Oggi è 17/12/2018

Cronaca

Ospedale di Corleone. Mentre si discute sulla possibile chiusura i medici chiudono battenti

Lo sfogo del Prof. di Medicina di Chirurgia Generale Tomasello: “Dopo mesi di sacrifici personali offerti alla cittadinanza di Corleone ravvedo che il Servizio di endoscopia digestiva possa chiudere i battenti”

Pubblicato il 8 ottobre 2016

Ospedale di Corleone. Mentre si discute sulla possibile chiusura i medici chiudono battenti

Rientra tra gli Ospedali di zona disagiata, l’ospedale di Corleone è al centro di diverse discussioni dovute alla precaria situazione logistico-organizzativa che ne sta delineando una possibile chiusura. Scelta non del tutto comprensibile, visto che il 30 settembre presso l’Ospedale “Dei Bianchi” si è svolta l’inaugurazione di due sale parto travaglio per un costo complessivo di circa 112 mila euro, somma investita anche per le apparecchiature di ultima generazione. Spese che andrebbero vanificate da una ipotetica chiusura. O forse incomprensibile risulta la somma investita in una struttura che rientra in quella mappa tracciata dal Governo, sottoscritta con le Regioni, che prevede che l’Ospedale di Corleone assista i pazienti per le prime cure di emergenza?

Il Comitato Pro Ospedale grida: “l’Ospedale di Corleone non si tocca”. Il Presidente di ORA Corleone, Crapisi sostiene: “Il minimo che chiederemo è il rispetto del decreto Balduzzi, ispiratore della riforma, che prevede per gli Ospedali disagiati la presenza del Pronto Soccorso, ma non ci fermeremo a ciò. Vanno difesi tutti i reparti presenti e va discussa l’organizzazione del 118 per evitare che ci possano essere zone del corleonese che siano impossibilitate ad avere in tempi celeri un’ambulanza medicalizzata”. Mentre il Prof. Tomasello di Medicina di Chirurgia Generale, dopo mesi di sacrifici personali offerti alla cittadinanza di Corleone (ed interland), preannuncia la chiusura del Servizio di endoscopia digestiva nella struttura.

“Dal mese di marzo scorso mi occupo del servizio di endoscopia diagnostica ed operativa presso il P.O. “dei Bianchi” con cadenza settimanale – dichiara in una Nota Tomasello –  considerate che, grazie all’attivazione del detto Servizio, i pazienti che debbono sottoporsi a gastroscopia o colonscopia non debbono più raggiungere Palermo per eseguire l’esame ma possono recarsi nel P.O. di Corleone. Purtroppo – continua il Chirurgo – la convenzione che mi permette di prestare il mio servizio presso la Struttura Ospedaliera è già scaduta nel mese di marzo scorso ed attualmente si lavora in un regime molto precario di prorogatio in attesa che la convenzione venga rinnovata. Il Sig. Direttore Generale dell’ASP 6, più volte sollecitato sull’argomento, non ha ancora dato disposizione ai suoi Uffici circa il rinnovo”.

Una delle cause della precarietà della situazione ospedaliera trova radici nel decreto  70/2015  in cui vengono definiti i “Nuovi standard ospedalieri” e nella “Spending Review” del 2012. Le preoccupazioni degli specialisti medici vertono sull’eccessiva riduzione dei posti letto e sulla riduzione del numero di strutture complesse e conseguentemente del numero dei direttori. Definito da alcuni un atto programmatico che risulta essere un attentato alla sicurezza dei siciliani, da altri piano contro la salute, altri ancora affermano che cerca di far tornare il sistema indietro di 15 anni.

Un restyling della rete ospedaliera necessario a far rientrare la Sicilia entro i paletti del decreto Balduzzi. Tre mega ospedali (Hub), quindici un po’ più piccoli (detti spoke), 23 presidi ospedalieri di base, 7 ospedali in zone disagiate e tre ospedali di comunità. Gli «spoke» saranno il Policlinico, il Buccheri La Ferla e Villa Sofia – Cervello. I presidi ospedalieri di base che mantengono almeno quattro reparti come la chirurgia generale, la medicina generale, pronto soccorso, e ortopedia, saranno l’Ingrassia, il Civico di Partinico, il «Cimino» di Termini Imerese e il Giglio di Cefalù. Restano gli ospedali di Corleone e Petralia Sottana per le prime cure di emergenza.

 

 

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • 35 scuole, 800 studenti. Dagli studenti passa il contrasto al bullismo. La P. Novelli di Monreale capofila del progetto

    Cronaca

    [gallery ids="86312,86313,86314,86315,86316,86317,86318,86319,86320,86321,86322,86323,86324,86325,86326,86327,86328,86329,86330,86331,86332"] Castelvetrano, 16 dicembre 2018 - Ho giurato di non stare mai in silenzio, in qualunque luogo e in qualunque situazione in cui degli esseri umani siano..


  • Giuseppe Marfia, presunto boss di Altofonte, torna in libertà

    Cronaca

    Altofonte, 16 dicembre 2018 - È tornato in libertà Giuseppe Marfia, presunto boss mafioso di Altofonte condannato a 11 anni e 4 mesi di carcere, in seguito all'emissione di numerose condanne con capi d'accusa quali estorsione, detenzione di armi e droga, furto di bestiame, nonché un possibile ruo..


  • Palermo contro Livorno 1-1: una gara spigolosa

    Cronaca

    Palermo, 16 dicembre 2018 - Il Palermo nella sedicesima giornata fallisce la possibilità di allungare la marcia verso la promozione. Una gara spigolosa anche per il continuo cambio di modulo che questa volta non sortisce l’effetto sperato, nonostante il primato della classifica non v..


  • Incendio nel quartiere Pagliarelli. In fiamme i contenitori della spazzatura

    Cronaca

    [gallery ids="86278,86279,86280,86281,86282"] Palermo, 16 dicembre 2018 - Incendiati nelle prime ore di questa mattina un paio di contenitori presenti nel quartiere Pagliarelli. Le fiamme alimentate dalla spazzatura hanno preso forza facilmente. È ignota la natura del rogo.  Nel quartier..


  • Monreale. Consigli comunali disertati. Cantieri di lavoro a rischio

    Cronaca

    Monreale 16 dicembre 2018 - Rischiano di non venire avviati i cantieri di lavoro, che per alcuni mesi dovrebbero dare una boccata d’ossigeno ad una quarantina di disoccupati e alle loro famiglie. Ma che consentirebbero anche di rendere più fruibile una strada comunale, via SM22, e di sistemare i ..


  • Lo accoltella mentre dorme e poi chiama il 118. Omicidio nella notte a Falsomiele

    Cronaca

    Lo ha accoltellato più volte mentre dormiva. Salvatrice Spataro di 45 anni poco prima di chiamare il 118 aveva ucciso il marito Pietro Ferrera. I due litigavano spesso e il clima in casa non era dei migliori. Tanto che i figli piccoli dormivano in casa della nonna. Il delitto è stato commesso..


  • Ingrassia: un chirurgo in congedo, uno in pensione e chiude Ortopedia

    Cronaca

    Palermo, 15 dicembre 2018 - Da ieri l'ospedale Ingrassia ha visto chiudere il reparto di Ortopedia. Non sarà possibile effettuare ricoveri e interventi fino al mese di gennaio. La causa della decisione, presa dal direttore sanitario dell'ASP Salvatore Russo, è da ricercare nel pensionamento e n..


  • Via Corpo di Guardia. Nuovo maltempo, si indebolisce ulteriormente l’asfalto

    Cronaca

    Monreale, 15 dicembre 2018 - Continuano i disagi in via Corpo di Guardia, dove le forti piogge di questa notte hanno aumentato la portata del torrente che scorre al di sotto. Il forte flusso d’acqua ha trascinato altri frammenti di materiale, indebolendo ulteriorment..


  • Forte pioggia nella notte, le strade trasformate in fiumi. Oggi allerta gialla

    Cronaca

    Monreale, 15 dicembre 2018 - La pioggia caduta abbondantemente nella notte ha provocato disagi in città. Numerosi gli interventi per allagamenti nelle strade nella zona orientale di Palermo. Tante le chiamate arrivate ai vigili del fuoco. 

    Protezion..


  • Monreale, salario dipendenti comunali: firmato l’accordo

    Cronaca

    Monreale, 14 dicembre 2018 È stato sottoscritto questa mattina fra l’amministrazione comunale ed i rappresentanti sindacali l’accordo che riguarda la ripartizione delle somme destin..


  • Le Birre di Natale in Abbazia. A San Martino delle Scale due giorni di degustazioni

    Cronaca

    San Martino delle Scale, 14 dicembre 2018 - Nella suggestiva Abbazia Benedettina di San Martino delle Scale, l'Associazione Hora Benedicta il 15 e 16 dicembre vi guiderà in un percorso tra le birre di Natale, i sapori del territorio e la cultura Benedettina per augurarvi un meraviglioso Nat..


  • Raccolta differenziata, agli anziani e ai disabili chi ci pensa? L’amministrazione attivi il porta a porta

    Cronaca

    Monreale, 14 dicembre 2018 - Sono passati ormai sei mesi da quando a Monreale è partita la raccolta differenziata, ma basta fare un giro per le vie del paese per rendersi conto che ancora molti cittadini non comprendono la sua importanza, dato che essa offre una valida alternativa al classico smalt..


  • «Raccontare l’amore si può!»

    Cronaca

    Palermo, 14 dicembre 2018 - Si svolgerà oggi pomeriggio alle ore 16.30 presso l’Università degli Studi di Palermo, Collegio San Rocco in Aula Borsellino in Via Ugo Antonio Amico, 2/4 a Palermo, la presentazione del libro «Ti racconto l’amore», dialo..


  • Bruno Palermo presenta il libro “Al posto sbagliato” per dare memoria ai bambini uccisi dalla mafia

    Cronaca

    Monreale, 14 dicembre 2018 - Ieri, 13 dicembre 2018, nel Circolo d..


  • Strada Statale Palermo Sciacca: 8 auto danneggiate da un giunto sollevato

    Cronaca

    Monreale, 13 dicembre 2018 - Torna a far parlare di sé lo scorrimento veloce Palermo Sciacca, troppo spesso al centro di spiacevoli casi di cronaca. Questa volta, per fortuna, non ci sono stati morti né feriti.  Sono 8 le auto che hanno riportato ..


  • Parrucche distribuite gratuitamente a pazienti oncologiche. Salvo Lo Coco il parrucchiere di riferimento

    Cronaca

    Monreale, 13 dicembre 2018 - Saranno realizzate e donate gratuitamente alle donne che ne faranno richiesta. Cento parrucche vengono messe a disposizione delle pazienti oncologiche da Assoacconciatori, la nuova categoria di Confesercenti Sicilia, parte integrante dell’area Produzione guidata da Nun..


  • Allarme randagismo. I residenti di via della Repubblica presentano denuncia, inseguita una signora

    Cronaca

    Monreale, 13 dicembre 2018 - "Adesso basta, oltre la paura di uscire di casa abbiamo dovuto assistere ad una strage. I gatti che da tempo accudiamo sono stati torturati ed uno è stato squartato da un branco di cani. Abbiamo trovato resti ovunque". Sono esasperati i residenti di via della Repubblica..


  • Domani l’appuntamento con l’Open Day al Liceo Basile. Notte dei Licei l’11 gennaio

    Cronaca

    [gallery ids="86069,86070,86071,86072,86073"] Monreale, 13 dicembre 2018 -Domani dalle 9 alle 13,15 saranno presenti il Dirigente Concetta Giannino, docenti ed alunni della scuola ad accogliere gli ospiti. Verranno fatti visitare gli spazi e le strutture del Liceo classico e scientifico Emanuele ..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com