Oggi è 19/01/2018

Politica

Monreale. Seduta illegittima. Il Movimento Cinque Stelle fa saltare il consiglio comunale

La seduta era stata convocata per l’approvazione del rendiconto 2017. Rinviata a lunedì 20

Pubblicato il 13 novembre 2017

Monreale. Seduta illegittima. Il Movimento Cinque Stelle fa saltare il consiglio comunale

Monreale, 13 novembre 2017 – “E’ una seduta illegittima, il consiglio comunale va sciolto subito”. Con questa affermazione il consigliere del Movimento Cinque Stelle, Fabio Costantini, ha fatto rinviare la seduta del consiglio comunale convocata per l’approvazione del Consuntivo 2017.

Presentando una pregiudiziale, Costantini ha accusato il Presidente del Consiglio Giuseppe Di Verde di non avere rispettato i termini previsti da regolamento nell’inviare in Commissione il documento da esaminare: “Lei ha fatto una convocazione che non rispetta i termini di legge, che non deve essere inferiore ai 20 giorni. Ci sono sentenze del TAR – ha dichiarato Costantini – che impugnano in maniere netta delibere del consiglio comunale annullandole, qualora il rendiconto sia stato approvato senza avere rispettato questi termini”.

Sulla questione in aula si è aperta una accesa discussione. Presenti tra gli altri il sindaco Piero Capizzi, il segretario generale Domenica Ficano e i revisori dei conti.

Dopo avere convocato i capigruppo, il Presidente Di Verde ha deciso di rinviare la seduta a lunedì 20 novembre, così da rispettare i tempi previsti, non senza criticare la posizione di Costantini. “Il regolamento prevede che se il consiglio comunale approva il rendiconto si può rinunciare ai giorni di preavviso previsti dal TUEL. Ho convocato la seduta per la data odierna perché ho ritenuto che il tempo sia comunque stato sufficiente per analizzare e studiare tutti gli atti. La pregiudiziale di Costantini è unicamente legata ad un formalismo”.

Di Verde ha infine avallato la richiesta del consigliere pentastellato per evitare di sostenere un eventuale ricorso al TAR, non essendoci tra l’altro un’urgenza nel discutere in giornata l’atto.

Sulla questione il consigliere di Forza Italia, Giuseppe Guzzo, ha preso la parola scagliandosi contro Costantini: “Questa sua decisione avrà conseguenze sulle casse del comune, chiamato a pagare i gettoni di presenza dei consiglieri, a rimborsare le eventuali giornate lavorative, a pagare straordinari per i dipendenti comunali intervenuti. Perché non ha sollevato la questione nei tre anni precedenti, quando si è ripetuta la stessa situazione?”

Un continuo ping pong a quale non si è sottratto Costantini: “Si calpestano le prerogative dei consiglieri comunali, non si rispettano i tempi previsti dalla legge per permettere ai consiglieri di visionare il bilancio, per evitare di trovare strafalcioni, dati sbagliati. Le ricordo come la Corte dei Conti ci ha già bacchettato.
Avevo già fatto presente il mancato rispetto del regolamento giorni fa al sindaco, al segretario generale e al collegio dei revisori, così da non arrivare ad una seduta, quella di oggi, illegittima. Ho solo ricevuto risposte vaghe e teorie non condivisibili.
La commissione consiliare si è ritrovata con 13 giorni utili. Il consiglio con 16”.

Anche il consigliere Giuseppe Romanotto, del gruppo “Credici Monreale”, a consiglio chiuso interviene: “Del costo che l’amministrazione sosterrà per la seduta andata a vuoto va ritenuto unicamente responsabile il Presidente del Consiglio. Non lo si può certo imputare a chi chiede il rispetto delle regole”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • MONREALEXIT, la giunta di San Giuseppe Jato e Comitato insieme per il riordino dei confini

    Politica

    San Giuseppe Jato, 19 gennaio 2018 - Sono 160 i cittadini monrealesi che vogliono diventare jatini: «Vogliamo pagare le tasse a San giuseppe Jato». Intanto l'amministrazione jatina e il comitato per il riordino uniscono le forze. «Disponibilità da parte di tutti gli interessati nel processo di r..

    Continua a Leggere

  • Monreale. A giorni la firma del contratto per i 9 ausiliari del traffico in attesa dal 2 gennaio

    Politica

    Monreale, 19 gennaio 2018 - Potrebbe finire a breve l’attesa per i 9 lavoratori della ACS  (Automobile Club Servizi s.r.l.) di Palermo, il cui contratto di lavoro è scaduto il 31 dicembre, e che attendono la definizione di alcuni aspetti burocratici per firmare il nuovo cont..

    Continua a Leggere

  • Monreale, domani Ted Formazione a Casa Cultura presenta le opportunità per chi termina la terza media

    Politica

    Monreale, 19 gennaio 2018 - Ted, la scuola dei mestieri, presenta ai monrealesi i propri corsi di formazione professionale che saranno attivati anche per il prossimo anno scolastico a Monreale e presso le altre sedi della provincia di Palermo di Carini, Corleone, Misilmeri, Belmonte Mezzagno e Paler..

    Continua a Leggere

  • I carabinieri ispezionano numerose aziende, 39 irregolari e 119 lavoratori in nero

    Politica

    Palermo, 19 gennaio 2018 - Il nucleo operativo del gruppo carabinieri per la tutela del lavoro ed i nuclei carabinieri ispettorato del lavoro, hanno effettuato, su tutto il territorio siciliano, una serie di ispezioni nei confronti di aziende edili, a..

    Continua a Leggere

  • Circolare da soli su strada. Al P. Novelli simulato un percorso stradale con segnaletica, strisce pedonali, limiti e divieti

    Politica

    Monreale, 19 gennaio 2018 - La strada è di tutti… è il luogo dove convergono le vite, le esperienze, i bisogni e le necessità di ogni individuo. Lo "strumento prioritario" che ci permette di muoverci, di scoprire il mondo, di incontrarci, di intrecciare il cammino tra simili. R..

    Continua a Leggere

  • “Tra mare e cielo”, l’opera del maestro Benedetto Norcia in ricordo di Giuseppe Tusa

    Politica

    Palermo, 19 gennaio 2018 - Oggi pomeriggio, alle ore 15,30, presso il largo Giuseppe Tusa a Milazzo avverrà la presentazione dell'opera scultorea in memoria di Giuseppe Tusa. Presenzieranno le autorità civili e militari. [caption id="attachment_49437" align="alignleft" width="2..

    Continua a Leggere

  • A Palermo è boom di multe Ztl: piovono i ricorsi

    Politica

    Palermo, 18 Gennaio 2018 - "La Ztl è un valore aggiunto della Città. Gli obiettivi principali della misura sono stati centrati: l'inquinamento è diminuito e la mobilità è migliorata. Palermo è attraversata da un flusso di circa 980 mila auto al giorno; ci sono 370 mila vetture immatricola..

    Continua a Leggere

  • San Cipirello, in un negozio sequestrati 200 chili di pesce

    Politica

    San Cipirello, 18 gennaio 2018 - Pesce in cattivo stato di conservazione e prodotti scaduti. Gli uomini della Capitaneria di Porto, agenti del commissariato e finanzieri di Partinico, e i veterinari dell’Asp hanno denunciato e multato il titolare di un esercizio commerciale a San Cipirello. Ele..

    Continua a Leggere

  • Monreale, investito un ragazzino in bici. Necessario il 118

    Politica

    Monreale, 18 gennaio 2018 – Attimi di paura a Monreale dove un bambino è stato investito da un’auto. L’incidente è avvenuto nei pressi di piazzetta Matteotti, meglio conosciuta come piazza Arancio. Un'automobile, secondo i primi racconti dei testimoni, avrebbe urtato contro il ragazzino di ..

    Continua a Leggere

  • Biagio Conte sta male, interromperà la protesta: “Ognuno adotti un povero, un disoccupato, un senza casa, un disabile, un immigrato, un nucleo familiare”

    Politica

    Palermo, 18 Gennaio 2018 - "Continuerò questo momento di preghiera, digiuno e opere fino alla giornata di venerdì dopo la quale aspettando quello che il Signore mi indicherà cercherò di attenzionare fratello corpo sostenendolo con dei liquidi, delle vitamine, degli zuccheri e delle proteine..

    Continua a Leggere

  • Monreale, è «Capizzi Quater». Paola Naimi e Alessandro Zingales nuovi assessori

    Politica

    Monreale, 18 gennaio 2018 – Ci siamo, la squadra del «Capizzi Quater» è stata definita.  Dopo circa un mese di vuoto istituzionale la giunta del comune di Monreale sarebbe nuovamente al completo. Nella rosa degli assessori comunali entrano Paola Naimi e Alessandro Zingales anche se ancora ..

    Continua a Leggere

  • Nuova emergenza, stop a rifiuti a Motta S. Anastasia. I 50 sindaci invocano l’aiuto del Prefetto

    Politica

    Monreale, 18 gennaio 2018 - Scatta una nuova emergenza rifiuti in cinquanta comuni delle province di Palermo e Trapani tra cui anche Monreale, Altofonte, Roccamena, San Cipirello, San Giuseppe Jato, Corleone, Bisacquino. Da oggi è inibito il loro conferimento nella discarica di Motta Santa Anastasi..

    Continua a Leggere

  • Villaciambra, i residenti contro il conferimento selvaggio dei rifiuti. «Siete incivili, vergogna»

    Politica

    Monreale, 18 gennaio 2018 – «Bene la raccolta differenziata ma servono più controlli sul conferimento selvaggio dei rifiuti», è la protesta dei residenti di Villaciambra, frazione di Monreale. I cittadini, quelli che hanno iniziato a seguire il calendario della raccolta differenziata, fanno se..

    Continua a Leggere

  • Monreale, il vicesindaco è «a tempo indeterminato». #Oltre: «Resta incompletezza istituzionale»

    Politica

    Monreale, 18 gennaio 2018 - Monreale ha un vice sindaco a tempo indeterminato. Il 29 dicembre il sindaco, con una determinazione, ha nominato Giuseppe Cangemi. Questa volta la nomina sembra essere definitiva e Cangemi, che è anche assessore, potrà rappresentare il primo cittadino, in caso di una s..

    Continua a Leggere

  • Servizio civile: 1830 posti in palio

    Politica


  • Donna strangolata davanti alla figlia, fermati due incensurati rumeni

    Politica

    Nelle prime ore di questa mattina i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Termini Imerese e della Stazione Carabinieri di Cerda hanno eseguito due provvedimenti di Fermo, emessi dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Termini Imerese, nei confronti di due giovani romeni i..

    Continua a Leggere

  • Monreale, al via il Capizzi quater. Paola Naimi potrebbe a breve entrare in giunta

    Politica

    Monreale, 17 gennaio 2018 - Potrebbe nascere già domani il Capizzi quater. La città di Monreale, lo ricordiamo, è da prima di Natale priva dell’organo di governo, in seguito al passo indietro deciso dal Partito Democratico che ha ritirato i suoi due assessori, Nadia Battaglia e..

    Continua a Leggere

  • Reportage sui neomelodici e minacce a Meridionews. La solidarietà dell’Ordine dei Giornalisti

    Politica

    "L'Ordine dei giornalisti di Sicilia è vicino ai colleghi della testata online Meridionews di Catania, oggetto di violenti attacchi dopo la pubblicazione di un servizio sui cantanti neomelodici etnei". Lo dice l'Ordine in una nota. "


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
    Acquapark Monreale