Oggi è 23/09/2018

Cronaca

Intimidazioni e pestaggi: ecco la mappa del pizzo della famiglia mafiosa di Monreale

La famiglia monrealese, nonostante le ultime operazioni antimafia, sembra essere ancora viva, cova sotto la sua stessa cenere;

Pubblicato il 7 marzo 2017

Intimidazioni e pestaggi: ecco la mappa del pizzo della famiglia mafiosa di Monreale

Monreale, 6 marzo 2017 – Risalgono a qualche giorno fa le dichiarazioni del nuovo pentito di Cosa Nostra Giovanni Vitale detto il Panda. Nel corso della sua deposizione, davanti al PM Vitale, ha tracciato una nuova mappa del racket del suo ex clan, lo storico Resuttana, ha fatto nomi e cognomi rivelando nuovi intrecci e nuove storie di pizzo. Il Panda ha anche parlato di una “messa a posto” di un cantiere edile che operava ad Aquino, area che dovrebbe rappresentare il regno delle famiglie monrealesi. È un segnale che quest’ultime stanno perdendo terreno in seguito all’incessante lavoro dei carabinieri che continuano a scovare boss e gregari ritenuti membri dell’organizzazione mafiosa locale?
La famiglia monrealese però sembra essere ancora viva, cova sotto la sua stessa cenere; ne sono testimonianza i recenti atti intimidatori, i diversi incendi ad automobili o il ritrovamento di attack nella saracinesca di una edicola di Aquino.

Come detto, durissimi sono stati i recenti colpi inflitti al mandamento di San Giuseppe Jato e alla famiglia mafiosa di Monreale. Tra le ultime operazioni che hanno messo alle strette la famiglia monrealese vi sono l’operazione Brasca messa in atto dai carabinieri nel marzo 2016 e l’operazione Montereale dell’ottobre 2016. In seguito a quest’ultima decisa azione dei militari, in cui sono state fermate 16 persone ritenute esponenti di Cosa Nostra, il comune di Monreale si è anche costituito parte civile nel processo.

Numerosi sono stati gli episodi di richieste estorsive o di messe a posto portate alla luce dagli investigatori ed emerse dalle intercettazioni. Tra queste la tentata estorsione eseguita materialmente da Onofrio Buzzetta e Giuseppe Giorlando, ai danni della ditta di Lupo Domenico, che sarebbe stato poi arrestato nell’operazione Montereale. La ditta era stata “invitata” a versare una imprecisata somma di denaro quale “messa a posto” per un cantiere che si trovava a Monreale. Altro episodio è la tentata estorsione della quale devono rispondere Giovan Battista Ciulla, Onofrio Buzzetta, Isidoro Buongusto e Antonino Serio. I quattro sono accusati di aver invitato il gestore della ditta edile di Pioppo a versare una somma di denaro quale “messa a posto” per la risoluzione di una controversia inerente un credito.

Tra gli episodi di richieste di pizzo accertati dagli inquirenti vi è poi quella della richiesta di “messa a posto” di 100 euro alle bancarelle ubicate a Monreale nel periodo della “festa del Crocifisso”. L’episodio venne fuori grazie alla intercettazione di una telefonata tra Lupo Salvatore, in seguito arrestato, e la sua fidanzata: “…Un discorso che… ha raccolto i soldi a quella munnizza che c’era e glieli ha portati, “1…Quelli delle giostre pigliavano cento euro…” “…a fine, tipo, festa e glieli davano al comitato eeeh…e il comitato li prendeva e li portava per la festa. Quel testa di minchia di tuo cugino ci sono andati allora Giovà (Ciulla Giovan Battista) e NO’ (Onofrio Buzzetta) e gli hanno detto, dice, raccogli qualche cento euro l’uno dalle giostre, dice… dice e me le fai avere a me, e quel testa di minchia di tuo cugino ha preso i soldi e glieli ha portati a …hai capito?“.

Non finiscono certo qui gli episodi di richieste di pizzo e di favori eseguiti dalla famiglia di Monreale. Altro episodio è quello dell’imposizione dell’installazione di alcune macchinette da gioco all’interno di un bar monrealese o le richieste di pizzo a un’agenzia di pompe funebri di Monreale e ad una ditta che stava eseguendo dei lavori lungo la Circonvallazione di Monreale e sulla scorrimento veloce Palermo-Sciacca: “Siete andati pure da quello delle casse da morto a Monreale?”.

Ennesimo episodio è una richiesta estorsiva messa in atto da Balsano Francesco e Lupo Salvatore. I due dovranno rispondere di tentata estorsione ai danni di una ditta di riciclaggio di metalli semipreziosi e di pestaggio per risolvere una questione di affari derivante dalla compravendita di alcuni camion.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Palermo vs Perugia 4-1

    Cronaca

    Il Palermo travolge il Perugia di Alessandro Nesta che aveva dichiarato di provare a mettere paura al Palermo che visto oggi è seriamente candidato ad un posto per la serie A. Per sicurezza e carattere dimostrato da grande squadra Tedino sembra avere trovato la strada del giusto assett..

    Continua a Leggere

  • Liquami in strada in via Baronio Manfredi. La segnalazione dei residenti

    Cronaca

    [gallery ids="76984,76983,76981"] Monreale, 22 settembre 2018 - Da settimane ormai c'è una fuoriuscita di liquami da un pozzetto fognario in via Baronio Manfredi. Dopo diverse segnalazioni sul posto sono arrivati i tecnici dell'acquedotto ma nessuno intervento è stato fatto perché sembrerebbe ..

    Continua a Leggere

  • Rischio sismico,113 mila euro per la sicurezza delle scuole di Monreale

    Cronaca

    Monreale, 22 settembre 2018 - Dalla Regione arriva un contributo robusto sotto il profilo economico per affrontare le vulnerabilità determinate da una possibile emergenza terremoto. Pronti ad essere elargiti sono 113 mila euro a favore del co..


  • Un’area archeologica risalente all’Età del Bronzo. Clamorosa scoperta a Corleone

    Cronaca

    [gallery ids="76687,76686,76685,76684,76692,76691,76690,76689,76688,76694,76693,76785"] Monreale, 22 settembre 2018 - Chi lo ha detto che Corleone è solo terra di mafia? A smontare questa vecchia nomea e a tirar fuori dal sottosuolo una storia rimasta seppellita per troppo tempo è stato un rice..


  • Raccolta differenziata al 32%. Presto il vetro dovrà essere separato dai metalli, in arrivo i mangia plastica

    Cronaca

    Monreale, 21 settembre 2018 - Si è parlato di differenziata. Lanciato dal Comitato Pioppo Comune si è svolto ieri l'appuntamento tra cittadini, sindaco Capizzi, assessore all'igiene Urbana Cangemi e Fabio Adimino, il capo squadra della ditta Mirto. In poco più di due mesi, da luglio ad oggi, Monr..


  • Lotta ai furbetti dei rifiuti. Due sole telecamere presenti in tutto il territorio. Gelsomino: “Presto ne installeremo altre”

    Cronaca

    Monreale, 21 settembre 2018 - Due sole telecamere funzionanti in tutto il vasto territorio monrealese per combattere i furbetti dei rifiuti. Si tratta di quella montate sulla SP20, sopra Giacalone, e di quella installata in contrada Pezzenti, i punti maggiormente soggetti all’inci..


  • Cronaca

    21 settembre 2018 - Il porto di Barcellona rappresenta uno dei porti europei più importanti per chi vuole partire per una crociera; la città catalana, d'altro canto, è una delle destinazioni turistiche più frequentate e apprezzate del Vecchio Continente. Collocata nell..


  • Monreale. Spacciava droga in piazza. Arrestato giovane 25enne

    Cronaca

    Monreale, 21 settembre 2018 - Spacciava in piazza, a Monreale, marijuana. Arrestato con in tasca 2 dosi. In casa, in seguito a perquisizione, i Carabinieri hanno trovato, occultata all’interno di un condizionatore, 10 grammi di cocaina e  2 bilancini di precisione, vario materiale per il tagl..


  • “Van Gogh Digital Experience”. Ancora nessun introito per il Comune di Monreale. Avviata azione legale

    Cronaca

    Monreale, 21 settembre 2018 - Si conclude nel peggiore dei modi, e cioè con l'avvio di un'azione giudiziaria, l'idillio che era nato tra il comune di Monreale e la Bicubo digital marketing S.r.l., la società che aveva portato a Monreale la mostra multimediale su Van Gogh, la “Van Gogh Digital Ex..


  • Palermo Pride, il programma delle iniziative di venerdì

    Cronaca

    Entra nel vivo con numerose iniziative il Palermo Pride in attesa della grande parata per le strade della città del 22 settembre. Ecco le iniziative previste per domani.
    PALERMO PRIDE VILLAGE Piazza Sant’Anna – Piazza Croce dei Vespri | ..


  • Festa del pane di Monreale, il presidente dell’ACM annuncia le novità

    Cronaca

    [embed]https://youtu.be/1UyhBoMtvlo[/embed] Monreale, 20 settembre 2018 -Nella cittadina normanna il 22 e 23 Settembre Monreale bread festival 2018, due giornate dedicate al pane, prodotto tipico locale. Se nel 2017 erano i gazebo a ospitare i prodotti, in occasione della nuova edizio..


  • Vandalismo nel corso del musical su padre Puglisi. Amara sorpresa per decine di spettatori

    Cronaca

    Palermo, 20 settembre 2018 - Dopo il musical dedicato a Padre Pino Puglisi gli spettatori trovano l’automobile vandalizzata. È accaduto nel corso della serata di ieri, (19 settembre ndr), in viale del Fante, nei pressi del Teatro di Verdura.

    Decine di auto parchegg..


  • Monreale, piazze vuote e negozi chiusi di giorno, caos e posteggiatori abusivi la sera

    Cronaca

    Monreale, 20 settembre 2018 - “Siamo passati dalla solitudine di piazze vuote e negozi chiusi di giorno al caos automobilistico delle ore serali con tanto di posteggiatore abusivo che armato di fischietto accompagna gli automobilisti a posteggiare davanti il Duomo..


  • Monreale. Scrutatori e presidenti di seggio elettorale, possibile presentare le domande per l’iscrizione all’albo

    Cronaca

    Monreale, 20 settembre 2018 – E’ in corso di aggiornamento l’Albo unico del comune di Monreale in cui sono incluse le persone idonee all’Ufficio di scrutatore e presidente di seggio elettorale. Per il ruolo di scrutatore basta essere elettore del comune di Monreale ed essere in possesso d..


  • Forza Italia: “Premio di risultato al segretario generale per noi è illegittimo”

    Cronaca

    Monreale, 20 settembre 2018 - La notizia, pubblicata ieri, del riconoscimento del premio di risultato relativo al 2016 da liquidare al Segretario Generale del comune di Monreale, la dott.ssa Domenica Ficano, ha sollevato alcune critiche tra i banchi dell'opposizione. Ad inviare una nota in redazione..


  • Sospesa la caccia in Sicilia, ambientalisti vincono il ricorso

    Cronaca

    Con un’articolata ordinanza il TAR Palermo ha accolto totalmente il ricorso presentato da Legambiente Sicilia, LIPU e WWF, con il patrocinio degli avvocati Antonella Bonanno e Nicola Giudice del Foro di Palermo, contro il calendario venatorio 2018/2019 emanato ad agosto da..


  • Roccamena tra i rifiuti. Il sindaco Ciaccio: “Solleverò dall’incarico il dirigente dell’ufficio tecnico. Bisogna fare la gara”

    Cronaca

    Roccamena, 19 settembre 2018 - Da ieri a Roccamena non si raccolgono più i rifiuti. Cumuli di spazzatura e cassonetti sovraccarichi fanno bella mostra di sé negli angoli delle strade. Chi può li deposita nei propri garage. La società addetta alla raccolta e allo smalt..


  • Il “Sette e Mezzo” a Palermo, ieri l’incontro-dibattito a Casa Cultura Santa Caterina

    Cronaca

    [gallery ids="76777,76776,76775,76774,76773,76772,76771,76770,76769"] Monreale , 19 settembre 2018 - Quattro giornate, tra mostre e documenti storici, in ricordo dell’insurrezione del “Sette e Mezzo”. Questa la proposta del Centro Studi Zabùt, in collaborazione con la Fondazione Ign..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com