Oggi è 17/10/2018

Politica

Regionali, Alotta rompe gli indugi: “Mi candido”. Innovazione e buone idee

L’ex consigliere comunale prova il salto al Parlamento regionale. Perché è il momento giusto? “C’è spazio per un civismo politico, per persone animate di buona volontà”. “Lancerò a breve una nuova App: i cittadini potranno contattarmi, segnalare un disservizio e avanzare una proposta”

Pubblicato il 5 agosto 2017

Regionali, Alotta rompe gli indugi: “Mi candido”. Innovazione e buone idee

Palermo, 5 agosto 2017 – Trasporti più efficienti, un nuovo sviluppo basato sul turismo, una sana collaborazione tra pubblico e privato che crei nuovi posti di lavoro, controlli severi sui prodotti agricoli che entrano in Sicilia, rimodulazione del Psr, incentivi fiscali per attrarre investitori stranieri. È ricco e variegato il programma di Salvo Alotta, candidato alle prossime Regionali del 5 novembre, sostenitore dei Coraggiosi di Fabrizio Ferrandelli: “I cittadini devono tornare protagonisti della politica e la politica deve tornare ad ascoltare i cittadini: ecco perché lanceremo una App che consenta a tutti di segnalare un problema o avanzare una proposta”. 

Di origini Altofontine e Monrealesi, paesi in cui ha trascorso parte della sua vita e per questo particolarmente legato. L’intervista al candidato regionale Salvo Alotta.

Alotta, perché ha deciso di candidarsi alle Regionali?

“Perché dopo tanti anni passati a fare il consigliere comunale a Palermo, penso di aver accumulato una buona esperienza amministrativa che metterò a servizio dei siciliani. Da quando ho iniziato a fare politica, da giovanissimo, sono stato accompagnato da tante amiche e amici con cui ho fatto un percorso bello ed entusiasmante: da tempo mi chiedevano di aumentare il mio impegno portandolo a un livello più alto, in passato ho rifiutato ma penso che questo sia il momento giusto”.

Perché è il momento giusto?

“Oggi la politica non ascolta e pensa solo a se stessa. Da un lato abbiamo il disastro del governo Crocetta, dall’altro un Movimento cinque stelle che rischia di fare sfaceli come a Roma o in alcuni comuni siciliani: c’è quindi spazio per un civismo politico, cioè per persone animate di buona volontà che, al di là di simboli e logiche di appartenenza, vogliono mettersi insieme per costruire qualcosa di nuovo. 

Cosa avete di diverso?

“Noi incontriamo e ascoltiamo realmente le persone, a differenza di chi fa tutto su internet senza sapere che volto abbia il proprio interlocutore. Preferiamo il rapporto diretto e concreto alle adunate di piazza. Crediamo nella democrazia digitale, ma che accompagni i rapporti fisici. Il web deve aiutarci a dialogare più velocemente e in modo più efficace. Ecco perché lancerò a breve una nuova App con cui i cittadini potranno contattarmi, segnalare un disservizio, avanzare una proposta e potranno farlo non solo in campagna elettorale, ma soprattutto dopo quando bisognerà mettersi a lavorare”.

Quali sono le sue proposte per migliorare il territorio?

“Dobbiamo cambiare prospettiva: finora Palermo e i comuni della provincia si sono comportati come se fossero slegati l’un l’altro, come se facessero parte di territori diversi. Dobbiamo iniziare a ragionare secondo una logica metropolitana. Il Palermitano offre tutto: il mare, il lago, la montagna, la collina, i boschi, la pianura, la storia, le tradizioni, il turismo religioso, i borghi medievali, una cucina straordinaria. Insomma, abbiamo tutte le carte in regola per fare del turismo il nostro motore economico. Peccato che tutte queste cose, finora, non siano state messe a sistema. Pensiamo al percorso Unesco che comprende anche Monreale e Cefalù: è impensabile che non ci sia un biglietto unico. Poi c’è il grande tema dei mezzi di trasporto: le strade interne sono impraticabili, penso alla Partinico-Corleone, i ponti cadono a pezzi, mancano gli spazzaneve d’inverno in montagna, per muoversi da un comune all’altro, anche per motivi di salute, bisogna fare i salti mortali. Un ostacolo insormontabile per i siciliani, figuriamoci per i turisti. Bisogna mettere a sistema le risorse, pensare a un sistema intermodale unico che non richieda tanti biglietti diversi e che sia facile da usare e soprattutto puntuale. Poi bisogna intervenire sul tema del funzionamento degli enti locali: la Regione deve metterli in condizione di erogare servizi adeguati ai cittadini, a partire da acqua e rifiuti, andando incontro alle difficoltà di tutti i giorni e dando garanzie ai lavoratori: questo è il primo passo, mentre il secondo è una sana collaborazione coi privati per la creazione di nuove imprese e quindi di posti di lavoro”.

Sembra tutto facile…

“Non c’è niente di facile, serve però la buona volontà. Quella che finora è mancata. Noi pensiamo di poter offrire qualcosa di meglio ai siciliani e di dover mettere al loro servizio le nostre capacità e la nostra esperienza, arricchendola con i contributi di ciascuno. Solo così usciremo dalle secche e metteremo finalmente a frutto lo straordinario tesoro che la storia e la natura ci hanno consegnato”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Erbe infestanti, arbusti fino al secondo piano. I condomini chiedono interventi

    Politica

    [gallery ids="79515,79516,79517,79518,79519,79520,79521,79522"] Monreale, 16 ottobre 2018 - Non hanno più luce nel soggiorno per colpa degli arbusti che giungono quasi fino al secondo piano. “È impossibile respirare e affacciarsi al balcone” riferiscono alcuni condomini dell’immobile d..

    Continua a Leggere

  • Solange lascia il Comando di Polizia Municipale: ha trovato una famiglia

    Politica

    Monreale, 16 ottobre 2018 - Stamattina bella e pimpante Solange - così è stata battezzata dal comando della Polizia..

    Continua a Leggere

  • Gli effetti della Manovra sul settore del gioco d’azzardo per il 2018

    Politica

    Nuovo colpo ai danni del settore dei giochi da parte del Governo: all’interno della Manovra già approvata, ci sono delle modifiche poste a ottenere mag..

    Continua a Leggere

  • Olio d’oliva. Quest’anno il prezzo non scende sotto gli 8 €. Ma attenzione alle contraffazioni

    Politica

    [gallery ids="79485,79484,79483,79482"] Monreale, 16 ottobre 2018 - I più fortunati riusciranno a comprarlo ad 8 € al litro o a 8,5 € al chilo. Quasi il doppio di quanto hanno speso l’anno scorso. Parliamo dell’olio extravergine di oliva fresco di frantoio. Se a Monreale il prezzo si ..

    Continua a Leggere

  • Faldoni inzuppati d’acqua, pagine incollate, acqua che cola sui pavimenti. È l’archivio dell’ufficio tecnico di Monreale (LE IMMAGINI)

    Politica

    [gallery ids="79407,79408,79409,79410,79411,79412,79413,79414,79415,79416,79417,79418,79419,79420,79421,79422,79423,79424,79425,79426,79427,79428"] Monreale, 16 ottobre 2018 - Decine di faldoni accatastati l’uno sull’altro sul pavimento del piano interrato, zuppi d’acqua, fradici, c..


  • “Brezi poesie”, a Piana Degli Albanesi la presentazione del volume

    Politica

    Piana degli Albanesi, 16 ottobre 2018 -Nella chiesa dell'Odigitria il 27 ottobre, in piazza Vittorio Emanuele alle ore 18, avverrà la presentazione del volume "Brezi poesie" di Stefano Schirò. 

  • Con il centro per l’impiego anche lo sportello INPS e la sede di Riscossione Sicilia. Ma è tutto fermo per un cambio di destinazione d’uso

    Politica

    Monreale, 16 ottobre 2018 - “Oggi saranno consegnati i lavori all’impresa. Nel giro di due settimane il centro per l’impiego potrà riaprire”.


  • La VENDEMMIA alla Badiella

    Politica

    [gallery ids="79386,79387,79388,79389,79390,79391,79392,79393,79394,79395"] Monreale, 15 ottobre 2018 - Riceviamo e pubblichiamo Tutti sanno che l’uva è uno dei frutti più dolci e gustosi della stagione autunnale. Il giorno 9 ottobre 2018 al plesso della Badiella della Guglielm..


  • La morte di Pupetto è servita a qualcosa. Recuperata cucciola di pastore tedesco

    Politica

    [gallery ids="79356,79357,79355,79354,79353,79352"] Monreale, 15 ottobre 2018 - Il rischio di essere investita era alto, così come era elevato il rischio di possibili incidenti su una strada abbastanza pericolosa e trafficata come la Statale 186. Da questa mattina una cucciola di pastore tedesco..


  • Ousman Keita è arrivato con il barcone. Gli studenti lo intervistano e scoprono esempi virtuosi di integrazione

    Politica

    [gallery ids="79312,79313,79314,79315,79316,79317,79318,79319,79320,79321,79322,79323,79324,79325,79326,79327,79328,79329,79330,79331,79332"] Monreale, 15 ottobre 2018 - Momanke Luntanti - Nessuno è straniero. Questa frase, scritta in lingua mandinka e in italiano


  • A Monreale si parla di Mafia e dei suoi rapporti con le istituzioni

    Politica

    Monreale, 15 ottobre 2019 - A Monreale per parlare di mafia, ed in particolare modo dei rapporti tra mafia e istituzioni. Il libro scritto da Fabio Giallombardo, dal titolo “Cosa Vostra - Mafia e istituzioni in Italia”, editrice “Autodafé”, è un’antologi..


  • Tutti i nomi del “Mosaico”. Ma è presto per parlare di candidature e di alleanze

    Politica

    [gallery ids="79261,79260,79259,79258,79257,79256,79255,79254,79253,79252,79251,79250,79185"] Monreale, 14 ottobre 2018 - Urbanistica, rifiuti, disabilità, associazionismo, progettazione turistica, gestione delle risorse umane del comune. Ed ancora gestione dell’ufficio legale, rapporti istitu..


  • Droga all’interno della carta per le caramelle

    Politica

    Palermo, 14 ottobre 2018 - Ancora droga allo ZEN 2. Ma stavolta avvolta all’interno di carta di caramelle. Era questo l’escamotage adottato dai pusher per distogliere l’attenzione degli inquirenti. Una trovata geniale, ma che non è servita a Dario Piazza, trentenne residente allo ZEN 2, pe..


  • Monreale, madre e figlia arrestate per spaccio di droga

    Politica

    Monreale, 14 ottobre 2018 - Sono finite agli arresti domiciliari per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta di due donne monrealesi, una cinquantenne, L. M., e la figlia, N. L. di venti anni. Son stati i Carabinieri della Compagnia di Monreale a trarle in arresto dopo u..


  • “Il Mosaico”: Chi sono, quanti sono, chi li sostiene, quali idee, e le alleanze? Le risposte domani alla presentazione ufficiale del Movimento

    Politica

    Monreale, 13 ottobre 2018 - C‘è molta curiosità intorno alla presentazione ufficiale del Movimento “Il Mosaico” che avverrà domani pomeriggio presso i locali di Villa Savoia alle ore 17,00. Chi sono i veri attori di questa nuova realtà politica? Quanti sono, chi..


  • Palermo – Amsterdam e Palermo – Capo Nord in gommone. Il sindaco consegna un encomio allo skipper Sergio Davì

    Politica

    [gallery ids="79174,79175,79176"] Monreale, 13 ottobre 2018 - Palermo - Amsterdam e Palermo - Capo Nord in gommone. Ma anche l’attraversamento dell’Atlantico a bordo del piccolo natante di 10 metri. La storia dello skipper monrealese Sergio Davì ha fatto il giro del mondo, e questa mattina i..


  • Obiettivi raggiunti al 100%. 6.500 € liquidati al segretario generale del comune di Monreale

    Politica

    Monreale, 12 ottobre 2018 - Obiettivi pienamente raggiunti, massimo punteggio assegnato, e quindi liquidazione del massimo premio di risultato previsto.


  • “Il Ben…essere attraverso il Movimento”: incontro domani a Monreale

    Politica

    Monreale, 12 ottobre 2018 -“Il Ben…essere attraverso il Movimento” è il titolo del convegno che si terrà domattina nella Sala Consiliare del Complesso Monumentale Guglielmo II, inserito nell’ambito dell’’Assemblea Nazionale dei soci UNC del territorio Nazionale e prevede la presenza de..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com