Oggi è 14/12/2017

Politica

Regionali, Alotta rompe gli indugi: “Mi candido”. Innovazione e buone idee

L’ex consigliere comunale prova il salto al Parlamento regionale. Perché è il momento giusto? “C’è spazio per un civismo politico, per persone animate di buona volontà”. “Lancerò a breve una nuova App: i cittadini potranno contattarmi, segnalare un disservizio e avanzare una proposta”

Pubblicato il 5 agosto 2017

s Regionali, Alotta rompe gli indugi: “Mi candido”. Innovazione e buone idee

Palermo, 5 agosto 2017 – Trasporti più efficienti, un nuovo sviluppo basato sul turismo, una sana collaborazione tra pubblico e privato che crei nuovi posti di lavoro, controlli severi sui prodotti agricoli che entrano in Sicilia, rimodulazione del Psr, incentivi fiscali per attrarre investitori stranieri. È ricco e variegato il programma di Salvo Alotta, candidato alle prossime Regionali del 5 novembre, sostenitore dei Coraggiosi di Fabrizio Ferrandelli: “I cittadini devono tornare protagonisti della politica e la politica deve tornare ad ascoltare i cittadini: ecco perché lanceremo una App che consenta a tutti di segnalare un problema o avanzare una proposta”. 

Di origini Altofontine e Monrealesi, paesi in cui ha trascorso parte della sua vita e per questo particolarmente legato. L’intervista al candidato regionale Salvo Alotta.

Alotta, perché ha deciso di candidarsi alle Regionali?

“Perché dopo tanti anni passati a fare il consigliere comunale a Palermo, penso di aver accumulato una buona esperienza amministrativa che metterò a servizio dei siciliani. Da quando ho iniziato a fare politica, da giovanissimo, sono stato accompagnato da tante amiche e amici con cui ho fatto un percorso bello ed entusiasmante: da tempo mi chiedevano di aumentare il mio impegno portandolo a un livello più alto, in passato ho rifiutato ma penso che questo sia il momento giusto”.

Perché è il momento giusto?

“Oggi la politica non ascolta e pensa solo a se stessa. Da un lato abbiamo il disastro del governo Crocetta, dall’altro un Movimento cinque stelle che rischia di fare sfaceli come a Roma o in alcuni comuni siciliani: c’è quindi spazio per un civismo politico, cioè per persone animate di buona volontà che, al di là di simboli e logiche di appartenenza, vogliono mettersi insieme per costruire qualcosa di nuovo. 

Cosa avete di diverso?

“Noi incontriamo e ascoltiamo realmente le persone, a differenza di chi fa tutto su internet senza sapere che volto abbia il proprio interlocutore. Preferiamo il rapporto diretto e concreto alle adunate di piazza. Crediamo nella democrazia digitale, ma che accompagni i rapporti fisici. Il web deve aiutarci a dialogare più velocemente e in modo più efficace. Ecco perché lancerò a breve una nuova App con cui i cittadini potranno contattarmi, segnalare un disservizio, avanzare una proposta e potranno farlo non solo in campagna elettorale, ma soprattutto dopo quando bisognerà mettersi a lavorare”.

Quali sono le sue proposte per migliorare il territorio?

“Dobbiamo cambiare prospettiva: finora Palermo e i comuni della provincia si sono comportati come se fossero slegati l’un l’altro, come se facessero parte di territori diversi. Dobbiamo iniziare a ragionare secondo una logica metropolitana. Il Palermitano offre tutto: il mare, il lago, la montagna, la collina, i boschi, la pianura, la storia, le tradizioni, il turismo religioso, i borghi medievali, una cucina straordinaria. Insomma, abbiamo tutte le carte in regola per fare del turismo il nostro motore economico. Peccato che tutte queste cose, finora, non siano state messe a sistema. Pensiamo al percorso Unesco che comprende anche Monreale e Cefalù: è impensabile che non ci sia un biglietto unico. Poi c’è il grande tema dei mezzi di trasporto: le strade interne sono impraticabili, penso alla Partinico-Corleone, i ponti cadono a pezzi, mancano gli spazzaneve d’inverno in montagna, per muoversi da un comune all’altro, anche per motivi di salute, bisogna fare i salti mortali. Un ostacolo insormontabile per i siciliani, figuriamoci per i turisti. Bisogna mettere a sistema le risorse, pensare a un sistema intermodale unico che non richieda tanti biglietti diversi e che sia facile da usare e soprattutto puntuale. Poi bisogna intervenire sul tema del funzionamento degli enti locali: la Regione deve metterli in condizione di erogare servizi adeguati ai cittadini, a partire da acqua e rifiuti, andando incontro alle difficoltà di tutti i giorni e dando garanzie ai lavoratori: questo è il primo passo, mentre il secondo è una sana collaborazione coi privati per la creazione di nuove imprese e quindi di posti di lavoro”.

Sembra tutto facile…

“Non c’è niente di facile, serve però la buona volontà. Quella che finora è mancata. Noi pensiamo di poter offrire qualcosa di meglio ai siciliani e di dover mettere al loro servizio le nostre capacità e la nostra esperienza, arricchendola con i contributi di ciascuno. Solo così usciremo dalle secche e metteremo finalmente a frutto lo straordinario tesoro che la storia e la natura ci hanno consegnato”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, incendio in un appartamento del centro. Un giovane interviene, rimane lievemente intossicato

    Politica

    Monreale, 14 dicembre 2017 - Si è concluso con un ragazzo lievemente intossicato il bilancio di un incendio sviluppatosi in un appartamento di via Agrigento, a Monreale, intorno alle 19,00 di oggi.  [gallery ids="45106,45105,45104,45103,45102,45101"] Dalle prime dichiarazioni, ma è anco..

    Continua a Leggere

  • Monreale, intitolata al puparo Enzo Rossi via M19 A

    Politica

    Monreale, 14 dicembre 2017 - Via Enzo Rossi, puparo. È stata intitolata martedì all'artigiano puparo della famiglia monrealese Rossi via M19 A, la strada che si trova nei pressi di via. Dopo il nulla osta della Prefettura si provvederà all'inserimento nello stradario e all'affissione della t..

    Continua a Leggere

  • Monreale, 4 assistenti sociali cercasi. Altri 8 negli altri comuni del Distretto Socio Sanitario 42

    Politica

    Monreale, 14 dicembre 2017 - Si cercano 12 assistenti sociali, di cui 4 al comune di Monreale, gli altri 8 per gli altri comuni del Distretto Socio Sanitario 42,

    Continua a Leggere

  • Sabato a San Giuseppe Jato «Benessere Sociale». Prevenzione e promozione dell’educazione alla salute

    Politica

    San Giuseppe Jato, 14 dicembre 2017 - Un seminario sull'educazione alla salute, sul'alimentazione e sull'importaznza dello sport. Si terrà Sabato 16 Dicembre alle ore 09.30, presso l’aula multimediale Pio La Torre, sita nella Casa del Fanciullo, in via Vittorio Emanuele III n.262, il convegno

    Continua a Leggere

  • Monreale, 30 km/h in via Esterna Spartiviolo. Il via ad interventi di manutenzione

    Politica

    Monreale, 14 dicembre 2017 - Arriva il limite di velocità massima di 30 km/h in via Esterna Spartiviolo. Il limite temporaneo è stato deciso per il pericolo derivante dalla pericolosa situazione di dissesto in cui versa la carreggiata.  «Il comune - si legge in una nota del comune di Monr..

    Continua a Leggere

  • La grave perdita di un familiare. Domani un incontro con la «Comunità Figli in Cielo»

    Politica

    Monreale, 14 dicembre 2017 - Un incontro con tutti coloro che cercano un sostegno e un riparo psicologico in seguito alla perdita di un familiare. Figli in cielo è una comunità di famiglie che hanno vissuto la perdita di un figlio o di un proprio caro e offrono sostegno a..

    Continua a Leggere

  • Palermo. Sit in a sostegno di Marco Cappato

    Politica

    Palermo, 14 dicembre 2017 - Stamani davanti al Palazzo di Giustizia di Palermo, come in altre parti d’Italia, organizzata dal COMITATO ESISTONO I DIRITTI, presieduto da Gaetano D’Amico, si è tenuta una manifestazione in concomitanza dello svolgimento del processo che si st..

    Continua a Leggere

  • Al Santuario SS. Crocifisso alla Collegiata: il Coro internazionale della pace

    Politica

    Monreale, 14 dicembre 2017 - Della diversità ne hanno fatto una risorsa raccogliendo persone di diversa est..

    Continua a Leggere

  • Open day al Liceo Basile, visita degli spazi e presentazione offerta formativa

    Politica

    Monreale, 14 dicembre 2017 - Venerdì 15 e sabato 16 Dicembre sarà presentato dal corpo docente e dagli alunni il Piano dell’Offerta Formativa del Liceo Emanuele Basile. I genitori e gli alunni delle classi terze della scuola media, saranno accolti nella struttura.  Porte aperte per la vi..

    Continua a Leggere

  • Open day al Liceo artistico D’Aleo. Sabato 16 dicembre verrà presentata l’offerta formativa

    Politica

    Monreale, 13 dicembre 2017 - Sabato 16 Dicembre sarà presentato dalla Dirigente Scolastica Concetta Giannino e dal corpo docente il Piano dell'Offerta Formativa. I genitori e gli alunni delle classi terze della scuola media, saranno accolti nell'Aula Magna "Benedetto Messina" del Liceo Artistico. ..

    Continua a Leggere

  • Santa Lucia, l’arancina più buona a Monreale?

    Politica

    Monreale, 13 dicembre 2017 - Nel giorno di Santa Lucia, la tradizione dice di astenersi da farinacei, pane e pasta ma in compenso avviene una vera e propria scorpacciata di arancine. È la giornata dell'odore di fritto nell'aria, già dalle prime ore dell'alba. Il profumo arriva fuori dalle rosticce..

    Continua a Leggere

  • Altofonte, vasto incendio boschivo a Valle Pozzillo

    Politica

    Altofonte, 13 dicembre 2017 - Un vasto incendio sta interessando Valle Pozzillo, in territorio di Altofonte. Le fiamme sono alimentate dalle forti raffiche di vento.  Sul posto sta operando il distaccamento Forestale di Villagrazia - Palermo, congiuntamente ai Vigili del Fuoco del distaccame..

    Continua a Leggere

  • Capizzi: “I quattro consiglieri passati al centro destra mi hanno sempre sostenuto in consiglio comunale. Lo stesso non si può dire del PD”

    Politica

    Monreale, 13 dicembre 2017 - Previsto per domani pomeriggio l’incontro chiarificatore chiesto dal PD monrealese al primo cittadino, Piero Capizzi, sul percorso da intraprendere alla luce del passaggio di un componente della giunta al centro destra di Saverio Romano. Abbiamo cercat..

    Continua a Leggere

  • Ciaramella, a Casa Cultura si esibiranno gli artisti di Monreale

    Politica

    Monreale, 13 dic..

    Continua a Leggere

  • “Sono le 17,56 minuti e 48 secondi e la Croma di Falcone è al chilometro 4,733 dell’autostrada all’altezza di Capaci”

    Politica

    “Capaci”. Nel quarto capitolo del suo libro “1992 sulle strade di Falcone e Borsellino”, Alex Corlazzoli parte dalla strage di Capaci per illustrare il contesto politico nel quale operava Giovanni Falcone e per raccontare i risultati conseguiti negli ultimi anni di vita del magistrato. ..

    Continua a Leggere

  • Il 14 dicembre “Piovono merendine” a Casa Cultura Santa Caterina

    Politica

    Monreale, 13 dicembre 2017 -Domani a Casa Cultura ancora festa e animazione per i più piccini con la manifestazione Piovono Merendine, un evento sul cibo curato da due professionisti dell'alimentazione come Nino Li Causi e Francesca Bacile facenti parte di Abi Professional Sezione Sicilia “Palerm..

    Continua a Leggere

  • Dieci persone sotto le macerie del Collegio di Maria, Altofonte ricorda dopo 60 anni

    Politica

    Altofonte, 13 dicembre 2017 - Un crollo che ha lasciato il segno nella comunità di Altofonte, che non può e non deve essere cancellato dalla memoria. Era il 13 dicembre 1957, era mattina, i bambini entravano a scuola accompagnati dai genitori. Dopo pochi minuti lo scricchiolio del tetto, il crollo..

    Continua a Leggere

  • Castrense Ganci continuerà a ricoprire l’incarico di Comandante della Polizia Municipale al Comune di Castellammare. Arriva la proroga

    Politica

    Monreale, 13 dicembre 2017 - Prorogato il servizio del Commissario Capo Castrense Ganci al Comune di Castellammare del Golfo, dove continuerà a ricoprire l’incarico di Comandante della Polizia Municipale.

    Continua a Leggere

  • Acquapark Monreale