Oggi è 17/01/2018

Cronaca

Ospedale di Corleone. Mentre si discute sulla possibile chiusura i medici chiudono battenti

Lo sfogo del Prof. di Medicina di Chirurgia Generale Tomasello: “Dopo mesi di sacrifici personali offerti alla cittadinanza di Corleone ravvedo che il Servizio di endoscopia digestiva possa chiudere i battenti”

Pubblicato il 8 ottobre 2016

Ospedale di Corleone. Mentre si discute sulla possibile chiusura i medici chiudono battenti

Rientra tra gli Ospedali di zona disagiata, l’ospedale di Corleone è al centro di diverse discussioni dovute alla precaria situazione logistico-organizzativa che ne sta delineando una possibile chiusura. Scelta non del tutto comprensibile, visto che il 30 settembre presso l’Ospedale “Dei Bianchi” si è svolta l’inaugurazione di due sale parto travaglio per un costo complessivo di circa 112 mila euro, somma investita anche per le apparecchiature di ultima generazione. Spese che andrebbero vanificate da una ipotetica chiusura. O forse incomprensibile risulta la somma investita in una struttura che rientra in quella mappa tracciata dal Governo, sottoscritta con le Regioni, che prevede che l’Ospedale di Corleone assista i pazienti per le prime cure di emergenza?

Il Comitato Pro Ospedale grida: “l’Ospedale di Corleone non si tocca”. Il Presidente di ORA Corleone, Crapisi sostiene: “Il minimo che chiederemo è il rispetto del decreto Balduzzi, ispiratore della riforma, che prevede per gli Ospedali disagiati la presenza del Pronto Soccorso, ma non ci fermeremo a ciò. Vanno difesi tutti i reparti presenti e va discussa l’organizzazione del 118 per evitare che ci possano essere zone del corleonese che siano impossibilitate ad avere in tempi celeri un’ambulanza medicalizzata”. Mentre il Prof. Tomasello di Medicina di Chirurgia Generale, dopo mesi di sacrifici personali offerti alla cittadinanza di Corleone (ed interland), preannuncia la chiusura del Servizio di endoscopia digestiva nella struttura.

“Dal mese di marzo scorso mi occupo del servizio di endoscopia diagnostica ed operativa presso il P.O. “dei Bianchi” con cadenza settimanale – dichiara in una Nota Tomasello –  considerate che, grazie all’attivazione del detto Servizio, i pazienti che debbono sottoporsi a gastroscopia o colonscopia non debbono più raggiungere Palermo per eseguire l’esame ma possono recarsi nel P.O. di Corleone. Purtroppo – continua il Chirurgo – la convenzione che mi permette di prestare il mio servizio presso la Struttura Ospedaliera è già scaduta nel mese di marzo scorso ed attualmente si lavora in un regime molto precario di prorogatio in attesa che la convenzione venga rinnovata. Il Sig. Direttore Generale dell’ASP 6, più volte sollecitato sull’argomento, non ha ancora dato disposizione ai suoi Uffici circa il rinnovo”.

Una delle cause della precarietà della situazione ospedaliera trova radici nel decreto  70/2015  in cui vengono definiti i “Nuovi standard ospedalieri” e nella “Spending Review” del 2012. Le preoccupazioni degli specialisti medici vertono sull’eccessiva riduzione dei posti letto e sulla riduzione del numero di strutture complesse e conseguentemente del numero dei direttori. Definito da alcuni un atto programmatico che risulta essere un attentato alla sicurezza dei siciliani, da altri piano contro la salute, altri ancora affermano che cerca di far tornare il sistema indietro di 15 anni.

Un restyling della rete ospedaliera necessario a far rientrare la Sicilia entro i paletti del decreto Balduzzi. Tre mega ospedali (Hub), quindici un po’ più piccoli (detti spoke), 23 presidi ospedalieri di base, 7 ospedali in zone disagiate e tre ospedali di comunità. Gli «spoke» saranno il Policlinico, il Buccheri La Ferla e Villa Sofia – Cervello. I presidi ospedalieri di base che mantengono almeno quattro reparti come la chirurgia generale, la medicina generale, pronto soccorso, e ortopedia, saranno l’Ingrassia, il Civico di Partinico, il «Cimino» di Termini Imerese e il Giglio di Cefalù. Restano gli ospedali di Corleone e Petralia Sottana per le prime cure di emergenza.

 

 

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Reportage sui neomelodici e minacce a Meridionews. La solidarietà dell’Ordine dei Giornalisti

    Cronaca

    "L'Ordine dei giornalisti di Sicilia è vicino ai colleghi della testata online Meridionews di Catania, oggetto di violenti attacchi dopo la pubblicazione di un servizio sui cantanti neomelodici etnei". Lo dice l'Ordine in una nota. "


  • Alunni senza mensa scolastica. Il Comune di Partinico sospende il servizio

    Cronaca

    Partinico, 17 Gennaio 2018 - Non inizia nel migliore dei modi l’anno scolastico per le scuole di Partinico che hanno a disposizione il servizio mensa. Il Comune dal primo Gennaio ha sospeso il servizio di refezione per cinque istituti scolastici, la causa sarebbe legata alla manca..


  • “La dura memoria della Shoah”, il 25 gennaio la presentazione del libro a Casa Cultra

    Cronaca

    Monreale, 17 Gennaio 2018 - Un approccio nuovo alla storia della Shoah, costruito con anni di studi specifici e di esperienza didattica dedicata all’argomento. Un testo per le scuole, pensato per studenti e docenti, ma anche per tutti gli appassionati di Storia. Nonostante rappres..


  • Monreale, tragico incidente domestico. Una donna cade dalle scale e muore

    Cronaca

    Monreale, 17 gennaio 2018 - Sale le scale di casa, cade e muore. È accaduto a Monreale nel pomeriggio dello scorso 13 gennaio. La vittima è una signora monrealese, M. A. di 74 anni. La tragedia si è consumata in via Baronio Manfredi, all’interno della sua residenza. La signora, secondo quant..


  • Ruba l’insegna di Corleone, nei guai un turista tedesco. «Innamorato della città»

    Cronaca

    Corleone, 17 gennaio 2018 - Stava smontando l'insegna che riporta il nome della città di Corleone per portarlo a casa come souvenir. Ad essere stato colto con le mani nel sacco è stato un turista tedesco che, armato di di cacciavite, ha deciso di rubare la targa con la grossa scritta «Corleone»...


  • Via Esterna San Nicola in frana, intervengono i Vigili del Fuoco /FOTO

    Cronaca

    [gallery ids="49180,49181,49187,49188,49189,49190,49191,49192"] Monreale, 17 gennaio 2017 – Ancora nessun provvedimento è stato preso nei confronti di via Esterna San Nicola dove più di


  • Monreale, irregolarità nella depurazione delle acque. L’allarme di Legambiente

    Cronaca

    Monreale, 17 gennaio 2018- Sono 324 le irregolarità nella depurazione delle acque siciliane e 228 su 390 Comuni non depurano come si dovrebbe o non hanno ancora reti fognarie. L’allarme è stato lanciato da Legambiente Sicilia che ha studiato i dati pubblicati sul Portale dell’Acqua


  • Palermo, Parco Villa Filippina: dal Vintage al Carnevale tutti gli appuntamenti

    Cronaca

    Palermo, 17 Gennaio 2018 - Con il suo spettacolare portico Nasce Parco Villa Filippina, all’interno della storica villa monumentale al centro di Palermo. A due passi dal Tetro Massimo, il giardino della Villa settecentesca si estende per oltre 10.000 mq e si candida a Parco urbano, aprendosi alla ..


  • Musica dal vivo, recite, caccia allo sport e visita al Museo mineralogico. Porte aperte all’Antonio Veneziano

    Cronaca

    Monreale, 16 Gennaio 2018 - Musica dal vivo, recite, caccia allo sport e visita al Museo mineralogico. All'ICS Antonio Veneziano di Monreale venerdì 19 Gennaio, dalle 18,00 alle 21,00, e sabato 20 Gennaio, dalle 10,00 alle 13,00, si terrà l’Open-Day. Noi alunni intratterremo i genitori degli all..


  • Circolo di Cultura Italia. Burgio: “Offriamo un canone di 200 € al mese. In linea con gli altri affitti del comune”

    Cronaca

    Monreale, 17 gennaio 2018 - Duecento euro. E’ quanto offre l’associazione “Circolo di Cultura Italia” per il canone di affitto dei locali del comune di piazza Vittorio Emanuele, nel centro storico di Monreale. Una proposta per sanare il contenzioso apertosi con l’amministr..


  • Monreale, il Prof. Roberto Amato il nuovo consulente per l’Ambiente e Lavori Pubblici

    Cronaca

    Monreale, 16 Gennaio 2018 -Il Prof. Roberto Maria Amato è il nuovo consulente per l’Ambiente e Lavori Pubblici del Comune di Monreale, funzionario della Regione Siciliana con alle spalle una lunga esperienza lavorativa all'interno dell'ente. Nella Sala Rossa di città, alla presenza del sindaco P..


  • 750° anniversario dedicazione Cattedrale Monreale: il 27 gennaio una Giornata di Studi

    Cronaca

    Monreale, 16 Gennaio 2018 - In occasione del 750° anniversario della Dedicazione della Basilica Cattedrale di Monreale, sabato 27 gennaio si terrà una Giornata di Studi presso il palazzo Arcivescovile della cittadina normanna. All'incontro formativo prenderà parte l’a..


  • Istituto Guglielmo II, aperte le iscrizioni per l’anno scolastico 2018-2019

    Cronaca

    Monreale, 16 Gennaio 2018 - Prendono il via oggi le iscrizione per l'anno scolastico 2018-2019 nell'istituto comprensivo "Guglielmo II". Durante il periodo delle iscrizioni, che si conclude il 6 febbraio, sarà possibile visitare la struttura e chiedere chiarimenti ai docenti.  ..


  • Partinico, incidente mortale sulla SS 113. Perde la vita una donna di 95 anni

    Cronaca

    Partinico, 16 gennaio 2018 - Un'anziana di 95 anni è morta questa mattina in seguito ad un incidente stradale che si è verificato sulla SS113 nei pressi di Partinico.  Una Fiat Brava guidata da Filippo Bologna, 65 anni, uomo conosciuto del posto e che in passato è anche stato sindaco..


  • Monreale. «No bomba ecologica nella discarica di Zabìa». Capizzi: «Lo confermano le analisi»

    Cronaca

    Monreale, 16 gennaio 2018 - «Le analisi e i rapporti di prova effettuati dall’ARPA Sicilia lo hanno pienamente confermato e certificato: l’ex discarica comunale sita in contrada Zabìa non contiene affatto rifiuti pericolosi e non è stata riscontrata nella zona alcuna presenza di materiali o s..


  • Caos-rifiuti, Musumeci incontra 50 sindaci. Capizzi: «Monreale porta meno rifiuti in discarica»

    Cronaca

    Monreale, 15 gennaio 2018 - Oggi a Palazzo D'Orleans erano presenti quasi tutti i 50 sindaci dei comuni che trasportano i rifiuti in provincia di Catania. Si va verso un'autorizzazione in deroga a tutte le leggi per consentire alla sesta vasca di Bellolampo, la discarica di Palermo, di ricevere rifi..


  • Terremoto del Belìce: “Monreale non esiste più, è stata distrutta”. Le testimonianze dei monrealesi

    Cronaca

    Monreale, 15 gennaio 2018 - "Monreale non esiste più, Monreale è stata distrutta". Era questa la notizia che si diffuse a Palermo in quel lontano 1968, quando nella notte fra il 14 e il 15 Gennaio avvenne uno dei più gravi terremoti italiani del Secondo dopoguerra che interessò la valle del Beli..


  • Ryanair rivoluziona le regole per il bagaglio a mano

    Cronaca

    Scatta la rivoluzione dei bagagli a mano su Ryanair, si chiude l’era del doppio bagaglio a mano: una volta all’imbarco il più ingombrante dovrà essere lasciato agli addetti per essere caricato in stiva senza costi aggiuntivi. Siamo lieti di lanciar..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
    Acquapark Monreale