Oggi è 21/06/2018

Politica

La Corte (Credici Monreale): “Deluso dalla relazione. Mezze verità”. Per Costantini (M5S) ci sarebbero troppi lati oscuri

Commissione d’inchiesta sulla scuola materna di Pioppo. Critiche sulla relazione del Presidente Guzzo

Pubblicato il 4 ottobre 2017

La Corte (Credici Monreale): “Deluso dalla relazione. Mezze verità”. Per Costantini (M5S) ci sarebbero troppi lati oscuri

Monreale, 4 ottobre 2017 – Il dibattito che ha seguito nel tardo pomeriggio di ieri la relazione del consigliere comunale Giuseppe Guzzo (FI), Presidente della Commissione d’inchiesta sulla chiusura della scuola materna di via polizza a Pioppo, ha delineato un comune denominatore tra i presenti. La scuola non andava chiusa.

Alla lunga relazione del Presidente Guzzo sono però seguiti in aula interventi di diverso tenore, che hanno messo in discussione l’impalcatura della stessa relazione. Il consigliere Giuseppe La Corte (Credici Monreale) ha lamentato la carenza di contenuti: “Mi aspettavo che uscisse fuori qualcosa di eclatante. Ed invece la relazione presenta notevoli carenze che non la rendono adeguata a fare chiarezza sulla vicenda, ma solo a gettare discredito sulle scelte politiche della precedente amministrazione comunale. Non si capisce infatti come non sia stato invitato a relazione l’ex sindaco Di Matteo, che avrebbe potuto chiarire vari aspetti politici sulla questione”. La Corte ha sottolineato come dalla relazione manchino documenti importanti e non sia stata fatta luce sulla congruità o meno del canone dei locali privati presi in affitto, 60.000 € annui. 

Nella relazione di Guzzo si afferma che per 22 mesi è stato pagato il canone a vuoto. “In commissione c’è chi sapeva che era stata emessa una nota dall’ex sindaco Di Matteo (La Corte era assessore, ndr) per attivare le procedure di estinzione anticipata del contratto di locazione. Scrivemmo anche al preside dell’intenzione di chiudere i locali. Ma il dirigente aveva risposto che dato che si stavano iniziando i lavori al Benedetto D’Acquisto, quei locali servivano per garantire la continuità scolastica ai ragazzi”.

“Mi sento deluso dalla relazione – ha concluso La Corte – credevo si sarebbe avuta una panoramica completa degli eventi, invece assistiamo a mezze verità “.

Il consigliere ha sollevato una questione inerente la convocazione di un consiglio di frazione, tenutosi a Pioppo nel 2006, quando venne discussa e approvata all’unanimità la possibilità di prendere in affitto i locali privati, per spostarvi le attività della scuola materna. “Alla seduta era presente, guarda caso, il proprietario dell’immobile, e alcuni dei presenti che oggi criticano la chiusura della scuola e accusano la politica di gravi inadempienze”.

Un aspetto ripreso successivamente da Giuseppe Romanotto (Credici Monreale) e Fabio Costantini (M5S). Quest’ultimo, componente della commissione d’inchiesta e in aperto contrasto con il presidente Guzzo, ha evidenziato come la proposta non fu solo approvata in quella sede, ma ebbe anche l’appoggio di membri del Comitato (Stefano Lo Coco ndr) che “forse, in quella circostanza, avevano condotto dei ragionamenti differenti da quelli maturati poi nel corso del tempo. Mi sia consentito rilevare come appaia insolito che un privato offra in locazione il proprio immobile ad un’amministrazione che non sa ancora di averne bisogno e che non abbia mai palesato, almeno fino a quel momento, tale necessità”.

Al fine di dare la possibilità al Comitato Pioppo Comune di esprimere le proprie ragioni su questa circostanza, il Presidente del consiglio comunale, Giuseppe Di Verde, chiudendo per pochi minuti i lavori del consiglio comunale, ha dato in seguito la possibilità ad un esponente del comitato, Antonio Carlotta, di intervenire.

Carlotta ha evidenziato come in quegli anni si siano susseguiti vari incontri, e come siano venuti a mancare diversi documenti. Per Carlotta la vera anomalia risiederebbe nella chiusura disposta dall’amministrazione Di Matteo (2009-2014) che si sarebbe avvalsa della relazione del 2006, relativa alle criticità dell’immobile, quando nel 2008 sarebbero stati fatti invece i lavori di ristrutturazione.

“Nel 2006, – prosegue Costantini – al bando di reperimento di locali da adibire a scuola, senza per altro specificare se ci si riferisse a locali idonei ad una scuola dell’infanzia o ad una scuola primaria, l’amministrazione riceve un’unica offerta.

Dalle risultanze parrebbe che non vi fosse effettivo riscontro tra le risultanze catastali dell’immobile offerto in locazione e la richiesta specifica dei locali contenuta nel bando oggetto di pubblicazione (nel bando veniva richiesta una disponibilità di locali non inferiore a 6 e non superiore a 9), ma dalle risultanze catastali pare che l’immobile, poi locato, avesse una disponibilità di 3-4 aule.

I certificati storici di destinazione d’uso, espressamente richiesti dal sottoscritto, non sono stati prodotti dagli uffici. Dagli stessi si sarebbero potuti verificare i requisiti in possesso dell’offerente e la conformità dei locali alle normative prescritte per la sicurezza. 

Avremmo infatti voluto verificare che l’alternativa dei locali privati non fosse avvenuta con requisiti di sicurezza magari inferiori a quelli che si paventavano per la scuola di via Polizzi.  

Non vorremmo anche che la richiesta di un elevato numero di locali, non disponibile sul territorio, abbia prodotto l’effetto di scoraggiare la presentazione di altri offerenti conducendo alla situazione effettivamente verificatasi della presentazione di pochissime offerte, se non addirittura di una sola. 

Con determinazione dirigenziale n.62 del 15/02/2007 si è disposta la locazione di tale immobile e poi, con determinazione dirigenziale n.77 del 25/09/2007 si è disposto di procedere alla locazione per il periodo 27/01/2007 – 27/01/2013.

Da notizie ufficiose sembra che l’immobile non fosse originariamente dotato della corretta e necessaria destinazione d’uso, infatti dal verbale di consegna dei locali, sottoscritto il 27/01/2007, è specificato che il contratto di affitto avrà decorrenza dalla data del rilascio del certificato di agibilità da parte del Comune di Monreale.

Dai racconti ascoltati sembra che l’ingresso dell’utenza scolastica nei locali possa esser avvenuto prima che si conseguissero i titoli di idoneità richiesti supponendo che si possa esser verificata un’occupazione sine titulo, poiché il contratto di locazione è stato poi effettivamente sottoscritto solo il 14/05/2008 con l’onere conosciuto ai più di euro 66.000 annui.

Appare una coincidenza degna di nota che il proprietario dei locali risulti essere cognato di un Assessore della giunta pro tempore, non si è potuta stabilire la rilevanza o meno di questo legame che potrebbe esser stato dettato anche da mera fatalità.

Chiederò agli organi inquirenti della Procura della Repubblica di verificare che le giunte municipali non abbiano subito condizionamento alcuno, in considerazioni di fattori casuali che possono essersi verificati, non tralasciando anche i tempi nei quali si sono verificate alcune situazioni fino anche a verificare le campagne elettorali del tempo, anche non cittadine. È importante verificare e fugare ogni dubbio sulla possibilità che vi possano esser stati condizionamenti o forme di scambio che possano aver influito sulle scelte dell’amministrazione”.

“L’immobile relativo alla scuola materna di via Polizzi non doveva essere chiuso – conclude Costantini -. Attraverso delle semplici prove di carico (i cui costi sarebbero stati contenuti nell’ordine di poche migliaia di euro), si sarebbe potuti giungere alle conclusioni cui sono convenuti diversi tecnici del comune (insieme ad altri tecnici esterni), anche se non tutti. Le risorse “attratte” dai locali privati, avrebbero senz’altro consentito di conservare al meglio la struttura di Via Polizzi, valorizzandola, riqualificandola e restituendola alla popolazione di Pioppo”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Spiaggia invasa dalla alghe, non parte la stagione balneare a Isola delle Femmine

    Politica

    La spiaggia invasa dalle alghe impedisce ai titolari di alcuni stabilimenti a Isola delle Femmine (Pa) di avviare la stagione tra le proteste dei bagnanti e con i dipendenti ancora fermi ai box mentre la macchina burocratica va a rilento: per rimuovere le alghe, che sono protette, serve l’ok dell..

    Continua a Leggere

  • Belvedere, “Non basta lanciare una petizione per erigersi a paladini. Una petizione ha valore quando si susseguono fatti concreti e tangibili”

    Politica

    Monreale, 20 giugno 2018 - Oggi mi sono ritrovato a leggere "Torna fruibile un altro pezzo di villa. Monreale fa festa dopo 7 anni", un artico del Giornale di Sicilia, con data 10 giugno 2018, a firma del giornalista Lorenzo Salamone. Una persona che stimo e conosco da tanti anni e da diversi l..

    Continua a Leggere

  • San Martino delle Scale, le mamme lanciano un appello: “Dona un gioco per il sorriso dei bambini”

    Politica

    Monreale, 20 giugno 2018 - Detto fatto, domani alle 16,30 verrà inaugurata la villetta nella piazzetta a Piano dei Geli che ospiterà uno spazio ludico. Ci lavoravano da tempo e adesso è realtà. Grazie alla loro tenacia, le mamme dei bambini di San Martino delle Scale sono riuscite a ridare lo sp..

    Continua a Leggere

  • Palermo, seconda giornata di inferno dopo l’inizio dei lavori su Ponte Corleone (FOTO)

    Politica

    Palermo, 20 giugno 2018 - Pochi operai al lavoro. Tantissimo traffico ovunque in città. Lo scenario prevedibilissimo si è materializzato per il secondo giorno.  Una città completamente bloccata a causa dei lavori di messa in sicurezza di un punto nevralgico a Palermo. Un punto tanto impor..

    Continua a Leggere

  • Raccolta differenziata, mastelli in distribuzione sabato 23 giugno

    Politica

    Monreale, 20 giugno 2018 - Inizia la distribuzione dei mastelli per la raccolta differenziata di carta e cartone. I contenitori potranno essere ritirati in questo primo step, dagli utenti serviti dal porta a porta nel centro urbano di Monreale, presso l’apposito stand che sarà allestito Sabato 23..

    Continua a Leggere

  • La tecnologia digitale del futuro per il gaming

    Politica

    20 giugno 2018 - Il mondo del gioco cambia volto rapidamente, specialmente quando c’è di mezzo il fattore tecnologico. E’ infatti innegabile il fatto che la trasformazione dei format debba necessariamente passare attraverso i meccanismi di innovazione digitale. Prendiamo ad esempio le novità p..

    Continua a Leggere

  • Prima prova maturità 2018, il commento di Alex Corlazzoli: “Le tracce? Ecco il meglio e il peggio”

    Politica

    Monreale, 20 giugno 2018 - Il meglio e il peggio delle tracce dei temi di maturità nel commento di Alex Corlazzoli. Lo scrittore Giorgio Bassani è stato scelto per una delle tracce della prima prova di italiano della maturità 2018. Si tratta di un brano del su..

    Continua a Leggere

  • San Giuseppe Jato. Beccato con hashish in casa. Arrestato un ragazzo di 18 anni

    Politica

    San Giuseppe Jato, 20 giugno 2018 - I Carabinieri della Stazione di San Giuseppe Jato, nell’ambito di un servizio finalizzato alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti nel territorio jatino, hanno tratto in arresto Q.v., 18enne palermitano, volto noto all..

    Continua a Leggere

  • Trovato con 600 grammi di cocaina. 25enne arrestato dai Carabinieri

    Politica

    [gallery ids="68110,68111,68112"] Palermo, 20 giugno 2018 - Sono stati i Carabinieri della Stazione Acqua dei Corsari con l’ausilio del Nucleo Operativo Piazza Verdi, a trarre in arresto Alessio Serio, 25enne palermitano con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. ..

    Continua a Leggere

  • Dall’8 al 14 ottobre ritorna la Settimana di musica sacra di Monreale

    Politica

    Palermo, 19 gennaio 2018 - Presentata questa mattina al Politeama Garibaldi la sessantesima stagione dell'Orchestra Sinfonica Siciliana. All’interno del fitto cartellone è stata inserita la Settimana di musica sacra di Monreale, che sarà anticipata alla prima quindicina di ottob..

    Continua a Leggere

  • Lavoro nero e mancanza di sicurezza in cantieri edili. Denunce e multe salate

    Politica

    Palermo, 20 giugno 2018 - Operazione dei Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Palermo, in collaborazione con personale dell'INAIL e dell'ASP di Palermo e con l'ausilio dell'Arma territoriale, nei cantieri edili della provincia per verificare il rispetto delle normative sulla sicurezza de..

    Continua a Leggere

  • Rabbia e dissenso al Barbera per l’omologazione del risultato Frosinone-Palermo

    Politica

    Palermo, 19 giugno 2018 - Dopo l’attesa dell’omologazione del risultato Frosinone-Palermo valevole per la finale dei play off di serie B, la giustizia sportiva si è pronunciata e la sanzione si riduce a 25 mila euro di multa e due giornate di squalifica del campo nei confron..

    Continua a Leggere

  • Pezzingoli, veleno nel cibo dei cani randagi. La strage di Sciacca non continui a Monreale

    Politica

    Monreale, 19 giugno 2018 - Un chiaro tentativo di avvelenamento nei confronti dei tanti cani randagi che albergano in via Pezzingoli nella parte alta. I pezzettini di veleno sono stati sparsi in diversi punti della zona di periferia, probabilmente di notte. Un piano messo in atto da qualcuno che non..

    Continua a Leggere

  • Perdita di liquami sulla SP57. “Adesso basta, domani denunceremo alla Procura”

    Politica

    San Martino delle Scale (Monreale), 19 giugno 2018 -Da dieci giorni dei liquami fuoriescono dai pozzetti d’ispezione della rete fognaria del comune di Monreale nella SP57 -frazione di San Martino delle Scale- riversandosi su Palermo. Una fuoriuscita periodica per la quale diverse sono le segnalazi..

    Continua a Leggere

  • Vigili urbani in controsenso sulla Palermo-Sciacca a Giacalone. Il video è virale

    Politica

    Monreale, 19 giugno 2018 - Controsenso e ad alta velocità. Le automobili che provengono di fronte suonano il clacson ma niente da fare, l’auto prosegue sulla corsia destinata ai veicoli che provengono dal senso di marcia opposto (VEDI VIDEO IN FONDO ALL'ARTICOLO). A mettere a repentaglio la sicur..

    Continua a Leggere

  • I gratta e vinci online

    Politica

    19 giugno 2018 - I gratta & vinci, o scratch cards come vengono chiamati in inglese, sono un fenomeno ampiamente diffuso nel nostro paese, e attraversano ogni fascia d'età e categoria sociale. Dalla versione classica a quella online il passo è breve, e questo è il motivo del successo ..

    Continua a Leggere

  • «Deve stare buono». La mafia vecchio stampo di Monreale e le cartucce al ladruncolo

    Politica

    Monreale, 19 giugno 2018 - Gli dovevano mettere qualche “cartoccia” per farlo stare buono. Stava dando fastidio quel giovane furfante che sarebbe stato responsabile di certi furti all’interno di alcune abitazioni di Monreale. Quel ragazzo doveva smetterla, doveva essere redarguit..

    Continua a Leggere

  • “Giochi senza sezione” questa mattina alla Scuola Morvillo

    Politica

    Monreale, 18 giugno 2018 - Emozionante e colorata manifestazione stamane per i bambini di scuola dell’infanzia  della scuola Morvillo per la chiusura della prima edizione dei “Giochi senza sezione”, una kermesse ludico-sportiva che ha coinvolto circa 180 bambini dai 3 ai 5..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com