Oggi è 19/10/2018

Cronaca

Sarina Ingrassia. Oggi avrebbe compiuto 94 anni

Per quello che ha saputo seminare nella società monrealese, la sua presenza è per tanti ancora tangibile

Pubblicato il 3 settembre 2017

Sarina Ingrassia. Oggi avrebbe compiuto 94 anni

Monreale, 3 settembre 2017 – Sarina Ingrassia oggi avrebbe compiuto 94 anni. Per la grande eredità che ha lasciato nelle coscienze di tanti, monrealesi e non, per il tanto bene che ha rivolto nei confronti degli ultimi, per quello che ha saputo seminare nella società monrealese, la sua presenza è per tanti ancora tangibile. 

Mi piace ricordarla riproponendo quanto scrissi il giorno della sua scomparsa, il 23 gennaio 2015.

 

“Se ami qualcuno dagli la libertà”
Sarina Ingrassia, per tutti Sarina, è andata via. Con lei scompare una madre, una sorella, un’amica, una rivoluzionaria, un politico, una combattente, un’educatrice.
E’ pressoché impossibile fare una descrizione esaustiva di Sarina, sarebbe comunque troppo riduttiva, per tutto quello che è stato e ha rappresentato per le centinaia di persone che hanno avuto la fortuna di incontrarla nel proprio cammino. Talmente varia e interessante è stata la sua esperienza di vita, che ne è stata scritta una biografia pochi anni fa.
Chi l’ha frequentata per anni, o anche per pochi giorni, è rimasto profondamente segnato. Folgorato da quella forza, quella volontà, quella fermezza di principi, quella sensibilità mostrata nei confronti degli ultimi, che emergevano con naturalezza da questa donna minuta, umile, ma dotata di un carisma profondo.
Sarina, che non aveva figli naturali, ha rappresentato la mamma per decine e decine di bambini che hanno trovato all’interno della sua abitazione di Via Baronio Manfredi una casa, un pasto giornaliero, un’istruzione. Ed è alle mamme che andava spesso il suo pensiero. Erano loro a darle la forza di continuare: “Quando sono stanca penso a loro e dico: Ma le mamme non vanno mai in ferie”.
Quella di Sarina è una storia che appartiene ad una comunità ampia, che ha attraversato diverse generazioni, e ha travalicato i confini dell’Italia. Centinaia e centinaia di persone hanno conosciuto e sperimentato questa piccola donna, sedute al tavolo con lei in quell’appartamento del quartiere “Balzi Callozzi”, dove Sarina aveva deciso di vivere, per condividere pasti, dolori, sofferenze, studio, lunghi dialoghi, con gli sfortunati del suo quartiere. Bambini, ragazzi, ragazze madri, donne maltrattate, poveri, sapevano di trovare sempre una porta aperta, a tutte le ore, una casa dove cercare risposte dinanzi alle loro necessità, ai loro problemi, dove condividere i propri drammi.
“Finché una sola persona, un solo bambino, resta indietro, noi non dobbiamo dormire la notte sonni tranquilli”, ripeteva.
Sarina ha incarnato l’essenza stessa del volontariato, quello gratuito, senza limiti. Chi ha avuto l’opportunità di imbattersi in lei ne è rimasto inevitabilmente coinvolto. Con lei è nata l’associazione di volontariato “Il Quartiere”, forse l’eredità più importante, o forse il fardello più gravoso, che Sarina ci ha trasmesso.
Tante generazioni hanno risalito quella rampa di scale di Via Baronio Manfredi che ti trasporta in un mondo fatto di ascolto, di impegno, di condivisione, di dialogo, di confronto, di programmazione. In quei pochi metri quadri sono passate persone provenienti da tutto il mondo, vi hanno lasciato la loro esperienza e ne sono andati via a loro volta arricchiti.
Tanti ragazzi oggi sono diventati adulti, sono sposati e hanno figli, e portano una visione della famiglia aperta all’altro, a chi è più sfortunato. È forse questo il dono più importante che Sarina ci ha trasmesso.
Nel 2006, all’età di 83 anni, aveva accettato la proposta di Rita Borsellino di candidarsi al Parlamento regionale siciliano. Aveva detto di si dinanzi ad un atto di responsabilità. Nella sua continua battaglia a favore di chi è privo di diritti, l’impegno politico rappresentava un must. Non mancava di partecipare ai consigli comunali per ascoltare le proposte politiche di una classe dirigenziale troppo spesso deludente. E per questo nel 1994 aveva contribuito a fondare a Monreale il “Movimento per Monreale”.
Ma il numero 12 di via Baronio Manfredi si trasformava all’occorrenza e quasi inevitabilmente, come dotato di una sua naturale capacità attrattiva, in un luogo di incontro per movimenti civici, associazioni, per chiunque volesse impegnarsi per un futuro migliore. Se non c’era a Monreale un posto dove riunirsi, si sapeva che casa di Sarina era aperta.
Anche Filo Diretto è nato tra le mura di quella casa, dove, intorno al lungo tavolo in legno, ci si confrontava e si studiavano le prime edizioni, assieme, mi piace ricordarlo, a Piera Autovino, cofondatrice del giornale, che dell’Associazione “Il Quartiere” è stata anche Presidente.
Il pugno allo stomaco di Sarina era costituito dall’ignoranza delle persone, che le avrebbe rese indifese e vulnerabili, facilmente calpestabili nei loro diritti. Per questo gridava sempre di dare un libro ai poveri piuttosto che il pane.
“Oggi chi non sa non conta. La cultura è potere”. Era il suo slogan, e lo aveva ripetuto a tutti gli italiani nel 2000, durante la trasmissione del sabato sera di Rai Uno condotta da Milly Carlucci, che l’aveva invitata per consegnarle il premio di “mamma dell’anno”.
E fino all’ultimo si era impegnata nel tenere attivo il doposcuola per i bambini del quartiere, troppo spesso emarginati da una istituzione scolastica poco incline a fornire formazione a tutte le fasce sociali. Ed era lei a recarsi dagli insegnanti dei suoi ragazzi per discutere del loro rendimento, per chiedere inclusione e non emarginazione.
Sarina è andata via prematuramente, se così si può dire di una persona che ancora, all’età di 91 anni, guardava al futuro, non il suo, ma quello di una società più giusta, per la quale valeva la pena continuare a battersi.
Aveva sempre sperato di potere cambiare, nel suo piccolo, il mondo. Chi l’ha accompagnata negli ultimi giorni ha visto una donna serena, lei molto credente, consapevole e forse appagata di avere vissuto una vita piena, di non essersi risparmiata per offrire ai più sfortunati un futuro migliore.
Sarina ha fatto della sua vita un dono per gli altri.
Per i suoi 90 anni ci rilasciò un’intervista. “Cosa non rifarebbe se potesse tornare indietro?”
“Rifarei tutto quello che ho fatto”, rispose.
Ciao Sarina

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, Circonvallazione al buio: ennesimo incidente. Coinvolto un consigliere comunale

    Cronaca

    [gallery ids="79746,79745,79744"]   Monreale, 18 ottobre 2018 -Questa sera intorno alle 20,30 sulla Circonvallazione si è verificato l'ennesimo incidente all'altezza dell'ufficio postale. Uno scontro tra uno scooter e una Peugeot 207. Nello scontro è rimasto ferito il consigliere comuna..

    Continua a Leggere

  • Corleone, cascate delle Due Rocche: questo è quello che ci meritiamo

    Cronaca

    Corleone, 18 ottobre 2018 - La piena del fiume ha restituito senza sconto quello che la gente getta periodicamente di qua e di là. Un mucchio di bottiglie di plastica si è concentrato alla foce delle cascate. Uno spettacolo che mortifica la bellezza del posto ma denota come l'indifferenza e l'incu..

    Continua a Leggere

  • Via Olio di Lino. Pedone investito. La causa forse la scarsa illuminazione pubblica

    Cronaca

    Borgo Molara, 18 ottobre 2018 - Ieri sera in Via Olio di Lino un ragazzo di anni 29 è stato investito, riportando grave trauma cranico.  "Paura e rabbia tra i cittadini per l’ennesimo incidente a causa della scarsa illuminazione pubblica, per fortuna non ci è scappato il morto". A den..

    Continua a Leggere

  • Lo Biondo: “Lavoratori in jeans, senza guanti né mascherine. Chi vigila sulla società dei rifiuti?”

    Cronaca

    Monreale, 18 ottobre 2018 - "Bene e bravi quei cittadini che hanno permesso di raggiungere il 31% di raccolta differenziata!  Ora tocca all’amministrazione dichiarare se e quanto si ridurrà, per i cittadini, il costo in bolletta, visto che il 31% dei rifiuti non graverà sui costi della d..

    Continua a Leggere

  • Via Strada Ferrata, residenti e podisti tra fiumiciattoli d’acqua ed eternit

    Cronaca

    [gallery ids="79632,79631,79630,79629,79628"] Monreale, 17 ottobre 2018 - Una perdita d’acqua da mesi trasforma la strada in un piccolo fiumiciattolo. La perdita di un tubo sotto l'asfalto eroga un getto d’acqua in via Strada Ferrata. Praticamente una risorsa che paghiamo viene spre..

    Continua a Leggere

  • Taccuini di viaggio. A Monreale 5 tappe per scoprire gli angoli più significativi

    Cronaca

    Monreale, 17 ottobre 2018 - L’evento, “Taccuini di viaggio-Monreale-Disegni e parole -Paesaggi, Monumenti, Giardini, Cibo, Artigianato” , patrocinato dal Comune di Monreale e promosso dall’Associazione ARTES ripropone per il secondo anno consecutivo un viaggio a Monreale.

    Continua a Leggere

  • Raccolta differenziata: Sabato 20 ottobre distribuzione gratuita dei mastelli a Villaciambra

    Cronaca

    Monreale, 17 ottobre 2018 - Prevista per sabato mattina dalle ore 8 la distribuzione dei mastelli per la raccolta differenziata. Verranno assegnati gratuitamente ai residenti della frazione che si presenteranno nello spazio antistante la scuola materna di Villaciambra. Per ritirare i mast..

    Continua a Leggere

  • Aperte le selezioni per la Massimo Kids Orchestra

    Cronaca

    [gallery ids="79619,79620,79618"] La Fondazione Teatro Massimo di Palermo indice nei giorni 27 e 28 ottobre, con inizio alle ore 10, una selezione volta all'accertamento dell'idoneità artistica finalizzata alla formazione della Massimo Kids Orchestra per l'anno 2018/2019. La partecipazione ..

    Continua a Leggere

  • Assunzioni, 300 posti nel colosso Club Med e 60 nel tour operator Aeroviaggi

    Cronaca

    17 ottobre 2018 - L'estate si è conclusa ma gli operatori del settore programmano le assunzioni stagionali per l'inverno e l'autunno 2019. Trecento posti disponibili nel settore turistico alberghiero per la stagione della catena internazionale Club Med a Cefalù, altri 60 posti con Aeroviaggi che h..

    Continua a Leggere

  • Aquino. 16 appartamenti, viabilità, sistemazione spazi a verde pubblico. Affidati i lavori di completamento

    Cronaca

    Monreale, 17 ottobre 2019 - Riprenderanno a breve gli interventi di completamento, nella frazione di Aquino, per la realizzazione di 16 appartamenti, per la riqualificazione della viabilità comunale, la sistemazione di spazi a verde pubblico, e per la razionalizzazione della rete di smaltimento del..

    Continua a Leggere

  • Romanotto (Credici Monreale): “Differenziata al 32%? I conti non tornano. Mancano all’appello 460 tonnellate di rifiuti urbani”

    Cronaca

    Monreale, 17 ottobre 2019 - Il consigliere comunale Giuseppe Romanotto (Credici Monreale), in una nota che integralmente pubblichiamo, solleva una serie di dubbi sui dati riportati dall’assessore Cangemi sui livelli di raccolta differenziata raggiunti dal comune di Monreale, e chi..

    Continua a Leggere

  • “Artigianato e gusto d’autunno”. Sabato 20 e Domenica 21 a Villa Savoia in scena creazioni artigianali e prelibatezze tipiche autunnali

    Cronaca

    Monreale, 17 ottobre 2019 - Dopo la splendida organizzazione della Via Crucis, la Pro Loco di Monreale propone un’altra iniziativa alla città di Monreale, con l’intento, soprattutto, di attrarre visitatori e turisti. Adesso è la volta di una mostra mercato sulle creazioni artigianali e sull..

    Continua a Leggere

  • Erbe infestanti, arbusti fino al secondo piano. I condomini chiedono interventi

    Cronaca

    [gallery ids="79515,79516,79517,79518,79519,79520,79521,79522"] Monreale, 16 ottobre 2018 - Non hanno più luce nel soggiorno per colpa degli arbusti che giungono quasi fino al secondo piano. “È impossibile respirare e affacciarsi al balcone” riferiscono alcuni condomini dell’immobile d..

    Continua a Leggere

  • Solange lascia il Comando di Polizia Municipale: ha trovato una famiglia

    Cronaca

    Monreale, 16 ottobre 2018 - Stamattina bella e pimpante Solange - così è stata battezzata dal comando della Polizia..

    Continua a Leggere

  • Gli effetti della Manovra sul settore del gioco d’azzardo per il 2018

    Cronaca

    Nuovo colpo ai danni del settore dei giochi da parte del Governo: all’interno della Manovra già approvata, ci sono delle modifiche poste a ottenere mag..

    Continua a Leggere

  • Olio d’oliva. Quest’anno il prezzo non scende sotto gli 8 €. Ma attenzione alle contraffazioni

    Cronaca

    [gallery ids="79485,79484,79483,79482"] Monreale, 16 ottobre 2018 - I più fortunati riusciranno a comprarlo ad 8 € al litro o a 8,5 € al chilo. Quasi il doppio di quanto hanno speso l’anno scorso. Parliamo dell’olio extravergine di oliva fresco di frantoio. Se a Monreale il prezzo si ..

    Continua a Leggere

  • Faldoni inzuppati d’acqua, pagine incollate, acqua che cola sui pavimenti. È l’archivio dell’ufficio tecnico di Monreale (LE IMMAGINI)

    Cronaca

    [gallery ids="79407,79408,79409,79410,79411,79412,79413,79414,79415,79416,79417,79418,79419,79420,79421,79422,79423,79424,79425,79426,79427,79428"] Monreale, 16 ottobre 2018 - Decine di faldoni accatastati l’uno sull’altro sul pavimento del piano interrato, zuppi d’acqua, fradici, c..


  • “Brezi poesie”, a Piana Degli Albanesi la presentazione del volume

    Cronaca

    Piana degli Albanesi, 16 ottobre 2018 -Nella chiesa dell'Odigitria il 27 ottobre, in piazza Vittorio Emanuele alle ore 18, avverrà la presentazione del volume "Brezi poesie" di Stefano Schirò. 

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com