Oggi è 22/08/2019

Cronaca

Il dossier, aree verdi abbandonate a rischio incendio #1   

È doveroso da parte nostra ritornare sull’argomento che appare molto delicato e per questo esige quell’attenzione che fino ad adesso non c’è stata

Pubblicato il 25 giugno 2016

Il dossier, aree verdi abbandonate a rischio incendio #1   

Monreale, 25 giugno – Questa è la prima, con la speranza possa essere l’ultima, di una serie di inchieste che si prefigge lo scopo di individuare e denunciare quelle che sono le aree a rischio incendi. Il monitoraggio che faremo, anche col supporto dei nostri lettori, servirà ad evidenziare, sia quelle di pertinenza del Comune di Monreale sia le aree private.
Ne avevamo già parlato in passato, pubblicando la segnalazione pervenutaci in redazione da parte di un nostro lettore, e visti i fatti ultimamente avvenuti, è doveroso da parte nostra ritornare sull’argomento che appare molto delicato e per questo esige quell’attenzione che fino ad adesso non c’è stata.
Uno dei lotti di in questione si estende per circa 3500 mq. e ricade tra le Via Gravina, la Via Caltanissetta e la Via Caruso ed è molto vicino alla scuola Elementare Morvillo, alla Caserma dei carabinieri e a diverse abitazioni.

Svariate sono state le richieste di bonifica, fatte alle tante amministrazioni che si sono susseguite negli anni, ma di risposte o di interventi risolutivi nemmeno l’ombra.
L’unica ombra, non sia mai, che potrebbe risultare nefasta, è quella di un incendio che interesserebbe anche alcune cisterne del gas a servizio dei condomini che abitano nell’edificio confinante l’area di cui stiamo trattando. Le cisterne di GPL, coperte totalmente dai canneti, hanno invaso anche l’area giochi del complesso che comprende tre edifici abitanti da circa 60 famiglie. A detta dei vigili del fuoco, anche se i recipienti sono vuoti, se soggetti ad alte temperature potrebbero ugualmente esplodere. Questo è un pericolo da scongiurare assolutamente con un intervento tempestivo e risolutorio.

Il terreno totalmente abbandonato di proprietà del comune, agli inizi degli anni ’90, prima che la zona a valle il complesso delle case popolari prospiciente la Via della Repubblica venisse urbanizzata, era stato destinato ad ospitare una scuola materna. Il mancato reperimento delle risorse economiche e la contemporanea costruzione di edifici residenziali in cooperativa fecero spostare il progetto più a valle.
Tale decisione, nel corso degli anni, ha fatto sì che l’area fosse lasciata all’incuria più totale, permettendo al naturale corso della natura di “appropriarsene” generando una fitta selva di rovi inestricabili che ha dato e dà “ospitalità a tanti animali, tra cui svariate famiglie di ratti che col tempo ed indisturbati si sono moltiplicati ed “ingrassati” tanto da essere scambiati per conigli.

Alcuni anni fa, a causa di un incendio scoppiato proprio nella zona, nel tentativo di circoscrivere le fiamme che stavano lambendo le vicini abitazioni, un vigile urbano e un carabiniere furono costretti a ricorrere alle cure dei sanitari, con evidenti sintomi di intossicazione da fumo.

Ora, onde evitare il ripetersi di questi eventi che possono verificarsi, sia per cause “naturali” sia per mano di qualche incosciente, sarebbe auspicabile che l’amministrazione provvedesse al più presto alla bonifica dell’intera area e nel frattempo approntasse un progetto di riqualificazione che, non solo sarebbe utile per scongiurare eventuali altri incendi, ma renderebbe quello spazio decoroso e sicuro agli occhi di tutti noi Cittadini.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, percolato in piazza Candido, monta la protesta tra i residenti

    Cronaca

    https://www.facebook.com/FiloDirettoweb/videos/734071223715773/ MONREALE - Continuano le lamentele dei cittadini residenti nei plessi vicino a piazzale Candido. Prima legati ai cattivi odori provenienti dall’area in cui stazionano alcuni autocompattatori. Da..

    Continua a Leggere

  • Corleone, la statua di Padre Pio piazzata sulla tomba di Totò Riina

    Cronaca

    CORLEONE - A due anni dalla sua morte Totò Riin..

    Continua a Leggere

  • Sbarcati gli 83 migranti. Luogo sicuro, convenzioni, soccorsi. Il diritto cosa dice?

    Cronaca

     

  • Interdittiva antimafia alla «F. Mirto srl», il prefetto blocca la raccolta rifiuti a Monreale

    Cronaca

    La notizia era nell’aria ma ora arriva l’ufficialità: il Prefetto di Palermo Antonella De Miro ha emanato un’interdittiva antimafia nei confronti della F. Mirto srl. Si tratta della società che gestisce il servizio rifiuti a Monreale, San Giuseppe Jato e San Cipirello. Un provvedimento ch..

    Continua a Leggere

  • “Il Castellaccio negli archivi fotografici del C.A.S”: domenica inaugurazione della mostra

    Cronaca

    MONREALE - In occasione di Alturestival 2019, il Club Alpino Siciliano inaugura la mostra “Il Castellaccio negli archivi fotografici del C.A.S”. L’appuntamento è per il 25 agosto, alle ..


  • Mirto srl: stipendi non pagati e documentazione mancante, il comune di Monreale diffida la società addetta ai rifiuti

    Cronaca

    MONREALE - Si fa complicata la situazione della ditta F. Mirto srl di San Cipirello che a Monreale si occupa del servizio di raccolta e di spazzamento dei rifiuti. Gli operai non hanno ancora ricevuto lo stipendio di luglio e la quattordicesima. ..


  • Aquino come New York, scarpe e bottiglie appese ai cavi elettrici: arriva lo shoefiti

    Cronaca

    MONREALE - Si chiama shoefiti ed è un fenomeno sviluppatosi negl..


  • Da Monreale in trasferta a Mondello per rubare gli zaini dei bagnanti. Arrestati dalla Polizia

    Cronaca

    PALERMO - La polizia di stato ha arrestato i giovanissimi palermitani A.R., 18 anni, e M.P., 19 anni, abitanti a Monreale, considerati responsabili di furto aggravato in concorso. I due ladruncoli, approfittando del fatto che le vittime si fossero allontanate per..


  • Crisi di Governo e coerenza del premier Conte: e ora che succede?

    Cronaca

    “In quest’aula ci sono uomini e donne liberi che non hanno paura del voto. Non tutti, dentro quest’aula sono liberi. Chi è libero non ha paura del voto”, sono le parole pronunciate dal senatore Salvini a un certo punto dell'intervento. Chissà cosa avranno pensato le migliaia di uomini..


  • Incidente mortale in corso dei Mille a Palermo, perde la vita Giovanni Montesano

    Cronaca

    PALERMO - Un incidente mortale si è verificato questa notte a Palermo in Corso dei Mille. A perdere la vita è stato un giovane di 28 anni. Gianluca Montesano, questo il nome della vittima, è deceduto  dopo un tragico schianto mentre si trovava a bordo della sua moto assieme ad un amico. I..


  • Crisi di governo, la palla passa al Quirinale: governo politico o voto subito

    Cronaca

    Così a memoria, nella storia della Repubblica, le crisi di governo sono state tutte di tipo extra parlamentare e solo due parlamentari: nel 1998 e nel 2008, rispettivamente il Governo Prodi I e II. Due governi di chiara collocazione politica e quindi impossibilitati a trovare accordi con part..


  • Conte annuncia le dimissioni, durissimo con Salvini: “Irresponsabile, opportunismo politico”

    Cronaca

    ROMA - Seduta tesissima quella di oggi in Senato: urla, esibizioni di simboli sacri, continue interruzioni. . Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha parlato molto duramente dichiarando che salirà al Quirinale per consegnare le proprie dimissioni al Presi..


  • Stars Be Original: i vantaggi di lavorare nell’animazione turistica di qualità

    Cronaca

    Fare l'animatore nei villaggi turistici è il sogno di moltissimi ragazzi, perché i vantaggi di questa professione sono evidenti a tutti anche se spesso e volentieri si sottovaluta il duro lavoro che c'è dietro. Se si entra a far parte di un'agenzia di animazione seria come


  • Ciaculli, i carabinieri scoprono una piantagione di canapa indiana

    Cronaca

    PALERMO - Una piantagione di canapa indiana in piena regola è stata trovata dai Carabinieri del nucleo radiomobile di Palermo in un terreno a Ciaculli di proprietà di Francesco Tarantino. Rinvenute 18 piante in piena fioritura e grammi 530 d..


  • Grisì, accorpamento delle classi classi prima e terza media inferiore. Assessore Giannetto: “Ci stiamo attivando per trovare una soluzione”

    Cronaca

    GRISÌ (Monreale) - Le classi prima e terza media inferiore della scuola di Grisì verranno accorpate nell’anno scolastico 2019/2020. È l’ufficio scolastico provinciale a dare la notizia che ha allarmato i cittadini della fr..


  • Anomalie al centro di raccolta rifiuti di piazzale Tricoli, multata la società F. Mirto

    Cronaca

    MONREALE – Il legale rappresentante della società F. Mirto srl di San Cipirello è stato ..


  • Trucidati mentre passeggiavano a Ficuzza, ricordati Giuseppe Russo e Filippo Costa

    Cronaca

    CORLEONE - Sono stati uccisi mentre stavano passeggiando. Giuseppe Russo, carabiniere, fu crivellato di colpi dalla mafia a Ficuzza, dove stava trascorrendo ..


  • A Monreale il campeggio vista «munnizza»: nuove frontiere nel campo del turismo

    Cronaca

    MONREALE – Una città che combatte ogni giorno con i rifiuti è Monreale che oggi li trasforma in risorsa. Dopo l’autolavaggio «fai da te» allestito nella fontana dell’Abbeveratoio (