Guzzo risponde a Costantini: “È interessato ai gettoni di presenza. Non ha presentato la relazione come richiesto”

"Inviati innumerevoli solleciti, a volte anche minacciosi. La documentazione acquisita sufficiente a trarre le conclusioni"

0
tusa big
Monreale, 17 settembre 2017 – “Trovo l’attacco mosso alla mia persona dal consigliere Costantini assolutamente infondato, gravemente falsato e oltremodo strumentale e pretestuoso, diretto forse a giustificare più se stesso che quanto realmente stia accadendo”. Così ha risposto il consigliere di Forza Italia Guzzo alle dichiarazioni del grillino Costantini legate alla conduzione della commissione d’inchiesta della quale lui è il Presidente. 
 
“Voglio rassicurare innanzitutto i cittadini che, a dispetto di quanto deciso dalla Conferenza dei Capigruppo, Costantini compreso, la relazione verrà effettuata e discussa al prossimo Consiglio Comunale”. Ha detto Guzzo. 
 
“Il consigliere Costantini sa infatti benissimo di essere stato egli stesso, in conferenza dei capigruppo, ad opporsi affinchè la relazione andasse al prossimo consiglio utile così come dimentica inoltre di dire ai cittadini che le conclusioni finali della commissione ad oggi mancano proprio perché ha rifiutato le innumerevoli richieste di incontro in orario serale per la stesura delle conclusioni comuni pretendendo la convocazione ufficiale della Commissione in orario diurno al fine di non perdere il permesso datoriale e il gettone di presenza (basta vedere come sia il più retribuito dell’intero consiglio comunale per capire per quale ragione lo stesso fatichi a rinunciare ad una convocazione in orario lavorativo). Ed è proprio per questa ragione che la convocazione della Commissione è stata effettuata per la giornata di martedì prossimo (ma vedo che anche in questo caso il consigliere preferisce omettere questo particolare)”.
Ad ogni componente,  Costantini compreso, era stato chiesto di presentare una propria relazione. Dopo di che ne sarebbe stata stesa una unica, ma ad oggi nessuno di loro mi ha presentato qualcosa“.
 
“Come membro della Commissione omette di essere a conoscenza degli innumerevoli solleciti, a volte anche minacciosi, da me inoltrati e che la documentazione acquisita e visionata da tutti i membri, è sufficiente a trarre delle conclusioni esattamente come lo è quella mancante.”
 
“Per il resto, ritengo che non valga la pena di ribattere ulteriormente alle dichiarazioni del collega Costantini dato che, proprio in linea con lo stile del Movimento che rappresenta, dimostra di essere bravo ad estrapolare solo fatti che mostrino una verità favorevole. Rispedisco quindi al mittente le accuse e suggerisco al consigliere Costantini di maturare un po’ più di onestà intellettuale nel fare i suoi comunicati invece che  cercare di giustificarsi scaricando solo sugli altri anche le proprie responsabilità.”
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Acquapark Monreale
Acquapark Monreale