Oggi è 26/03/2019

Cronaca

Palermo, udienza preliminare caso “Poste Private”. 976 persone offese. Si presentano in 6

Giangrande: “Sono sereno e fiducioso nella magistratura. Ho chiesto di essere ascoltato. Ho le ricevute dei pagamenti. Dimostrerò la mia innocenza”

Pubblicato il 24 gennaio 2017

Palermo, udienza preliminare caso “Poste Private”. 976 persone offese. Si presentano in 6

Palermo, 24 gennaio 2017 – Si è tenuta questa mattina, presso l’aula Bunker del carcere Ucciardone, a Palermo, l’udienza preliminare sul caso Poste Private.

Il procedimento è stato avviato nei confronti di tre persone: Nunzio Giangrande, di Monreale, rappresentante legale ed amministratore della ditta individuale “Servizi Postali di Giangrande Nunzio”, Maria Rita Cangemi, nata a Palermo ma domiciliata a Chiusa (BZ), Francesco Sillitti, di Caltanissetta, direttore dell’Agenzia n. 8 di Palermo della Banca Nazionale del Lavoro.

Il processo, nel caso in cui il GIP deciderà per il rinvio a giudizio degli imputati, si prevede possa assumere grandi dimensioni.

Sono 976 le persone inserite nell’elenco delle persone offese. Condizione che aveva fatto propendere il Giudice per l’udienza Preliminare, il dott. C. Vincenti, a scegliere l’aula bunker per la sua capacità di accoglienza.

Pochissime invece le parti offese presentatesi questa mattina in tribunale. Solo 6.

1590 contestazioni nei confronti del Giangrande riguardano il reato di cui all’art. 646 c.p.. Secondo l’accusa, Giangrande, per procurarsi un ingiusto profitto, si sarebbe appropriato di alcune delle somme di denaro ricevute dai clienti dell’agenzia monrealese di corso Pietro Novelli che gestiva in prima persona.

Ad essere vittime, ma è ancora tutto da dimostrare, della truffa sarebbero stati quindi anche i clienti di numerose agenzie di Palermo, ma anche di Castelbuno, Cerda, Villabate, Balestrate, Santa Flavia, Porticello, Ficarazzi, Termini Imerese, Terrasini, Altofonte, Lascari, Partinico, Bagheria, Casteldaccia.

L’inchiesta nasce negli anni 2011/2013. Giangrande era riuscito a creare un impero affiliando alla sua società madre più di 50 agenzie di “Servizi Postali” in tutto il territorio siciliano.

In quegli anni migliaia di utenti solevano rivolgersi alle agenzie private per il pagamento di utenze o di acquisti vari. Ma secondo l’accusa il versamento delle somme nei confronti di ENEL, Agenzia delle Entrate, Edison, Cusuman Gas, Serit Sicilia, AMG GAS, Giordano Vini SPA, ENI SPA, finanziarie varie ed altre società, non sarebbe stato mai effettuato. Giangrande si sarebbe appropriato delle somme. Il Pubblico Ministero, dott. Paolo Guido, ha così richiesto il rinvio a giudizio dell’imprenditore monrealese.

Al Giangrande viene inoltre contestato il reato di cui all’art. 131 ter del Testo Unico Bancario, perché con la sua società avrebbe prestato servizi di pagamento senza esserne autorizzato, e del reato di cui all’art. 81, 468, II comma c.p., perché, “con più azioni esecutive di un medesimo disegno criminoso, contraffaceva uno strumento destinato a pubblica autenticazione o certificazione (segnatamente la stampigliatura impressa dagli uffici di Poste Italiane di avvenuto pagamento dei bollettini postali, recante codice, data e importo dell’operazione di sportello), o comunque ne faceva uso.

Francesco Sillitti è invece accusato del reato di cui all’art. 55 comma 1 del D.Lvo 231/07 perché, in qualità di Direttore dell’Agenzia n. 8 di Palermo della Banca Nazionale del Lavoro, contravveniva all’obbligo di identificazione e di adeguata verifica della clientela, commesso nell’agosto 2012.

Il GUP ha fissato le prossime udienze per determinare se procedere o meno al rinvio al giudizio per i giorni 8 e 10 marzo 2017. Giorno 8 procederà ad inserire eventuali nuovi soggetti tra le persone offese, mentre il 10 con molta probabilità verrà ascoltata la dichiarazione di Nunzio Giangrande che, tramite i suoi legali, ha chiesto questa mattina di essere interrogato.

Abbiamo ascoltato Nunzio Giangrande che si è sempre dichiarato innocente ed a sua volta vittima di una truffa : “Sono sempre stato e continuo ad essere fiducioso nel lavoro della magistratura e del GUP, il Dott. Vincenti, per come hanno svolto il loro lavoro”.

Giangrande si mostra sereno e sicuro di potere dimostrare la sua innocenza: “Ho chiesto oggi di essere ascoltato, e giorno 10 avrò l’opportunità di dimostrare la mia innocenza. Porterò infatti le ricevute dei pagamenti effettuate da me per conto degli utenti, ricevute con il regolare timbro delle Poste Italiane, alle quali noi versavamo regolarmente le somme percepite dalla clientela. Non ho potuto farlo prima perché la documentazione era stata posta sotto sequestro. Avrò finalmente la possibilità di spiegare i vari passaggi di questa triste vicenda”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Poste Italiane assume portalettere e consulenti

    Cronaca

    Chi vuole lavorare a Poste Italiane periodicamente può visitare la pagina del sito del Gruppo dedicata alle nuove assunzioni e al reclutamento delle figure professionali. Quali sono le posizioni aperte per il mese di marzo..


  • Palermo, corruzione elettorale. Gli ex deputati regionali Nino Dina e Franco Mineo condannati a 8 mesi

    Cronaca

    Palermo, 26 marzo 2018 - 8 mesi per l’ex deputato regionale dell’UDC Nino Dina, uguale condanna per Franco Mineo, ex parlamentare di Grande Sud. La sentenza, emessa dalla quinta sezione del Tribunale di Palermo, riguarda anche altri 20 imputati coinvolti nell’inchiesta denominata “Agorà..


  • Ecco gli autori degli incendi che nel luglio 2017 distruggevano Piano Geli e zone limitrofe. Due anni dopo la giustizia fa il suo corso

    Cronaca

    Monreale, 26 marzo 2019 - Sono stati individuati ed arrestati oggi i responsabili degli incendi appiccati nel luglio 2017 nel territorio di Monreale: si tratta di Pietro e Angelo Cannarozzo, colpevoli anche di aver rubato parti di guard rail, rame e una telecamera installata dalla polizia. Gli in..


  • Monreale. Vuoi diventare scrutatore di seggio elettorale? All’interno il modulo per la domanda

    Cronaca

    Monreale, 26 marzo 2019 - Sarà possibile presentare domanda di iscrizione per essere inseriti nell’elenco delle persone idonee all’ufficio di scrutatore di seggio elettorale. La domanda va inoltrata tra il 4 e il 9 aprile 2019 alla Commissione elettorale del comune di Monreale. Tra i requ..


  • Altofonte, esami e visite gratuite domenica in piazza

    Cronaca

    Altofonte, 25 marzo 2019 - Visite ed esami gratuiti in piazza Falcone e Borsellino. I camper dell'Asp faranno tappa domenica 31 marzo ad Altofonte.  È l'iniziativa "Asp in piazza", organizzata dall'Asp su richiesta dell'assessore alla Sanità Anna Lisa Marfia. Un vero e proprio villagg..


  • “Che mi interessa se si bruciano le case? Non è casa mia”. In manette Pietro e Angelo Cannarozzo (VIDEO)

    Cronaca

    https://www.youtube.com/watch?v=L08ON5lmlYo&feature=youtu.be

    San Martino delle Scale, 26 marzo 2019 - Scattano le manette per Pietro e Angelo Cannarozzo, padre e figlio, colpevoli di aver appiccato l’incendio che nel luglio 2017 ha messo in pericolo l’area di ..


  • “dottore Orlando lei è un cornuto, è una vita che glielo volevo dire”. Rischia tre anni di carcere per oltraggio al sindaco di Palermo

    Cronaca

    Palermo, 26 marzo 2019 - Diede del cornuto al sindaco Orlando, ora rischia tre anni di carcere per aver oltraggiato un pubblico ufficiale. Si tratta di Fabio Picco Di Maria, 32enne palermitano, protagonista del video che era diventato virale sui Social e che è stato visualizzato su miglia..


  • Arrestati gli incendiari che diedero fuoco a Piano Geli nel 2017. Macchiarella (Monreale Bene Comune): “Serve caserma dei Vigili del Fuoco a Monreale”

    Cronaca

    Monreale, 26 marzo 2019 - Dopo gli arresti di questa mattina, emessi nei confronti di Pietro e Angelo Cannarozzo, colpevoli di furto pluriaggravato, peculato e di aver appiccato gli incendi che nel luglio 2017 hanno quasi distrutto l’area di Piano Geli, il Movimento ..


  • Iscrizioni asilo comunale 2019/2020 dal 25 marzo fino al 17 maggio. Modulo nell’articolo

    Cronaca

    Monreale, 26 marzo 2019 - Si sono aperte ieri le iscrizioni all'asilo nido comunale relative all'anno 2019/2020, e l'ultimo giorno utile sarà il 17 maggio. È possibile iscrivere i bambini direttamente presso i locali dell'asilo nido Giaccone, via Venero 112, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13..


  • San Martino delle Scale. Angelo e Pietro Cannarozzo arrestati per incendio e furto

    Cronaca

    San Martino delle Scale (Monreale), 26 marzo 2019 - Furto pluriaggravato in continuazione e in concorso, peculato e incendio boschivo. Con questa accusa questa mattina sono state arrestate due persone dai carabinieri di Monreale. Si tratta di padre e figlio, Pietro Cannarozzo, sessantaduenne, pal..


  • Una passeggiata con … Giuseppe Romanotto. Dal passaggio alla Lega a come rilanciare il paese, “ma mai con Capizzi”

    Cronaca

    [embed]https://www.youtube.com/watch?v=C-AH53ImRr8&feature=youtu.be[/embed] Monreale, 26 marzo 2019 - Prima con il sindaco Di Matteo, poi all’opposizione di Capizzi, quindi il passaggio alla Lega, “ma non per acquisire una nuova verginità”. Giuseppe Romanotto spiega in un’intervista ..


  • Randagismo. Romanotto (Lega): “Creare un canile e un cimitero per gli animali”

    Cronaca

    Monreale, 26 marzo 2019 - “Basta passeggiare per le vie del centro urbano e delle campagne del nostro territorio, per imbattersi in branchi di cani randagi che, purtroppo, trovano a volte l’atroce morte dell’avvelenamento. Quello del randagismo è un tema che sta a cuore alla Lega di Monrea..


  • Padre Giuseppe Turco festeggia 50 anni di sacerdozio. Una missione iniziata nel ’69 che ancora continua

    Cronaca

    Monreale, 25 marzo 2019 - Toccante e partecipata la celebrazione della santa messa, tenutasi oggi nella chiesa dei Padri Agostiniani alla Rocca, in occasione del 50° anniversario di sacerdozio di Padre Giuseppe Turco presso la Parrocchia di Santa Maria La Reale.


  • Torna l’inverno per 48 ore: pioggia, freddo e vento

    Cronaca

    Monreale, 25 marzo 2019 - Volevate la primavera? Ecco invece ritornare, per 48 ore, l'inverno. Le emissioni mattutine dei centri di calcolo confermano le nostre proiezioni. Da martedì sera prevista pioggia, freddo, vento e neve oltre i 1000 metri.


  • Strapapà e StraPalermo, Salvo Campanella taglia il traguardo insieme al figlio

    Cronaca

    Palermo, 25 marzo 2019 - StraPalermo e StraPapà da record, oltre 15 mila "invadono" il centro. Attraversando il grande arco posizionato in via Cavour, i bambini sono partiti mano nella mano con i propri genitori. Tra i partecipanti anche un atleta senior come Ciccio De Trovato, 86 anni. Han..


  • Valorizzazione del Castellaccio: inserito in una rete di itinerari escursionistici

    Cronaca

    Monreale, 25 marzo 2019 - Monreale verrà inserita in una rete di itinerari escursionistici, dove sono presenti i castelli medievali della Sicilia.

    Il sindaco Piero Capizzi, al fine di valorizzare il Castellaccio di Monreale o Castello di San Benedetto, che si erge sul..


  • Il figlio di Franco Franchi presenta il suo libro a Casa Cultura

    Cronaca

    Monreale, 25 marzo 2019 - Previsto per domani, alle ore 10,00, nei locali di Casa Cultura Santa Caterina la presentazi..


  • Si accascia e viene salvato dal sindaco, ora è fuori pericolo

    Cronaca

    Palermo, 25 marzo 2019 - È ufficialmente fuori pericolo il massaggiatore che ieri ha rischiato la vita a causa di un arresto cardiocircolat..


  • Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Pubblicità elettorale
    Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com