Oggi è 25/05/2019

Cronaca

Il dossier, aree verdi abbandonate a rischio incendio #1   

È doveroso da parte nostra ritornare sull’argomento che appare molto delicato e per questo esige quell’attenzione che fino ad adesso non c’è stata

Pubblicato il 25 giugno 2016

Il dossier, aree verdi abbandonate a rischio incendio #1   

Monreale, 25 giugno – Questa è la prima, con la speranza possa essere l’ultima, di una serie di inchieste che si prefigge lo scopo di individuare e denunciare quelle che sono le aree a rischio incendi. Il monitoraggio che faremo, anche col supporto dei nostri lettori, servirà ad evidenziare, sia quelle di pertinenza del Comune di Monreale sia le aree private.
Ne avevamo già parlato in passato, pubblicando la segnalazione pervenutaci in redazione da parte di un nostro lettore, e visti i fatti ultimamente avvenuti, è doveroso da parte nostra ritornare sull’argomento che appare molto delicato e per questo esige quell’attenzione che fino ad adesso non c’è stata.
Uno dei lotti di in questione si estende per circa 3500 mq. e ricade tra le Via Gravina, la Via Caltanissetta e la Via Caruso ed è molto vicino alla scuola Elementare Morvillo, alla Caserma dei carabinieri e a diverse abitazioni.

Svariate sono state le richieste di bonifica, fatte alle tante amministrazioni che si sono susseguite negli anni, ma di risposte o di interventi risolutivi nemmeno l’ombra.
L’unica ombra, non sia mai, che potrebbe risultare nefasta, è quella di un incendio che interesserebbe anche alcune cisterne del gas a servizio dei condomini che abitano nell’edificio confinante l’area di cui stiamo trattando. Le cisterne di GPL, coperte totalmente dai canneti, hanno invaso anche l’area giochi del complesso che comprende tre edifici abitanti da circa 60 famiglie. A detta dei vigili del fuoco, anche se i recipienti sono vuoti, se soggetti ad alte temperature potrebbero ugualmente esplodere. Questo è un pericolo da scongiurare assolutamente con un intervento tempestivo e risolutorio.

Il terreno totalmente abbandonato di proprietà del comune, agli inizi degli anni ’90, prima che la zona a valle il complesso delle case popolari prospiciente la Via della Repubblica venisse urbanizzata, era stato destinato ad ospitare una scuola materna. Il mancato reperimento delle risorse economiche e la contemporanea costruzione di edifici residenziali in cooperativa fecero spostare il progetto più a valle.
Tale decisione, nel corso degli anni, ha fatto sì che l’area fosse lasciata all’incuria più totale, permettendo al naturale corso della natura di “appropriarsene” generando una fitta selva di rovi inestricabili che ha dato e dà “ospitalità a tanti animali, tra cui svariate famiglie di ratti che col tempo ed indisturbati si sono moltiplicati ed “ingrassati” tanto da essere scambiati per conigli.

Alcuni anni fa, a causa di un incendio scoppiato proprio nella zona, nel tentativo di circoscrivere le fiamme che stavano lambendo le vicini abitazioni, un vigile urbano e un carabiniere furono costretti a ricorrere alle cure dei sanitari, con evidenti sintomi di intossicazione da fumo.

Ora, onde evitare il ripetersi di questi eventi che possono verificarsi, sia per cause “naturali” sia per mano di qualche incosciente, sarebbe auspicabile che l’amministrazione provvedesse al più presto alla bonifica dell’intera area e nel frattempo approntasse un progetto di riqualificazione che, non solo sarebbe utile per scongiurare eventuali altri incendi, ma renderebbe quello spazio decoroso e sicuro agli occhi di tutti noi Cittadini.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Veleno tra i «putiara» monrealesi e l’ex giunta, Costantini prende le distanze da Valerio

    Cronaca

    È polemica al vetriolo a Monreale dopo che il consigliere comunale Geri Valerio ha definito con l’appellativo siciliano «putiara» i commercianti dell’Associazione Commercianti Monrealesi (ACM), che riunisce una fitta schiera di imprenditori commerciali del comprensorio norman..

    Continua a Leggere

  • “Ombre e Luci”: inaugurata ieri a Palermo la mostra della fotografa monrealese Maria Madonia

    Cronaca

    Palermo, 25 maggio 2019 - Si è tenuta oggi pomeriggio, presso l’educandato Maria Adelaide di Palermo, l’inaugurazione della mostra fotografica di Maria Madonia, fotografa di Monreale.

    Una mostra rispecchiata perfettament..

    Continua a Leggere

  • Geri Valerio: “Putiara, non commercianti. Filippo Tusa si faccia da parte, non faccia politica da presidente dell’ACM”

    Cronaca

    Monreale, 25 maggio 2019 - “Apprendo con stupore, tristezza, amarezza e delusione, le dichiarazioni dell'amico Filippo Tusa, presidente dell'associazione commercianti monrealesi”.  Dopo

    Continua a Leggere

  • Capizzi: “Finanziamento per il quartiere Carmine mai finito nel dimenticatoio. Si attende solo il decreto”

    Cronaca

    Monreale, 24 maggio 2019 - “Una sola precisazione, ad onor di verità. Il finanziamento per il quartiere Carmine non è mai finito nel dimenticatoio”. L’ex sindaco Piero Capizzi puntualizza quanto affermato  ieri dal suo successore, Alberto Arcid..

    Continua a Leggere

  • Monreale, gli assessori prestano giuramento (LE FOTO)

    Cronaca

    [gallery ids="104439,104440,104441,104442,104443,104444,104445,104446,104447,104448,104449,104450,104451"] Monreale, 24 maggio 2019 - Nel pomeriggio di oggi il sindaco del comune di Monreale, Alberto Arcidiacono, ha convocato i cinque assessori designati. Alla presenza del segretario comunale,..

    Continua a Leggere

  • Bel tempo ancora per poco. Forti piogge in arrivo

    Cronaca

    Maggio finisce all'insegna del tempo instabile. Sono ore di attesa, la calma è solo temporanea. Ad ovest della Sicilia il vortice è già attivo. Le temperature, secondo i meteorologi, scenderanno di qualche grado.  Le piogge inizieranno già dalla mattina di domani. I nuclei più orga..

    Continua a Leggere

  • Strada colabrodo. Ennesima frana in via Olio di Lino

    Cronaca

    Chiusa al traffico via Olio di Lino, la strada che collega Borgo Molara a Palermo. Una voragine si è aperta su un lato della carreggiata, mentre sull'altro c'è stata una frana della strada. Traffico in tilt in via Cartiera. Caos anche nelle vie Uccello e Busacca. I tecnici sono già al lav..

    Continua a Leggere

  • III edizione “AlimentiAMO la vita”. Open day a Poggio San Francesco

    Cronaca

    "AlimentiAMO la vita III edizione - Educazione ai corretti stili di vita per la salute dell'uomo e dell'ambiente..


  • Arrestato Antonino Graviano, dello storico mandamento di Brancaccio. Sequestrata una pistola e 1,5 kg di stupefacenti

    Cronaca

    Palermo, 24 maggio 2019 -Questa mattina i carabinieri del R.O.S., insieme al comando provinciale di Palermo, hanno tratto in arresto Antonino Graviano, classe 1979, facente parte dell’omonimo nucleo familiare appartenente al mandamento di Brancaccio. Il Graviano è ritenuto respon..


  • Nuovo look per la piramide a vetri. Ripulita dentro e fuori, presto anche illuminata

    Cronaca

    [gallery ids="104345,104346,104347,104348,104349,104350"] [video width="640" height="352" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2019/05/video-pulizie-piramide.mp4"][/video] Monreale, 24 maggio 2019 - Ancora un segnale di cambiamento dalla nuova amministrazione del sindaco ..


  • Scooter si schianta in corso Calatafimi. Un ferito grave

    Cronaca

    Palermo, 24 maggio 2019 - Una giornata cominciata molto male a Palermo: dopo che un tir ha bloccato la carreggiata di viale Regione Siciliana in direzione Trapani, un altro incidente è avvenuto pochi minuti fa in corso Calatafimi. Uno scooter si è schiantato contro un'auto, le dinamiche dell'in..


  • “Mons. Michele Pennisi protettore dei mafiosi”. In corso l’indagine sulla diffamazione nei confronti del vescovo

    Cronaca

    Monreale, 24 maggio 2019 - La città di Monreale è rimasta di sasso dopo che ignoti hanno tappezzato le vie del centro cittadino con un volantino contenente alcune frasi offensive nei confronti dell’Arcivescovo di Monreale, Michele Pennisi. “Mons. Michele Pennisi, Protettore dei mafiosi..


  • Gelsomino: “Dichiarazioni ingenerose. L’amministrazione Capizzi sempre al fianco dei commercianti”

    Cronaca

    Monreale, 24 maggio 2019 - “Sono molto stupito dalle dichiarazioni rilasciate da Filippo Tusa (presidente dell’associazione dei commercianti, ndr). Ingenerose per il lavoro che abbiamo svolto”. Mimmo Gelsomino, ex assessore della giunta Capizzi, interviene sulle dichiarazioni di Filippo Tusa, ..


  • Monreale, Circolo di Cultura Italia. Un weekend con l’artigianato e con la musica

    Cronaca

    Monreale, 24 maggio 2019 - Sabato 25 e Domenica 26 Maggio il Circolo di Cultura Italia, nella maestosa piazza Vittorio Emanuele a Monreale, aprirà le porte alla mostra che verra allestita nella sala liberty dedicata al pittore Antonino Leto. Vi aspettano incantevoli manufatti artigianali, r..


  • “FIAT VOLUNTAS DEI” in scena al circolo AUSER di Monreale

    Cronaca

    Monreale, 24 maggio 2019 - Nell’ambito delle sue attività culturali, l’AUSER Circolo Biagio Giordano di Monreale, nella giornata di sabato 25 maggio prossimo, presso la propria sede in via Venero n. 217, rappresenterà a cura dei propri soci la commedia teatrale “FIAT VOLUNTAS DEI” del..


  • Palermo, traffico in tilt in via Regione Siciliana

    Cronaca

    Palermo, 24 maggio 2019 - Una mattina di ordinaria follia in via regione siciliana, a Palermo. Traffico in tilt nel tratto della carreggiata in direzione Trapani, all’altezza di via Maria SS. Mediatrice.  Intorno alle 08,00 un Tir è sbandato e si..


  • L’ACM incontra il sindaco. Filippo Tusa: “Sei l’ultima speranza, altri 5 anni così non sono sostenibili”

    Cronaca

    Monreale 23 Maggio 2019 – Oggi una rappresentanza dell’Associazione commercianti di Monreale è stata ricevuta dal neo sindaco. I commercianti hanno voluto dare il loro saluto e porgere gli auguri ad Alberto Arcidiacono.  Durante l’incontro, informale, chiesto dall’associazione, s..


  • Commemorazioni, diserzioni, prese di posizione e contestazioni: un giorno non qualunque a Palermo

    Cronaca

    Palermo, 23 maggio 2019 - Nella giornata di commemorazione della strage di Capaci il dibattito a Palermo ruota su più tematiche, tutte - purtroppo - squisitamente politiche o ideologiche. Si è infatti parlato molto di prese di posizione, diserzioni, propaganda e pseudo comizi elettorali in vista d..