Oggi è 19/12/2018

Politica

La Corte (Credici Monreale): “Deluso dalla relazione. Mezze verità”. Per Costantini (M5S) ci sarebbero troppi lati oscuri

Commissione d’inchiesta sulla scuola materna di Pioppo. Critiche sulla relazione del Presidente Guzzo

Pubblicato il 4 ottobre 2017

La Corte (Credici Monreale): “Deluso dalla relazione. Mezze verità”. Per Costantini (M5S) ci sarebbero troppi lati oscuri

Monreale, 4 ottobre 2017 – Il dibattito che ha seguito nel tardo pomeriggio di ieri la relazione del consigliere comunale Giuseppe Guzzo (FI), Presidente della Commissione d’inchiesta sulla chiusura della scuola materna di via polizza a Pioppo, ha delineato un comune denominatore tra i presenti. La scuola non andava chiusa.

Alla lunga relazione del Presidente Guzzo sono però seguiti in aula interventi di diverso tenore, che hanno messo in discussione l’impalcatura della stessa relazione. Il consigliere Giuseppe La Corte (Credici Monreale) ha lamentato la carenza di contenuti: “Mi aspettavo che uscisse fuori qualcosa di eclatante. Ed invece la relazione presenta notevoli carenze che non la rendono adeguata a fare chiarezza sulla vicenda, ma solo a gettare discredito sulle scelte politiche della precedente amministrazione comunale. Non si capisce infatti come non sia stato invitato a relazione l’ex sindaco Di Matteo, che avrebbe potuto chiarire vari aspetti politici sulla questione”. La Corte ha sottolineato come dalla relazione manchino documenti importanti e non sia stata fatta luce sulla congruità o meno del canone dei locali privati presi in affitto, 60.000 € annui. 

Nella relazione di Guzzo si afferma che per 22 mesi è stato pagato il canone a vuoto. “In commissione c’è chi sapeva che era stata emessa una nota dall’ex sindaco Di Matteo (La Corte era assessore, ndr) per attivare le procedure di estinzione anticipata del contratto di locazione. Scrivemmo anche al preside dell’intenzione di chiudere i locali. Ma il dirigente aveva risposto che dato che si stavano iniziando i lavori al Benedetto D’Acquisto, quei locali servivano per garantire la continuità scolastica ai ragazzi”.

“Mi sento deluso dalla relazione – ha concluso La Corte – credevo si sarebbe avuta una panoramica completa degli eventi, invece assistiamo a mezze verità “.

Il consigliere ha sollevato una questione inerente la convocazione di un consiglio di frazione, tenutosi a Pioppo nel 2006, quando venne discussa e approvata all’unanimità la possibilità di prendere in affitto i locali privati, per spostarvi le attività della scuola materna. “Alla seduta era presente, guarda caso, il proprietario dell’immobile, e alcuni dei presenti che oggi criticano la chiusura della scuola e accusano la politica di gravi inadempienze”.

Un aspetto ripreso successivamente da Giuseppe Romanotto (Credici Monreale) e Fabio Costantini (M5S). Quest’ultimo, componente della commissione d’inchiesta e in aperto contrasto con il presidente Guzzo, ha evidenziato come la proposta non fu solo approvata in quella sede, ma ebbe anche l’appoggio di membri del Comitato (Stefano Lo Coco ndr) che “forse, in quella circostanza, avevano condotto dei ragionamenti differenti da quelli maturati poi nel corso del tempo. Mi sia consentito rilevare come appaia insolito che un privato offra in locazione il proprio immobile ad un’amministrazione che non sa ancora di averne bisogno e che non abbia mai palesato, almeno fino a quel momento, tale necessità”.

Al fine di dare la possibilità al Comitato Pioppo Comune di esprimere le proprie ragioni su questa circostanza, il Presidente del consiglio comunale, Giuseppe Di Verde, chiudendo per pochi minuti i lavori del consiglio comunale, ha dato in seguito la possibilità ad un esponente del comitato, Antonio Carlotta, di intervenire.

Carlotta ha evidenziato come in quegli anni si siano susseguiti vari incontri, e come siano venuti a mancare diversi documenti. Per Carlotta la vera anomalia risiederebbe nella chiusura disposta dall’amministrazione Di Matteo (2009-2014) che si sarebbe avvalsa della relazione del 2006, relativa alle criticità dell’immobile, quando nel 2008 sarebbero stati fatti invece i lavori di ristrutturazione.

“Nel 2006, – prosegue Costantini – al bando di reperimento di locali da adibire a scuola, senza per altro specificare se ci si riferisse a locali idonei ad una scuola dell’infanzia o ad una scuola primaria, l’amministrazione riceve un’unica offerta.

Dalle risultanze parrebbe che non vi fosse effettivo riscontro tra le risultanze catastali dell’immobile offerto in locazione e la richiesta specifica dei locali contenuta nel bando oggetto di pubblicazione (nel bando veniva richiesta una disponibilità di locali non inferiore a 6 e non superiore a 9), ma dalle risultanze catastali pare che l’immobile, poi locato, avesse una disponibilità di 3-4 aule.

I certificati storici di destinazione d’uso, espressamente richiesti dal sottoscritto, non sono stati prodotti dagli uffici. Dagli stessi si sarebbero potuti verificare i requisiti in possesso dell’offerente e la conformità dei locali alle normative prescritte per la sicurezza. 

Avremmo infatti voluto verificare che l’alternativa dei locali privati non fosse avvenuta con requisiti di sicurezza magari inferiori a quelli che si paventavano per la scuola di via Polizzi.  

Non vorremmo anche che la richiesta di un elevato numero di locali, non disponibile sul territorio, abbia prodotto l’effetto di scoraggiare la presentazione di altri offerenti conducendo alla situazione effettivamente verificatasi della presentazione di pochissime offerte, se non addirittura di una sola. 

Con determinazione dirigenziale n.62 del 15/02/2007 si è disposta la locazione di tale immobile e poi, con determinazione dirigenziale n.77 del 25/09/2007 si è disposto di procedere alla locazione per il periodo 27/01/2007 – 27/01/2013.

Da notizie ufficiose sembra che l’immobile non fosse originariamente dotato della corretta e necessaria destinazione d’uso, infatti dal verbale di consegna dei locali, sottoscritto il 27/01/2007, è specificato che il contratto di affitto avrà decorrenza dalla data del rilascio del certificato di agibilità da parte del Comune di Monreale.

Dai racconti ascoltati sembra che l’ingresso dell’utenza scolastica nei locali possa esser avvenuto prima che si conseguissero i titoli di idoneità richiesti supponendo che si possa esser verificata un’occupazione sine titulo, poiché il contratto di locazione è stato poi effettivamente sottoscritto solo il 14/05/2008 con l’onere conosciuto ai più di euro 66.000 annui.

Appare una coincidenza degna di nota che il proprietario dei locali risulti essere cognato di un Assessore della giunta pro tempore, non si è potuta stabilire la rilevanza o meno di questo legame che potrebbe esser stato dettato anche da mera fatalità.

Chiederò agli organi inquirenti della Procura della Repubblica di verificare che le giunte municipali non abbiano subito condizionamento alcuno, in considerazioni di fattori casuali che possono essersi verificati, non tralasciando anche i tempi nei quali si sono verificate alcune situazioni fino anche a verificare le campagne elettorali del tempo, anche non cittadine. È importante verificare e fugare ogni dubbio sulla possibilità che vi possano esser stati condizionamenti o forme di scambio che possano aver influito sulle scelte dell’amministrazione”.

“L’immobile relativo alla scuola materna di via Polizzi non doveva essere chiuso – conclude Costantini -. Attraverso delle semplici prove di carico (i cui costi sarebbero stati contenuti nell’ordine di poche migliaia di euro), si sarebbe potuti giungere alle conclusioni cui sono convenuti diversi tecnici del comune (insieme ad altri tecnici esterni), anche se non tutti. Le risorse “attratte” dai locali privati, avrebbero senz’altro consentito di conservare al meglio la struttura di Via Polizzi, valorizzandola, riqualificandola e restituendola alla popolazione di Pioppo”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • SRR Palermo Ovest: eletto il nuovo CDA. Tubiolo da Commissario diventa Presidente

    Politica

    Monreale, 19 dicembre 2018 - Natale Tubiolo da commissario straordinario è diventato presidente del Consiglio di Amministrazione dell’ente. È questa in estrema sintesi la conclusione a cui si è giunti ieri pomeriggio nel corso dell’assemblea dei soci della SRR Palermo Ovest. Ma è anche emers..

    Continua a Leggere

  • Il video di Natale dell’ospedale dei bambini dedicato al dottor Liotta

    Politica

    [embed]https://youtu.be/m-YrYW38rS0[/embed] Palermo, 19 dicembre 2018 -Babbo Natale sta male, arriva al Pronto soccorso, presto fibrillatori in mano e i medici fanno il possibile per rianimarlo. Quando sembra non esserci più speranza però l'uomo si sveglia. Scoppia la festa nella sala di rianim..

    Continua a Leggere

  • Statue sacre al posto dei rifiuti. L’idea sembra funzionare

    Politica

    Monreale, 19 dicembre 2018 - Nei giorni scorsi alcuni cittadini hanno posizionato al bivio Caculla una statua della Madonna fornita da padre Elisee, parroco della Chiesa di Fiumelato. Un cittadino ha anche donato un rosario che è stato aggiunto all'immagine sacra. Si è conclusa questa prima fase c..

    Continua a Leggere

  • Approvati dal consiglio comunale i cantieri di lavoro

    Politica

    Monreale, 18 dicembre 2018 - A distanza di un mese, dopo quattro consigli comunali chiusi per assenza di numero legale, oggi è arrivata la ratifica del punto all'ordine del giorno che prevede l'avvio dei cantieri di lavoro. Previsti interventi per rendere più fruibile una strada comunale, via..

    Continua a Leggere

  • Numerose case svaligiate a Monreale. Presa di mira dai ladri via Regione Siciliana

    Politica

    Monreale, 18 dicembre 2018 - Case di villeggiatura svaligiate, danneggiamenti, intrusioni notturne e talvolta anche alla luce del sole. E' allarme furti nelle periferie di Monreale. In questi giorni ad essere prese di mira da alcuni furfanti sono le villette che si trovano nelle contrade del mo..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Per 9 precari del comune dal primo gennaio contratto a tempo indeterminato

    Politica

    Monreale, 18 dicembre 2018 - È stata approvata questa mattina la graduatoria che permetterà a 9 dipendenti del comune di Monreale, assunti a tempo determinato e parziale, di passare entro il 31 dicembre ad un contratto a tempo indeterminato e parziale. Sono state 27 le domande pervenite al comu..

    Continua a Leggere

  • Serena Potenza è il nuovo assessore. Si ricostituisce la giunta

    Politica

    Monreale, 18 dicembre 2018 - È Serena Potenza, 40 anni, palermitana, il nuovo assessore comunale alla Pubblica Istruzione, ai Beni culturali, alla Trasparenza e alla Comunicazione. 

    Laureata in Scienze Politiche, indirizzo in Relazioni e Politiche Internaziona..

    Continua a Leggere

  • “Domus Dei et Ianua Coeli”, giovedì alle 10:30 la conferenza stampa presso la Sala Rossa

    Politica

    Monreale, 18 dicembre 2018 - In vista del concerto che, come detto in un altro articolo, si terrà giovedì 20 dicembr..

    Continua a Leggere

  • Intervento sugli alloggi di Aquino. Caputo: “Le parole valgono zero. Servono atti concreti”. Monreale Bene Comune: “Cosa c’entra Salvino Caputo con questi lavori?”

    Politica

    Monreale, 18 dicembre 2018 - Questa mattina sono già al lavoro gli operai inviati dallo Iacp di Palermo per risolvere il problema legato alla mancata erogazione idrica all'interno degli immobili. 

    Continua a Leggere

  • “Un dolce di solidarietà”, domenica vendita di beneficenza al Collegio di Maria

    Politica

    Monreale, 18 dicembre 2018 - Domenica dalle 9 le Confraternite del SS. Crocifisso e di San Castrense, come ormai consuetudine, danno vita alla VIII edizione della fiera del dolce con il titolo..


  • Nell’ospedale Ingrassia “Ti curo leggendo”: un’iniziativa per pazienti e familiari

    Politica

    Monreale, 18 dicembre 2018 - Dal 17 al 21 dicembre verrà allestita una piccola biblioteca in Ospedale attraverso la donazione di un libro. Un percorso di umanizzazione intrapreso dal Presidio Ospedaliero “Ingrassia” di Palermo, si chiama “Ti curo leggendo”. La consegna dei..

    Continua a Leggere

  • Pubblicato il “calendario delle manifestazioni di grande richiamo turistico”, ma Monreale non è in lista

    Politica

    Monreale, 17 dicembre 2018 - È stato reso pubblico il decreto, rilasciato dall'Assessorato Regionale al Turismo, con cui vengono calendarizzati gli eventi "di grande richiamo turistico". Si tratta di eventi eccellenti che vanno dalle feste di carnevale fino alle rappresentazioni classiche. Le ma..

    Continua a Leggere

  • Famiglie bisognose, mercoledì la distribuzione delle derrate alimentari in contrada Grotte- Favara

    Politica

    Monreale, 17 dicembre 2018 - Nella sede dell’associazione “Asfa Sicilia” (Associazione di sostegno alla famiglia) nella villa confiscata alla mafia in contrada Grotte Favara verranno distribuite delle derrate alimentari a favore delle famiglie bisognose del territorio comunale.  L..

    Continua a Leggere

  • Il coro della scuola P. Novelli si esibisce per gli anziani della casa di riposo Benedetto Balsamo

    Politica

    Monreale, 17 dicembre 2018 - Questa mattina i bambini del coro della Direzione Didattica Pietro N..

    Continua a Leggere

  • Era conosciuto come Aldo il pittore. Accanto al corpo del clochard vegliava il suo gatto

    Politica

    Palermo, 17 dicembre 2018 - Aid Abdellah, conosciuto come Aldo, è il nome dell’uomo 56enne di origine musulmana che è stato freddato mentre dormiva sotto i portici di piazzale Ungheria. Il clochard è stato trovato agonizzante con una profonda ferita alla testa intorno alle 7,30. A lanciare l’..

    Continua a Leggere

  • Aquino, case popolari di nuovo senza acqua. Inutile l’intervento dei giorni scorsi

    Politica

    Monreale, 17 dicembre 2018 - Siamo di nuovo alle prese con le case popolari di via Santa Liberata..

    Continua a Leggere

  • Corsa contro il tempo. SOS cuccioli cercano casa

    Politica

    Monreale, 17 dicembre 2018 - Questa mattina tre cuccioli sono stati trovati all'interno di una sc..

    Continua a Leggere

  • La Parrocchia di San Giuseppe al Malpasso inaugura il suo presepe

    Politica

    Monreale, 17 dicembre 2018 - Tra i tanti presepi che in questo periodo abbelliscono chiese e luoghi..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com