Oggi è 16/09/2019

Cultura

La Settimana della musica sacra sulla scia del percorso arabo-normanno Unesco

Il via alla Settimana, come di consueto, sarà dato da un grande concerto nel Duomo di Monreale

Pubblicato il 10 dicembre 2017

La Settimana della musica sacra sulla scia del percorso arabo-normanno Unesco

Monreale, 10 dicembre 2017 – Il via come di consueto della Settimana di musica sacra avverrà a Monreale alle ore 21 del 12 dicembre con l’Orchestra Sinfonica Siciliana che sarà impegnata in un concerto spettacolare con il Coro del Teatro Massimo. In programma la Sinfonia n. 9 in re minore di Anton Bruckner e il “Te Deum”, raramente eseguito.  

I luoghi che ospiteranno i concerti della rassegna musicale dal 12 al 17 dicembre sono Patrimonio mondiale dell’Umanità e fanno parte del percorso Unesco arabo-normanno. Il Duomo di Cefalù e quello di Monreale, la Cattedrale di Palermo, la Zisa e la Cuba. Organizzata dalla Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana con la collaborazione della Diocesi di Monreale, della Fondazione Teatro Massimo, con un progetto finanziato dall’Assessorato regionale ai Beni culturali. L’ingresso a tutti i concerti in programma è libero.

“Si tratta di monumenti che rappresentano un esempio materiale di convivenza, interazione e interscambio tra diverse componenti culturali di provenienza storica e geografica eterogenea – spiega il sovrintendente della Foss (Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana), Giorgio Pace – Siamo particolarmente orgogliosi di dare il nostro importante contributo a questa speciale edizione della Settimana di musica sacra poiché questi tre siti con i monumenti espressi e scelti rappresentano un esempio materiale di convivenza, interazione e interscambio tra diverse componenti culturali di provenienza storica e geografica eterogenea. Da questi monumenti si leva alto un messaggio universale di pacifica convivenza e integrazione che ha sfidato i secoli ed è giunto sino a noi, una lezione di civiltà da tenere presente in tempi di radicalismi di ogni sorta”.

Il Duomo di Monreale, martedì 12 dicembre alle 21 vedrà impegnata l’Orchestra Sinfonica Siciliana, diretta da Lior Shambadal, con il Coro del Teatro Massimo di Palermo diretto da Piero Monti. In programma, Anton Bruckner (1824-1896) Sinfonia n. 9 in re minore e il Te Deum per soli, coro e orchestra. Quest’ultima composizione è eseguita di rado. La Sinfonia di Bruckner, escluso il Te Deum, sarà replicata mercoledì 13 dicembre alle 21 al Duomo di Cefalù e giovedì 14 dicembre alle 21 alla Cattedrale di Palermo.

“Nella cattedrale di Monreale – dichiara l’arcivescovo di Monreale, monsignor Michele Pennisi – l’ascolto della musica, anche se non in contesto liturgico, aiutato dalla ricca iconografia e dall’imponente figura del Pantocratore, con la necessaria disponibilità dell’animo, suscita quello stupore e nostalgia che è porta al totalmente Altro. Di fronte a coloro che covano progetti di guerra e che pronunciano parole cariche di risentimento, animosità o addirittura disprezzo, dal duomo di Monreale vuole partire un messaggio di pace, di dialogo e di accoglienza”.

“La prestigiosa settimana di musica sacra – dice il sindaco Leoluca Orlando e presidente della Fondazione Teatro Massimo – coglie il segno dei tempi e coglie il riconoscimento Unesco del circuito arabo normanno coinvolgendo di Monreale, Palermo e Cefalù, coinvolgendo e attualizzando quel ricordo che si fa memoria, una condivisione in uno spirito di comunità che coglie nella musica sacra un’occasione ulteriore di conferma di una città che riceve il riconoscimento Unesco che è capitale della cultura il prossimo anno, che vuole ultimamente rafforzare non il ricordo freddo del passato ma fare di quel passato elemento di memoria per vivere oggi quei valori di condivisione che l’arte arabo-normanna evocava mille anni fa”

Mercoledì 13 dicembre alle 21 al Duomo di Monreale Una messa per la pace di Karl Jenkins (1944) The Armed Man, a Mass for Peace, per soli, voce recitante, cori riuniti e ensemble con l’Orchestra Giovanile Siciliana diretta da Giovanni Mirabile, Coro Voci bianche Foss diretto da Fabio Ciulla, “Anthea Juvenes”di Augusta, diretto da Martina Di Gaetano, “I mirabili” di Messina, diretto da Sonia Mangraviti, “I piccoli cantori”, di Barcellona Pozzo di Gotto, diretto da Salvina Miano, “Note colorate” di Messina, diretto da Giovanni Mundo, “Ouverture”, di Barcellona Pozzo di Gotto, diretto da Giovanni Mirabile, “Sikelia” di Termini Imerese, diretto da Loredana Russo, “Stesicoro” di Termini Imerse, diretto da Loredana Russo, “Coro Giovanile Siciliano” (Palermo, diretto da Giovanni Mirabile).

Giovedì 14 dicembre alle 21 al Duomo di Monreale O Dulcis Virgo Maria, musica per contralto nel barocco sacro con Ignazio Maria Schifani, maestro al cembalo, Adriana Di Paola, contralto, Ensemble di musica antica “Alessandro Scarlatti” del Conservatorio di Palermo, Gabriele Pro, violino – Valeria Caponnetto, violino – Andrea Beatriz Lizarraga, viola – Alice Mirabella, violoncello – Michele Li Puma, contrabbasso. Giovan Battista Pergolesi (1710-1736) Salve Regina per alto, archi e continuo; Antonio Vivaldi (1678-1741) Concerto per archi e continuo – RV 110; Georg Friedrich Haendel (1685-1759) He was despised (dal Messiah) – HWV 56; Antonio Vivaldi (1678 – 1741) Concerto per archi e continuo – RV 120Stabat Mater per alto, archi e continuo – RV621.

Venerdì 15 Dicembre alle 21 al Castello della Zisa Ritmi e melodie dal mediterraneo Makarna Havasi. Violino: Alessandro Puglia; Basso: Roberto Ferreri; Darbuka e tamburi: Eleonora Spedale; Fisarmonica e chitarra: Daniele Tesauro; Percussioni e voce: Yannick Tiolo.

Sabato 16 dicembre alle 21 alla Cuba Sottana (Corso Calatafimi,100) Musica e danza dal MaghrebNour Eddine & Mediterranean Trip con Nour Eddine Fatty: voce oueter, oud arabo, zuma e percussioni arabe; Abdellah Magoul: batteria e percussioni arabe; Francesco Poppaletto: keyboard, tastiere; Silvio Ariota: basso elettrico; Evelina Lo Pilato: danza e coreografie.

Sabato 16 Dicembre alle 21 al Duomo di Monreale L’organo di Monreale recital organistico di Diego Cannizzaro. In programma: Felix Mendelssohn (1809-1847) Sonata op. 65 n.1, Franz Liszt (1811-1886) Fantasia e fuga su B.A.C.H.; Louis James Alfred Lefebure-Wely (1817-1870) Scène pastorale; Vincenzo Petrali (1832-1889) Suonata per la consumazione pastorale. Charles Tournemire (1870-1939) Improvisation sur le “Te Deum”.

Domenica 17 dicembre alle 21 al Duomo di Monreale, Wolfgang Amadeus Mozart, Requiem in re minore KV626 per archi. (adattamento di Peter Lichtenthal). GliArchiEnsemble.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Incidente nella notte, auto si ribalta in via Antonio Veneziano

    Cultura

    MONREALE - Ancora un incidente, nella notte una Smart si è ribaltata dopo aver urtato un'altra vettura. Alla guida una donna che fortunatamente ha riportato solo qualche graffio. La donna di circa 30 ..

    Continua a Leggere

  • Nelle vie Pio la Torre e Salvatore Candido “Letture erranti di Antonio Veneziano”

    Cultura

    [gallery ids="117434,117433,117435,117432,117431,117429,117428,117427,117426"] MONREALE - Dopo il successo di "Monreale Food e Feast" che ha riempito le vie di Monreale, da via Pietro Novelli alle piazze principali, continuano gli eventi inser..

    Continua a Leggere

  • A Casa Cultura presentato il libro di Ester Rizzo “Le Ricamatrici”

    Cultura

    MONREALE - Nella splendida cornice di Casa Cultura Santa Caterina ieri pomeriggio é stato presentato il libro di Ester Rizzo “Le Ricamatrici”.  L’evento culturale fa parte del calendario dell’estate monrealese ed è  stato..

    Continua a Leggere

  • Monreale, oggi ancora Food Feast e il concerto dell’orchestra Sinfonica Siciliana

    Cultura

    MONREALE - Anche ieri ha fatto registrare il tutto esaurito il "Monreale Food Fest", la kermesse gastronomica che ha portato in città, per tre giorni, il migliore cibo da strada siciliano e monrealese.

    Anche ieri un fiume di visitatori ha preso d'assalto gli stand ..

    Continua a Leggere

  • Zona traffico limitato, fioccano le multe in piazza Guglielmo

    Cultura

    MONREALE- Pizzicati mentre transitavano con l'auto da piazza Guglielmo, per i trasgressori sono fioccate le multe. Al varco gli automobilisti sono stati fermati dai Carabinieri che hanno elevato una decina di contravvenzioni. Questa ..

    Continua a Leggere

  • “Intrecci di filo”, la mostra di artigianato dell’associazione CreArt al circolo di cultura Italia

    Cultura

    [gallery ids="117381,117382,117383,117384"] MONREALE - Il circolo di cultura Italia ospita da ieri la mostra di artigianato "Intrecci di filo", organizzata dall'associazione "CreArt Eventi" di Monreale e dal presidente del circolo Claudio Burgio. "Un'opera ..

    Continua a Leggere

  • Da via Pio La Torre rimossi due vasi ornamentali e spostati in via Roma. Pupella: “Stiamo riorganizzando l’arredo urbano”

    Cultura

    MONREALE - Giovedì mattina alcuni operai hanno spostato due va..

    Continua a Leggere

  • Bonus prima casa anche su più unità, la sentenza della Cassazione

    Cultura

    Un recente intervento della Cassazione (Ordinanza n. 17015/2019), a seguito di un ricorso da parte di un contribuente avverso la Commissione Tributaria regionale del Piemonte, interviene nel merito dell’


  • Grisì, l’amministrazione si attiva per richiedere lo stato di calamità. Arcidiacono: “La settimana prossima farò richiesta alla Regione”

    Cultura

    MONREALE - Dopo l'inondazione delle strade di Grisì, risalente a qualche giorno fa, è diventata ancora più evidente la necessità di interventi urgenti per evitare che disagi di questo tipo si ripresentino nuovamente. In seguito alle forti piogge, infatti, l'a..


  • Russo a Intravaia: “Non mi interessa la caciara di chi è sempre dalla parte del potere”

    Cultura

    MONREALE- "Ho letto con sincero divertimento (e non nascondo, con qualche punta di rabbia) l’


  • La mafia impone i frutti di mare ai locali di Mondello e Sferracavallo, tre arresti

    Cultura

    La Polizia di Stato ha eseguito un'ordinanza di musura cautelare in carcere nei confronti di tre persone, tra cui due ritenute vicine alla famiglia mafiosa di Tommaso Natale


  • Corleone, una serata medievale conclude le manifestazioni estive

    Cultura

    [gallery ids="117341,117342,117343,117344,117340"] CORLEONE - Un tuffo nel passato, tra dame e cavalieri, sbandieratori, musici e falconieri. I..


  • Le vie dei tesori, dal 4 ottobre al 3 novembre a Palermo

    Cultura

    PALERMO - Le vie dei tesori, uno dei più grandi festival dedicati alla scoperta del pat..


  • Salvo Intravaia (Diventerà Bellissima): “Tonino Russo? Non ha mosso un dito durante gli anni in cui al governo c’era il Pd. Ora si scopre Deus ex machina”

    Cultura

    MONREALE - “Gli "ex", certo, hanno il diritto di esprimere la loro opinione come tutti gli altri cittadini, tenendo conto, però, che da non ex non sono riusciti a realizzare quello di cui adesso accusano gli altri, con una pes..


  • Un successo “Monreale Food Fest”, fiumi di gente per la prima serata: oggi e domani si replica

    Cultura

    [gallery ids="117326,117327,117328,117329,117330,117331,117332"] MONREALE - Il cibo mette tutti d'accordo. È stato un successo l'esordio di “Monreale Food Fest” che ha fatto riversare in centro migliaia di visitatori.  "Monreale Food Fest" ieri ha visto protagoniste le migliori speci..


  • Bando da 400 milioni per strade e beni pubblici. Arcidiacono: “Non possiamo partecipare senza approvazione del rendiconto di gestione”

    Cultura

    MONREALE - È arrivata velocemente la risposta alla considerazione fatta oggi..


  • Gambino a Sanfratello: “L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro, non sulla sterile polemica e sulle inutili contrapposizioni”

    Cultura

    MONREALE - “Solo ieri, in riferimento ad altra polemica, il sindaco Alberto Arcidiacono aveva sottolineato come la nostra amministrazione sia sostenuta da una coalizione fatta di tante sensibilità, competenze e relazioni politico-istituzionali..


  • Messa in sicurezza strade e beni pubblici, bando da 400 milioni di euro. Costantini: “Spero che il Comune si sia attivato”

    Cultura

    MONREALE - Sono 400 i milioni di euro destinati ai comuni che possono richiederli per effettuare interventi di messa in sicurezza su strade, scuole, altre strutture di proprietà comunale, ponti e..