Oggi è 21/04/2018

In Evidenza

Dissesto finanziario, Capizzi chiede una cabina di regia. Il consiglio comunale diserta al momento del voto

Il PD si spacca. Per Romanotto Monreale non potrebbe aderire al “Salva Napoli” essendo stato dichiarato il dissesto dalla Corte dei Conti

Pubblicato il 12 gennaio 2018

Dissesto finanziario, Capizzi chiede una cabina di regia. Il consiglio comunale diserta al momento del voto

Monreale, 12 gennaio 2018 – “Questi non sono atti che hanno un colore politico. Noi crediamo di poter tentare, con il decreto Salva Napoli, il risanamento del comune di Monreale“, ha detto Capizzi durante il consiglio comunale che si è svolto ieri sera in aula Biagio Giordano. “Non siamo stati deferiti in dissesto per debiti fuori bilancio ma per gravi e reiterate violazioni. Vi chiedo non solo di votare in base a considerazioni meramente politiche”. 

Il sindaco di Monreale ha fatto appello al senso di responsabilità dei consiglieri in aula, riportandoli a riflettere su quella che potrebbe essere una possibilità di rivalsa per la città. L’attivazione della procedura a cui ha fatto ricorso la giunta Capizzi è concessa a quegli enti che non hanno dichiarato il dissesto finanziario e “Monreale non lo ha fatto” ha detto il sindaco. 

Si è concluso con il rinvio a stasera il lungo consiglio comunale di ieri, che al momento di esprimere il voto ha trovato un’aula senza i numeri. 

“Abbiamo ritenuto sulla base dell’interpretazione delle norme di procedere – ha aggiunto il primo cittadino – la delibera è proposta perché riteniamo che se c’è una possibilità di salvare il comune dal dissesto noi dobbiamo farlo. La parte spesa è stata azzerata. Oggi siamo in uno stato in cui si deve procedere alla declaratoria di dissesto che consente la possibilità di riscrivere il piano di riequilibrio”.

Titubante in merito alla richiesta di collaborazione richiesta dal sindaco Capizzi è Guzzo, Forza Italia. “La volontà di accedere alla procedura del cosiddetto “Decreto salva Napoli” previsto nella finanziaria 2018 non rappresenta la volontà di salvare il comune di Monreale dal dissesto finanziario, ma solo il tentativo di salvare coloro che il dissesto lo hanno già provocato”. È la tesi di Guzzo che ieri sera ha espresso il suo voto contrario ad attivare la nuova procedura che potrebbe salvare il comune della citttadina normanna dal dissesto. E, aggiunge “Chiedo di lasciare il timone ai commissari che saranno in grado di chiarire realmente la situazione del comune di Monreale e consentiranno finalmente una vera ripartenza allo stesso”. “Abbiamo avuto modo in più occasioni di sottolineare come non ci fosse alcun rispetto da parte dell’amministrazione e del segretario generale di quello che è il ruolo dei consiglieri e di questo consiglio che viene nel ricorso coinvolto dal sindaco e dal segretario generale come scudo per giustificare le proprie azioni e alleggerire la responsabilità delle contestazioni che gli venivano fatte – prosegue Guzzo -, oggi si chiede agli stessi consiglieri non di salvare il comune dal dissesto, ma coloro che lo hanno causato dalle proprie responsabilità”.

“In merito al dissesto le Sezioni Riunite hanno indicato dei responsabili: il sindaco, gli uffici amministrativi, la giunta e il presidente dei revisori. Le contestazioni, da parte della Corte dei Conti che dichiara definitivamente il dissesto, riguardano invece più aspetti. La responsabilità di chi gestisce gli uffici di non saper applicare correttamente i princìpi contabili, la falsificazione dei dati diretta a nascondere lo stato effettivo delle finanze dell’ente e di aver impedito al consiglio comunale di sapere esattamente quali fossero le condizioni. Ancora, la non corretta iscrizione delle varie riserve dirette a garantire la copertura dei debiti, di occultamento di debiti, ma anche un peggioramento, negli ultimi due anni, della riscossione dei crediti dell’ente”. Conclude il consigliere di Forza Italia.

Per il consigliere comunale Giuseppe Romanotto Monreale non rientrerebbe tra i comuni che possono aderire al “Salva Napoli”. Verrebbe esclusa in quanto vi sarebbe già una dichiarazione di dissesto conclamata dalla Corte dei Conti. Una posizione scontratasi con quella espressa dal sindaco e dal segretario comunale.

In merito all’applicabilità della delibera, forti dubbi sono stati espressi anche dal consigliere Sandro Russo, capogruppo del Pd, che ha sottolineato che il suo voto sarebbe stato favorevole ma solo a delle condizioni. “Una delibera che potrebbe salvarci dal dissesto? Se così fosse come gruppo consiliare saremmo disposti a votarla, anche se abbiamo delle forti perplessibilita sull’applicabilità della norma. L’assunzione di responsabilità non deve essere solo del consiglio comunale, ma anche del sindaco quindi chiedo le dimissioni del sindaco nel caso in cui avvenisse il dissesto – ha concluso Russo chiedendo a Capizzi di assumersi le responsabilità di un eventuale dissesto finanziario e dello scioglimento comunale. Dichiarazione appoggiata dalla consigliera Quadrante. Distante dalla posizione del partito è quella espressa dal consigliere Davì che ha espresso il proprio voto favorevole. “È un voto di fiducia all’amministrazione”, ha detto Davì non d’accordo sulla richiesta avanzata dal capogruppo del suo Partito.

Possibilità accordata anche dai capigruppo della maggioranza, Vittorino (Monreale al Centro) e  Gullo (Alternativa Civica).

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • La via dei librai, la città che legge al via stamattina sul Cassaro Alto

    In Evidenza

    Palermo, 21 aprile 2018 - Sono iniziate le 72 ore più divertenti e stimolanti dell’anno. La III edizione de LA VIA DEI LIBRAI, La città che legge – ha preso il via questa mattina sul Cassaro Alto. Da oggi e fino a lunedì 23 aprile, dalle 8 alle 24, tre giorni di festa, attività culturali, vi..

    Continua a Leggere

  • Chiusura centro per l’impiego, CISL, CGIL, UILA: disagio per decine di lavoratori forestali

    In Evidenza

    Monreale, 21 aprile 2018 - Una forte preoccupazione è stata espressa dalle segreterie CISL, CGIL, UILA per l'assenza, ad oggi, di una soluzione adeguata al tema degli avvenimenti dei lavoratori forestali che fanno riferimento all’ufficio per l'impiego di Monreale. Con una nota del 12 marzo a..

    Continua a Leggere

  • Chiusa la discarica di Bellolampo, sospesa la raccolta rifiuti a Corleone

    In Evidenza

    Corleone, 20 aprile 2018 - Sono stati chiusi nuovamente i cancelli della discarica di Bellolampo. Con la chiusura si ferma anche la raccolta nel comune di Corleone. A darne comunicazione è stato il Responsabile del III Settore Ing. Giuseppe Gennaro. ..

    Continua a Leggere

  • Coriandoli, musica e maschere per la parata di Primavera: “Monreale in Fiaba” – FOTO

    In Evidenza

    Monreale, 20 aprile 2018 - Per le vie del centro storico coriandoli, maschere, musica ma anche messaggi importanti. Oggi pomeriggio si è svolta la parata di Primavera organizzata dagli assessorati comunali alla Cultura e alla Pubblica Istruzione in sinergia con le scuole del Territorio e con l..

    Continua a Leggere

  • Guzzo e Giuliano: “I risultati della raccolta differenziata sono fallimentari”. Cangemi ha una visione personalistica

    In Evidenza

    Monreale, 20 aprile 2018 - La lunga nota dell'Assessore all'Igiene urbana ha fatto saltare dalla sedia i consiglieri di Forza Italia, Guzz..


  • Salvino e Mario Caputo tornano in libertà. Accolto il ricorso al tribunale del Riesame

    In Evidenza

    Monreale, 20 aprile 2018 - Salvino Caputo e il fratello Mario Caputo tornano in libertà dopo essere stati posti agli arresti domiciliari il 4 aprile scorso su richiesta della Procura di Termini Imerese nell’ambito di presunti illeciti elettorali. Il tribunale del Riesame di Palermo ha proceduto a..

    Continua a Leggere

  • Il 25 aprile 60° Festa di Primavera a San Martino delle Scale

    In Evidenza

    Monreale, 20 aprile 2018 - La Proloco di San Martino delle Scale con il patrocinio del comune di Monreale ha organi..

    Continua a Leggere

  • Cerimonia di premiazione del XIII Concorso nazionale “Tricolore Vivo” in piazza Guglielmo II

    In Evidenza

    Monreale, 20 aprile 2018 - Grande successo ha ottenuto stamane la Cerimonia di premiazione del XIII Concorso nazionale “Tricolore Vivo”. Una manifestazione solenne che ha visto la partecipazione di numerose autorità civili, militari e religiose. Protagonisti veri sono stati gli alunni delle scu..

    Continua a Leggere

  • Salvo Vitale, amico e compagno di Peppino Impastato, lo racconta in un libro. Presentato oggi a Monreale

    In Evidenza

    [gallery ids="59580,59581"] Monreale, 20 aprile 2018 - Stamattina presso la Casa Cultura Santa Cateria di Monreale (ex Ospedale Santa Caterina), il professore Salvo Vitale, ha presentato il suo ultimo libro “Era di Passaggio..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Pericolo api a due passi dal Duomo (LE FOTO)

    In Evidenza

    [gallery ids="59557,59558,59559"] Monreale, 20 aprile 2018 - Pericolo api in via Agonizzanti. Alcune centinaia di api hanno pensato di prendere la residenza a due passi dal Duomo di Monreale. Alcuni passanti si sono accorti questa mattina della presenza di un grosso sciame di insetti che rendeva ..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Elezioni RSU. 8 seggi vanno alla CGIL, 3 alla CISL, 1 alla UIL (I NOMI DEGLI ELETTI E LE PREFERENZE)

    In Evidenza

    Monreale, 20 aprile 2018 - Si sono tenute questa mattina, presso i locali di Villa Savoia, le operazioni di scrutinio per il rinnovo delle cariche sindacali del comune di Monreale. Sono 12 le RSU da rinnovare. Le votazioni sono state aperte giorno 17 aprile e si sono concluse ier..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Andrea Palmeri e Francesco Di Maggio ordinati presbiteri

    In Evidenza

    Sabato 21 aprile 2018 Due nuovi presbiteri nell’Arcidiocesi di Monreale Monreale, 20 aprile 2018 - Due nuovi presbiteri a chiusura del giubileo della chiesa monrealese, nel 750° della Dedicazione della Basilica-Cattedrale di Monreale (1267-2017), che si concluderà il 26 aprile p.v. ..

    Continua a Leggere

  • I cittadini si sostituiscono alle istituzioni. Il 28 aprile alcuni volontari puliranno il cimitero di Monreale

    In Evidenza

    Monreale, 20 aprile 2018 - Le condizioni in cui versa il Comune di Monreale sono ormai di dominio pubblico, difficoltà sotto ogni punto di vista dai servizi alle infrastrutture. Oggi torniamo ad occuparci del cimitero. Più volte ci sono giunte segnalazioni da parte dei nostri lettori per denunciar..

    Continua a Leggere

  • Raccolta differenziata. Cangemi: “Cambiamento senza precedenti. Valori in crescita”

    In Evidenza

    Monreale, 20 aprile 2018 - Riceviamo e pubblichiamo la nota inviataci dall'assessore all'Igiene Urbana, Giuseppe Cangemi. Gentile redazione, come ormai noto su tutto il centro urbano di Monreale a partire dal 16 ottobre scorso è stata avviata la raccolta differenziata porta a por..


  • Scooter contro auto, ragazza di 14 anni in codice rosso

    In Evidenza

    Palermo, 19 aprile 2018 - Un grave incidente stradale si è verificato questo pomeriggio in via Altofonte. Una ragazzina ha perso il controllo del suo scooter ed è finita contro le auto. Adesso si trova in ospedale in prognosi riservata.  La ragazzin..


  • Ausiliari del traffico a 250 € al mese. In Procura le denunce del consigliere Sandro Russo (PD). La ACS annuncia querela per diffamazione

    In Evidenza

    Monreale, 17 aprile 2018 - Finiranno in Procura le dichiarazioni del consigliere comunale Sandro Russo, capogruppo del Partito Democratico, espresse durante i lavori d’aula nel pomeriggio del 16 aprile. Al centro della discussione l’interrogazione con la quale Russo chiede al sindaco di relazion..


  • Il monrealese Tommaso Gullo riconfermato presidente di Arci Palermo

    In Evidenza

    Palermo, 19 aprile 2018 - Tommaso Gullo sarà ancora presidente dell'Arci di Palermo. La conferma della carica è avvenuta per acclamazione nel corso del congresso che si è svolto al circolo Arci Tavola Tonda ai Cantieri culturali alla Zisa. Tommaso Gullo, monrealese, è stato per anni vo..


  • «Mai più monrealesi». Non si ferma l’iter per l’annessione a San Giuseppe Jato. Presto il referendum

    In Evidenza

    Monreale, 19 aprile 2018 - Monreale vuole tenersi stretto il proprio territorio. Le dichiarazioni dell’assessore Santo D’Alcamo prima, quelle del sindaco Piero Capizzi poi e la votazione del Consiglio comunale lo hanno chiarito. Le sitituzioni monrealesi sono contrarie al progetto di riordino te..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com