttadina normanna dal dissesto. E, aggiunge “Chiedo di lasciare il timone ai commissari che saranno in grado di chiarire realmente la situazione del comune di Monreale e consentiranno finalmente una vera ripartenza allo stesso”. “Abbiamo avuto modo in più occasioni di sottolineare come non ci fosse alcun rispetto da parte dell’amministrazione e del segretario generale di quello che è il ruolo dei consiglieri e di questo consiglio che viene nel ricorso coinvolto dal sindaco e dal segretario generale come scudo per giustificare le proprie azioni e alleggerire la responsabilità delle contestazioni che gli venivano fatte – prosegue Guzzo -, oggi si chiede agli stessi consiglieri non di salvare il comune dal dissesto, ma coloro che lo hanno causato dalle proprie responsabilità”.

“In merito al dissesto le Sezioni Riunite hanno indicato dei responsabili: il sindaco, gli uffici amministrativi, la giunta e il presidente dei revisori. Le contestazioni, da parte della Corte dei Conti che dichiara definitivamente il dissesto, riguardano invece più aspetti. La responsabilità di chi gestisce gli uffici di non saper applicare correttamente i princìpi contabili, la falsificazione dei dati diretta a nascondere lo stato effettivo delle finanze dell’ente e di aver impedito al consiglio comunale di sapere esattamente quali fossero le condizioni. Ancora, la non corretta iscrizione delle varie riserve dirette a garantire la copertura dei debiti, di occultamento di debiti, ma anche un peggioramento, negli ultimi due anni, della riscossione dei crediti dell’ente”. Conclude il consigliere di Forza Italia.

Per il consigliere comunale Giuseppe Romanotto Monreale non rientrerebbe tra i comuni che possono aderire al “Salva Napoli”. Verrebbe esclusa in quanto vi sarebbe già una dichiarazione di dissesto conclamata dalla Corte dei Conti. Una posizione scontratasi con quella espressa dal sindaco e dal segretario comunale.

In merito all’applicabilità della delibera, forti dubbi sono stati espressi anche dal consigliere Sandro Russo, capogruppo del Pd, che ha sottolineato che il suo voto sarebbe stato favorevole ma solo a delle condizioni. “Una delibera che potrebbe salvarci dal dissesto? Se così fosse come gruppo consiliare saremmo disposti a votarla, anche se abbiamo delle forti perplessibilita sull’applicabilità della norma. L’assunzione di responsabilità non deve essere solo del consiglio comunale, ma anche del sindaco quindi chiedo le dimissioni del sindaco nel caso in cui avvenisse il dissesto – ha concluso Russo chiedendo a Capizzi di assumersi le responsabilità di un eventuale dissesto finanziario e dello scioglimento comunale. Dichiarazione appoggiata dalla consigliera Quadrante. Distante dalla posizione del partito è quella espressa dal consigliere Davì che ha espresso il proprio voto favorevole. “È un voto di fiducia all’amministrazione”, ha detto Davì non d’accordo sulla richiesta avanzata dal capogruppo del suo Partito.

Possibilità accordata anche dai capigruppo della maggioranza, Vittorino (Monreale al Centro) e  Gullo (Alternativa Civica).

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Roccamena, il consigliere Moscarelli passa alla Lega

    In Evidenza

    Roccamena, 18 gennaio 2019 - La Lega entr..

    Continua a Leggere

  • La Primula dona Kit Volley S3 alla Veneziano

    In Evidenza

    Monreale, 18 gennaio 2019- Lunedì 21 gennaio la Primula donerà alla Scuola “A.Veneziano”  il Kit Volley S3, contenente la rete per tre campi di gioco, palloni di volley e materiale didattico per i docenti. All’incontro saranno presenti i Dirigenti della S..

    Continua a Leggere

  • CPI di Monreale, poche offerte di lavoro e nessun servizio di inserimento per lavoratori disabili e categorie protette

    In Evidenza

    Monreale, 18 gennaio 2019 - È attivo il Centro per l’Impiego di Monreale, ma resta scarsa l'offerta lavorativa proposta, come anche nei centri delle altre città. L'ufficio di Monreale ha sede in via Venero presso l’ex Serit, e i cittadini monre..

    Continua a Leggere

  • Cancro io ti boccio

    In Evidenza

    Monreale, 18 gennaio 2019 - Il 25 Gennaio 2019 la scuola Antonio Veneziano aderirà alla manifestazione promossa dell’associazione AIRC “Cancro io ti boccio” che vuole promuovere la prevenzione delle malattie oncologiche. Le classi seconde e terze, nell’arco della mattinata, parteciperanno a..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Tossicodipendente arrestato dai Carabinieri. A denunciarlo i suoi stessi genitori

    In Evidenza

    Monreale, 18 gennaio 2019 - A presentare formale denuncia presso la stazione dei Carabinieri di Monreale sono stati i suoi stessi genitori. E così F. I., un giovane di 25 anni residente a Monreale in via Aquino Molara, è stato tratto in arresto. I genitori erano stanchi, non riuscivano a sost..

    Continua a Leggere

  • Meteo, da sabato finisce la tregua. Bufera di pioggia in arrivo

    In Evidenza

    Monreale, 18 gennaio 2019 - Preparatevi ad un lungo e persistente periodo freddo e perturbato. Si tratterà di più giorni con temperature sotto media per quasi tutta la Sicilia. Gennaio ricorda a tutti che è il mese invernale per eccellenza. Da sabato finisce la tregua anticiclonica, piogg..

    Continua a Leggere

  • Blitz nel circo Sandra Orfei, sequestrata una tigre. Aveva il microchip di un altro animale

    In Evidenza

    Palermo, 17 gennaio 2019 - Oggi I Carabinieri del Centro Anticrimine Natura di Palermo, a seguito di un controllo amministrativo presso una struttura circense, hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria, V.C. classe 1974, gestore del circo presente in città, poiché deteneva un esemplare di panth..

    Continua a Leggere

  • Collegio di Maria, arrivano i ringraziamenti per la soluzione raggiunta. Ma i genitori sono divisi

    In Evidenza

    Monreale, 17 gennaio 2019 - Riceviamo e pubblichiamo una lettera giunta in Redazione da parte di un gruppo di mamme che si sono battute affinché i figli potessero avere quello che una scuola normale offre. I genitori delle classi IV e V F dell'istituto Pietro Novelli chiedevano all'amministrazione ..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Cantieri di lavoro. Chi verrà chiamato (All’interno la graduatoria definitiva)

    In Evidenza

    Monreale, 17 gennaio 2019 - È stata pubblicata la graduatoria (CLICCA QUI PER LEGGERLA) definitiva dei soggetti che verranno occupati nei cantieri di lavoro per il Comune di Monreale.

    Continua a Leggere

  • Centri per l’impiego, 4mila posti di lavoro disponibili

    In Evidenza

    La Legge di Bilancio 2019 autorizza le Regioni ad assumere ben 4Mila unità di personale nei propri uffici che si occupano delle politiche attive per l’occupazione. Questo incremento dell’..

    Continua a Leggere

  • Ecco tutti i vantaggi dei servizi di carrozzeria online

    In Evidenza

    17 gennaio 2019 - Avete appena subìto un danno alla carrozzeria della vostra auto e non sapete cosa fare? La vostra officina di fiducia è chiusa, oppure è semplicemente lontana anni luce dal luogo in cui state patendo il problema di cui sopra? Ebbene, questo è l'articolo che fa al ..

    Continua a Leggere

  • Roccamena, emergenza loculi. Il sindaco procede alle estumulazioni anche di loculi con concessioni a 99 anni. Le opposizioni “Mancanza di progettualità e lungimiranza”

    In Evidenza

    Roccamena, 17 gennaio 2019 - “Ampliamento del cimitero comunale e sistemazione dell’esistente”. È uno dei punti programmatici con il quale il sindaco Ciaccio nel 2014 aveva vinto le amministrative del comune di Roccamena, alla guida della lista "Noi per Roccamena”. In paese quello della ..

    Continua a Leggere

  • Assolto perché il fatto non sussiste. Il sindaco Capizzi scagionato dall’accusa di omissione di atti d’ufficio (I DETTAGLI)

    In Evidenza

    Palermo, 17 gennaio 2019 – Si è conclusa positivamente per il primo cittadino di Monreale, Piero Capizzi, una vicenda giudiziaria che lo vede coinvolto assieme al suo predecessore, Filippo Di Matteo. Per Capizzi, difeso dall’avvocato Giuseppe Botta che aveva scelto il ..

    Continua a Leggere

  • Finanziaria regionale. Salta l’accordo in Commissione Bilancio. Fava: “Spettacolo imbarazzante per il Governo”

    In Evidenza

    Palermo, 17 gennaio 2019 - Si fa sempre più concreta la possibilità che venga autorizzato un altro mese di bilancio provvisorio. In commissione bilancio infatti non si trova l'accordo sul collegato e l'aula viene rinviata addirittura a data da destinarsi. I deputati riceveranno la convocazione al ..

    Continua a Leggere

  • Forestali senza stipendio, presidio Flai-Cgil sotto l’UST. Pisa: “Siamo stanchi delle false promesse del Governo regionale”

    In Evidenza

    Palermo, 16 gennaio 2019 - Nonostante le rassicurazioni i pagamenti e gli adeguamenti contrattuali non sono arrivati nè entro l'anno nè entro il 16 gennaio. Per problemi finanziari la Regione non ha pagato gli stipendi agli operai forestali della provincia di Palermo. Oggi sotto la sede dell'Uffic..

    Continua a Leggere

  • Centro per l’Impiego, domani torna operativo lo sportello

    In Evidenza

    Monreale, 16 gennaio 2019 - Da domani mattina sarà operativo l'ufficio per l’impiego di Monreale. Nella sede di via Venero verranno offerti i servizi di accoglienza, orientamento e consulenza, incontro domanda e offerta placement, inserimento lavoratori disabili e categorie protette, promozione t..

    Continua a Leggere

  • San Cipirello, tragedia sfiorata: crollati i solai di una palazzina

    In Evidenza

    San Cipirello, 16 gennaio 2019 - Crollo la scorsa notte in una palazzina a San Cipirello. Il peso di un grosso recipiente d’acqua ha fatto collassare i solai di una costruzione a due piani dove c’è una sartoria. Il crollo è avvenuto nella notte e in quel momento non c’era nessuno. I ..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Strisce blu: da oggi pagamento anche tramite l’App di Poste Italiane

    In Evidenza

    Monreale, 16 gennaio 2019 - Da oggi anche i cittadini di Monreale potranno pagare la sosta sulle strisce blu in maniera più veloce. È stato abilitato il pagamento dei ticket per la sosta oraria sulla piattaforma di PostePay+. Sarà sufficiente scaricare dal proprio smartphone l’App Postepay, cli..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com