Oggi è 21/01/2020

Cronaca

Monreale. Aveva richiesto l’adeguamento dell’indennità di sindaco. Il Tribunale dà ragione a Filippo Di Matteo

Al centro della questione il riconoscimento degli emolumenti percepiti da Di Matteo durante il suo mandato da primo cittadino

Pubblicato il 24 novembre 2017

Monreale. Aveva richiesto l’adeguamento dell’indennità di sindaco. Il Tribunale dà ragione a Filippo Di Matteo

Monreale, 24 novembre 2017 – “L’ex sindaco Filippo Di Matteo al termine del suo mandato ha presentato ricorso contro il comune di Monreale per l’adeguamento della sua indennità di primo cittadino. Anche altri 4 assessori stanno seguendo il suo esempio, ed ognuno di loro chiede circa 10.000 €. “Io non lo farò”. Con queste parole il sindaco Capizzi, durante l’agitata seduta del consiglio comunale di ieri, convocato per l’approvazione del rendiconto di gestione finanziaria 2016, si è scagliato contro i consiglieri di opposizione, ed in particolare modo contro Romanotto e La Corte, che sottolineavano diverse criticità nel piano deliberato dalla giunta e portato in aula.

Della vicenda ce ne siamo già occupati.

Il Tribunale di Palermo aveva dato ragione su tutti i fronti all’ex sindaco Filippo Di Matteo, nella controversia da questi intentata contro il comune di Monreale. Al centro della questione il riconoscimento degli emolumenti percepiti da Di Matteo durante il suo mandato da primo cittadino. Di Matteo aveva contestato al Comune di Monreale di avere applicato in modo illegittimo alcune decurtazioni alla sua indennità di sindaco, per un totale di circa 82.000 €. Il Tribunale, con ordinanza del 3 novembre 2016, aveva dato ragione alle motivazioni esposte dal legale di Di Matteo, l’avvocato Rosaria Messina, e condannato il comune a versare la somma di € 81.873,69 nei confronti dell’ex sindaco, oltre al pagamento delle spese processuali, delle spese documentate, oltre al 15% per spese generali, IVA e CPA come per legge, per un importo di circa 12.000 €.

Il comune di Monreale, rappresentato dall’avv. Fabrizio Dioguardi, aveva quindi presentato ricorso, richiedendo la sospensione dell’esecutorietà della sentenza appellata.

I magistrati avevano parzialmente accolto la richiesta, sospendendo l’efficacia esecutiva della precedente sentenza, ma limitatamente alla somma eccedente quella di euro 40.000,00, in attesa della decisione del merito della causa, che era stata rinviata per la precisazione delle conclusioni ad una successiva udienza che si terrà il 29 maggio 2019.

Era stato quindi inviato atto di precetto per il pagamento di € 52.312 (40.000 per sorte e 12.312 per spese legali), procedendo ad atto di pignoramento presso terzi.

Il comune aveva deciso di opporsi all’atto di pignoramento. Per il sindaco Capizzi, come si legge nella proposta di delibera presentata alla giunta municipale, le somme sarebbero state impignorabili poiché destinate al pagamento dell’assegno civico per persone bisognose. La proposta del sindaco era stata deliberata dalla giunta municipale, che aveva affidato l’incarico all’avv. Filippo Campo, per la somma di € 1.200, spese incluse.

Il Giudice dell’esecuzione, la dott.ssa Alida Marinuzzi, (Tribunale di Palermo – Sezione IV Civile – esecuzioni), con ordinanza del 4 luglio, ha respinto le motivazioni del legale del comune, rigettando l’istanza di sospensione della procedura esecutiva. L’eccepita impignorabilità è stata ritenuta del tutto infondata. L’avvocato Messina, infatti, delibere alla mano, è riuscita a dimostrare che le somme non erano più impignorabili. Il comune nel corso dei mesi precedenti al pignoramento aveva effettuato pagamenti a terzi per titoli diversi da quelli vincolati e senza avere rispettato l’ordine cronologico imposto la normativa di riferimento.

Il comune è stato anche condannato alle spese del procedimento, ammontanti a 1.800 €. Una spesa che si va a sommare alle precedenti spese processuali e alle parcelle riconosciute agli avvocati incaricati durante le varie fasi processuali ad opporsi alla richiesta, dichiarata dai giudici legittima, di Di Matteo.

Il 27 ottobre 2017 il comune, con determinazione dirigenziale, ha quindi impegnato la somma di 52.314,00 euro (40.000 per sorte e 12.314 per spese legali).

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • “Dialogo sulla corruzione”: a Monreale la presentazione del libro dell’arcivescovo Pennisi e del prefetto Sammartino

    Cronaca

    MONREALE - Sarà presentato venerdì 31 gennaio alle ore 16 presso il Palazzo Arcivescovile di Monreale il volume “Dialogo sulla corruzione. Giustizia e legalità, impegno per il be..

    Continua a Leggere

  • Ted amplia la sua offerta formativa. Nella scuola specializzazioni nel settore hi-tech

    Cronaca

    https://www.facebook.com/FiloDirettoweb/videos/869428606836445/ PALERMO- Se il mercato del lavoro dei prossimi decenni sarà incentrato sull’alta tecnologia allora è ora che i giovani siciliani vengano formati per affrontare questa sfida. P..

    Continua a Leggere

  • Monreale, al via i lavori in via Torres

    Cronaca

    [gallery ids="131723,131724,131726,131727,131728,131729"] MONREALE - Iniziati i lavori di restauro e riqualificazione della scalinata di via Torres che dal parcheggio conduce al centro storico della città normanna. L’intervento consentirà di riqualificare la struttura e ri..

    Continua a Leggere

  • Nuovo cimitero di Monreale: la consulta di Pioppo contraria, perplessità per l’impatto ambientale

    Cronaca

    MONREALE - Tra i 5.000 e i 6.000 loculi, una cappella, servizi igienici. È quanto previsto dal progetto di fattibilità presentato al comune di Monreale da Agorà, un consorzio di imprese, sul futuro cimitero monrealese.

    Continua a Leggere

  • Nonna Melina compie 102 anni, il segreto? Cibo sano e tanto amore ((FOTO)

    Cronaca

    [gallery ids="131684,131685,131686"] Grande festa a Corleone per la signora Emanuela Campanella conosciuta da tutti comw “Nonna Melina”. La signora ha compiuto 102 anni, circondata dall’affetto della sua bella famiglia numerosa. Ad omaggiarla con un mazzo di fiori anche il vice sindaco de..

    Continua a Leggere

  • Multa dai 60 ai 300 euro per chi getta i mozziconi di sigarette, il comune diventi da esempio alla Sicilia

    Cronaca

    MONREALEForse perché sono piccoli la gente crede che siano innocui, ma è uno dei rifiuti più inquinanti al mondo, sto parlando dei mozziconi di sigarette. Contengono 4000 sostanze tossiche e se buttati a terra inquinano quals..

    Continua a Leggere

  • Scuola, Open day il 21 gennaio alla Veneziano-Novelli

    Cronaca

    MONREALE - Il 21 gennaio alla Veneziano-Novelli si svolgerà l'Open day. In occasione di questo ormai tradizionale appuntamento i partecipanti potranno visitare i locali scolastici e vivere attivamente quanto la scuola offra in termini di percors..

    Continua a Leggere

  • Strage Portella della Ginestra, morta Concetta Moschetto una tra gli ultimi sopravvissuti

    Cronaca

    PIANA DEGLI ALBANESI - Era sopravvissuta alla strage di Portella della Ginestra. È morta Concetta Moschetto, la donna di Piana degli Albanesi era reduce di una delle pagine più nere del Novecento italiano: la prima strage dell'Italia repub..

    Continua a Leggere

  • Messa in sicurezza del torrente Corleone, in arrivo 300 mila euro

    Cronaca

    CORLEONE - L’Ufficio del Genio civile di Palermo ha impegnato 300 mila euro per un intervento urgente sul torrente Corleone, che attraversa il centro abitato. La somma servirà a mettere in sicurezza una parte dell’argine destro del corso d..

    Continua a Leggere

  • A Casa Cultura “Viaggio musicale lungo le vie diverse del mondo”

    Cronaca

    MONREALE - “Viaggio musicale lungo le vie diverse del mondo..

    Continua a Leggere

  • “LA NOTTE DEI LICEI CLASSICI”, e il Liceo “Basile-D’Aleo” di Monreale magicamente si trasforma in un eccellente teatro (FOTO)

    Cronaca

    [gallery ids="131588,131589,131590,131591,131592,131593,131594,131595,131596,131597,131598,131599,131600,131601,131602,131604"] MONREALE - Parlare male della scuola italiana è un luogo comune, un facile esercizio la cui pratica è, purtroppo,..

    Continua a Leggere

  • Monta la protesta in via Adragna, “la strada della vergogna”

    Cronaca

    MONREALE - Una situazione “drammatica” è quella che vivono ormai da anni i residenti di via Adragna, una strada che a definirla tale ci vuole davvero coraggio. https://www.facebook.com/FiloDirettoweb/videos/16432134150850..

    Continua a Leggere

  • Paura a San Martino delle Scale, branco di cani aggredisce un gruppo di passanti

    Cronaca

    Attimi di paura questa mattina a San Martino delle Scale dove un gruppo di cani ha aggredito un gruppo di persone. La vicenda si è consumata in contrada Rinazzo. Una gruppo di persone che passava dalla zona si è visto attaccare da un gruppo di cani randagi che sono soliti stazionare nella zona ..

    Continua a Leggere

  • Ispezione al Comune di Partinico, rischio scioglimento per possibili infiltrazioni

    Cronaca

    Il Comune di Partinico è a rischio scioglimento. L'ultima parola l'avrà la Commissione ispettiva inviata dal Ministro dell'interno per accertare se effettivamente l'attività amministrativa dell'ente sia stata condizionata. Partinico è attualmente amministrata da una Commissione che si è inse..

    Continua a Leggere

  • “Sei un maledetto vecchio …”, la Polizia chiude casa di riposo a una monrealese

    Cronaca

    Aveva perpetrato una serie di azioni vessatorie e mortificanti nei confronti, in particolare, di un anziano degente, peraltro sofferente e disabile. E così è stata chiusa dalla Polizia di Stato, in seguito ad un’ordinanza emessa dal Comune di Palermo, la struttura denominata “AN..

    Continua a Leggere

  • Scompare un ragazzo a Palermo, trovato morto sotto il ponte Oreto

    Cronaca

    Era scomparso da casa da 24 ore ed è stato trovato morto questo pomeriggio sotto il ponte Oreto. Il corpo senza vita d A.P., 30 anni, è stato trovato senza vita. Da ieri mattina era scomparso dalla sua casa nel quartiere Oreto, a Palermo. Il corpo del giovane, che probabilmente si è gettat..

    Continua a Leggere

  • Monreale, incidente sulla circonvallazione: torna a casa il giovane di 17 anni

    Cronaca

    MONREALE - Sta bene G. M., il ragazzo di 17 anni rimasto vittima ieri sera di un brutto incidente sulla circonvallazione di Monreale. Il giovane, originario di Pioppo, viaggiava a bordo di un ciclomotore quando si è scontrato contro una vettura...

    Continua a Leggere

  • Derattizzazione alla media Morvillo, domani scuola chiusa

    Cronaca

    MONREALE - Domani verrà chiusa la scuola media dell’I.C.S. “Francesca Morvillo” di via Biagio Giordano 10. È stata emessa nella tarda mattinata  di oggi l’ordinanza sindacale. La chiusura ..

    Continua a Leggere