Oggi è 16/10/2018

In Evidenza

Dissesto finanziario, Capizzi chiede una cabina di regia. Il consiglio comunale diserta al momento del voto

Il PD si spacca. Per Romanotto Monreale non potrebbe aderire al “Salva Napoli” essendo stato dichiarato il dissesto dalla Corte dei Conti

Pubblicato il 12 gennaio 2018

Dissesto finanziario, Capizzi chiede una cabina di regia. Il consiglio comunale diserta al momento del voto

Monreale, 12 gennaio 2018 – “Questi non sono atti che hanno un colore politico. Noi crediamo di poter tentare, con il decreto Salva Napoli, il risanamento del comune di Monreale“, ha detto Capizzi durante il consiglio comunale che si è svolto ieri sera in aula Biagio Giordano. “Non siamo stati deferiti in dissesto per debiti fuori bilancio ma per gravi e reiterate violazioni. Vi chiedo non solo di votare in base a considerazioni meramente politiche”. 

Il sindaco di Monreale ha fatto appello al senso di responsabilità dei consiglieri in aula, riportandoli a riflettere su quella che potrebbe essere una possibilità di rivalsa per la città. L’attivazione della procedura a cui ha fatto ricorso la giunta Capizzi è concessa a quegli enti che non hanno dichiarato il dissesto finanziario e “Monreale non lo ha fatto” ha detto il sindaco. 

Si è concluso con il rinvio a stasera il lungo consiglio comunale di ieri, che al momento di esprimere il voto ha trovato un’aula senza i numeri. 

“Abbiamo ritenuto sulla base dell’interpretazione delle norme di procedere – ha aggiunto il primo cittadino – la delibera è proposta perché riteniamo che se c’è una possibilità di salvare il comune dal dissesto noi dobbiamo farlo. La parte spesa è stata azzerata. Oggi siamo in uno stato in cui si deve procedere alla declaratoria di dissesto che consente la possibilità di riscrivere il piano di riequilibrio”.

Titubante in merito alla richiesta di collaborazione richiesta dal sindaco Capizzi è Guzzo, Forza Italia. “La volontà di accedere alla procedura del cosiddetto “Decreto salva Napoli” previsto nella finanziaria 2018 non rappresenta la volontà di salvare il comune di Monreale dal dissesto finanziario, ma solo il tentativo di salvare coloro che il dissesto lo hanno già provocato”. È la tesi di Guzzo che ieri sera ha espresso il suo voto contrario ad attivare la nuova procedura che potrebbe salvare il comune della citttadina normanna dal dissesto. E, aggiunge “Chiedo di lasciare il timone ai commissari che saranno in grado di chiarire realmente la situazione del comune di Monreale e consentiranno finalmente una vera ripartenza allo stesso”. “Abbiamo avuto modo in più occasioni di sottolineare come non ci fosse alcun rispetto da parte dell’amministrazione e del segretario generale di quello che è il ruolo dei consiglieri e di questo consiglio che viene nel ricorso coinvolto dal sindaco e dal segretario generale come scudo per giustificare le proprie azioni e alleggerire la responsabilità delle contestazioni che gli venivano fatte – prosegue Guzzo -, oggi si chiede agli stessi consiglieri non di salvare il comune dal dissesto, ma coloro che lo hanno causato dalle proprie responsabilità”.

“In merito al dissesto le Sezioni Riunite hanno indicato dei responsabili: il sindaco, gli uffici amministrativi, la giunta e il presidente dei revisori. Le contestazioni, da parte della Corte dei Conti che dichiara definitivamente il dissesto, riguardano invece più aspetti. La responsabilità di chi gestisce gli uffici di non saper applicare correttamente i princìpi contabili, la falsificazione dei dati diretta a nascondere lo stato effettivo delle finanze dell’ente e di aver impedito al consiglio comunale di sapere esattamente quali fossero le condizioni. Ancora, la non corretta iscrizione delle varie riserve dirette a garantire la copertura dei debiti, di occultamento di debiti, ma anche un peggioramento, negli ultimi due anni, della riscossione dei crediti dell’ente”. Conclude il consigliere di Forza Italia.

Per il consigliere comunale Giuseppe Romanotto Monreale non rientrerebbe tra i comuni che possono aderire al “Salva Napoli”. Verrebbe esclusa in quanto vi sarebbe già una dichiarazione di dissesto conclamata dalla Corte dei Conti. Una posizione scontratasi con quella espressa dal sindaco e dal segretario comunale.

In merito all’applicabilità della delibera, forti dubbi sono stati espressi anche dal consigliere Sandro Russo, capogruppo del Pd, che ha sottolineato che il suo voto sarebbe stato favorevole ma solo a delle condizioni. “Una delibera che potrebbe salvarci dal dissesto? Se così fosse come gruppo consiliare saremmo disposti a votarla, anche se abbiamo delle forti perplessibilita sull’applicabilità della norma. L’assunzione di responsabilità non deve essere solo del consiglio comunale, ma anche del sindaco quindi chiedo le dimissioni del sindaco nel caso in cui avvenisse il dissesto – ha concluso Russo chiedendo a Capizzi di assumersi le responsabilità di un eventuale dissesto finanziario e dello scioglimento comunale. Dichiarazione appoggiata dalla consigliera Quadrante. Distante dalla posizione del partito è quella espressa dal consigliere Davì che ha espresso il proprio voto favorevole. “È un voto di fiducia all’amministrazione”, ha detto Davì non d’accordo sulla richiesta avanzata dal capogruppo del suo Partito.

Possibilità accordata anche dai capigruppo della maggioranza, Vittorino (Monreale al Centro) e  Gullo (Alternativa Civica).

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Faldoni inzuppati d’acqua, pagine incollate, acqua che cola sui pavimenti. È l’archivio dell’ufficio tecnico di Monreale (LE IMMAGINI)

    In Evidenza

    [gallery ids="79407,79408,79409,79410,79411,79412,79413,79414,79415,79416,79417,79418,79419,79420,79421,79422,79423,79424,79425,79426,79427,79428"] Monreale, 16 ottobre 2018 - Decine di faldoni accatastati l’uno sull’altro sul pavimento del piano interrato, zuppi d’acqua, fradici, c..


  • “Brezi poesie”, a Piana Degli Albanesi la presentazione del volume

    In Evidenza

    Piana degli Albanesi, 16 ottobre 2018 -Nella chiesa dell'Odigitria il 27 ottobre, in piazza Vittorio Emanuele alle ore 18, avverrà la presentazione del volume "Brezi poesie" di Stefano Schirò. 

  • Con il centro per l’impiego anche lo sportello INPS e la sede di Riscossione Sicilia. Ma è tutto fermo per un cambio di destinazione d’uso

    In Evidenza

    Monreale, 16 ottobre 2018 - “Oggi saranno consegnati i lavori all’impresa. Nel giro di due settimane il centro per l’impiego potrà riaprire”.


  • La VENDEMMIA alla Badiella

    In Evidenza

    [gallery ids="79386,79387,79388,79389,79390,79391,79392,79393,79394,79395"] Monreale, 15 ottobre 2018 - Riceviamo e pubblichiamo Tutti sanno che l’uva è uno dei frutti più dolci e gustosi della stagione autunnale. Il giorno 9 ottobre 2018 al plesso della Badiella della Guglielm..


  • La morte di Pupetto è servita a qualcosa. Recuperata cucciola di pastore tedesco

    In Evidenza

    [gallery ids="79356,79357,79355,79354,79353,79352"] Monreale, 15 ottobre 2018 - Il rischio di essere investita era alto, così come era elevato il rischio di possibili incidenti su una strada abbastanza pericolosa e trafficata come la Statale 186. Da questa mattina una cucciola di pastore tedesco..


  • Ousman Keita è arrivato con il barcone. Gli studenti lo intervistano e scoprono esempi virtuosi di integrazione

    In Evidenza

    [gallery ids="79312,79313,79314,79315,79316,79317,79318,79319,79320,79321,79322,79323,79324,79325,79326,79327,79328,79329,79330,79331,79332"] Monreale, 15 ottobre 2018 - Momanke Luntanti - Nessuno è straniero. Questa frase, scritta in lingua mandinka e in italiano


  • A Monreale si parla di Mafia e dei suoi rapporti con le istituzioni

    In Evidenza

    Monreale, 15 ottobre 2019 - A Monreale per parlare di mafia, ed in particolare modo dei rapporti tra mafia e istituzioni. Il libro scritto da Fabio Giallombardo, dal titolo “Cosa Vostra - Mafia e istituzioni in Italia”, editrice “Autodafé”, è un’antologi..


  • Tutti i nomi del “Mosaico”. Ma è presto per parlare di candidature e di alleanze

    In Evidenza

    [gallery ids="79261,79260,79259,79258,79257,79256,79255,79254,79253,79252,79251,79250,79185"] Monreale, 14 ottobre 2018 - Urbanistica, rifiuti, disabilità, associazionismo, progettazione turistica, gestione delle risorse umane del comune. Ed ancora gestione dell’ufficio legale, rapporti istitu..


  • Droga all’interno della carta per le caramelle

    In Evidenza

    Palermo, 14 ottobre 2018 - Ancora droga allo ZEN 2. Ma stavolta avvolta all’interno di carta di caramelle. Era questo l’escamotage adottato dai pusher per distogliere l’attenzione degli inquirenti. Una trovata geniale, ma che non è servita a Dario Piazza, trentenne residente allo ZEN 2, pe..


  • Monreale, madre e figlia arrestate per spaccio di droga

    In Evidenza

    Monreale, 14 ottobre 2018 - Sono finite agli arresti domiciliari per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta di due donne monrealesi, una cinquantenne, L. M., e la figlia, N. L. di venti anni. Son stati i Carabinieri della Compagnia di Monreale a trarle in arresto dopo u..


  • “Il Mosaico”: Chi sono, quanti sono, chi li sostiene, quali idee, e le alleanze? Le risposte domani alla presentazione ufficiale del Movimento

    In Evidenza

    Monreale, 13 ottobre 2018 - C‘è molta curiosità intorno alla presentazione ufficiale del Movimento “Il Mosaico” che avverrà domani pomeriggio presso i locali di Villa Savoia alle ore 17,00. Chi sono i veri attori di questa nuova realtà politica? Quanti sono, chi..


  • Palermo – Amsterdam e Palermo – Capo Nord in gommone. Il sindaco consegna un encomio allo skipper Sergio Davì

    In Evidenza

    [gallery ids="79174,79175,79176"] Monreale, 13 ottobre 2018 - Palermo - Amsterdam e Palermo - Capo Nord in gommone. Ma anche l’attraversamento dell’Atlantico a bordo del piccolo natante di 10 metri. La storia dello skipper monrealese Sergio Davì ha fatto il giro del mondo, e questa mattina i..


  • Obiettivi raggiunti al 100%. 6.500 € liquidati al segretario generale del comune di Monreale

    In Evidenza

    Monreale, 12 ottobre 2018 - Obiettivi pienamente raggiunti, massimo punteggio assegnato, e quindi liquidazione del massimo premio di risultato previsto.


  • “Il Ben…essere attraverso il Movimento”: incontro domani a Monreale

    In Evidenza

    Monreale, 12 ottobre 2018 -“Il Ben…essere attraverso il Movimento” è il titolo del convegno che si terrà domattina nella Sala Consiliare del Complesso Monumentale Guglielmo II, inserito nell’ambito dell’’Assemblea Nazionale dei soci UNC del territorio Nazionale e prevede la presenza de..


  • Sp57 nuova perdita di liquami. D’Alcamo: “Sostituiti i primi 100 metri di tubazione ma continueremo”

    In Evidenza

    San Martino delle Scale, 12 ottobre 2018 - Alle prime piogge, sulla Sp57 è fuoriuscita di liquami dai pozzetti d’ispezione della rete fognaria. Sull'annoso problema proprio ieri si è concluso l'intervento del comune di Monreale sulla strada che porta a San Martino delle Scale. Ma 200 metri ..


  • Il Basile di Monreale aderisce alla protesta degli studenti: “Stop allo sfruttamento, alternanza è formazione” (FOTO E VIDEO)

    In Evidenza

    [gallery ids="79100,79095,79094,79093,79092,79091,79090,79089,79088,79087,79086,79085,79084,79083,79082,79081,79080,79079,79078"] Palermo, 12 ottobre 2018 - Anche i licei monrealesi hanno partecipato questa mattina alla manifestazione indetta in tutt’Italia dalla Rete degli Studenti Medi e da U..


  • Grisì. Cedimenti, frane, pessime condizioni del manto stradale. Arriva all’ARS la pessima condizione della SP30

    In Evidenza

    Palermo, 12 ottobre 2018 - Cedimenti, frane, pessime condizioni del manto stradale, assenza di canali di raccolta delle acque. La pessima situazione della SP30, la strada provinciale che collega Partinico, San Cipirello e Grisì approda all’ARS. Ieri è stata depositata..


  • Rifiuti. Pubblicato il bando per il 2019. Inserita la clausola sociale a favore degli ex dipendenti dell’ATO

    In Evidenza

    Monreale, 12 ottobre 2018 - Pubblicato il bando relativo alla gara di appalto del servizio di spazzamento, raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani prodotti nell'intero territorio del Comune di Monreale per il 2019.  L’appalto avrà la durata di 12 mesi. Nel bando è stata inser..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com