Festa del SS. Crocifisso in occasione dell’anno giubilare straordinario: le novità

Monreale diventa protagonista devota del Giubileo Straordinario della Misericordia. Un’occasione ancora più grande per rendere ‘grazia’ al SS. Crocifisso

Monreale, 8 Aprile 2016 -Nel Marzo del 2015 è stato indetto il Giubileo Straordinario della Misericordia, secondo la volontà di Papa Francesco I; esso ha avuto inizio giorno 8 Dicembre 2015 e terminerà il 20 Novembre 2016.

Il Giubileo Straordinario consiste, secondo la tradizione cattolica, in un anno in cui vengono concesse indulgenze plenarie a tutti i fedeli che ne sentono il bisogno.

Tutto ciò perché interessa Monreale? Durante la festa del SS. Crocifisso, il normale andamento religioso della processione subirà delle variazioni.

Come da consuetudine, il giorno 3 Maggio avverrà la Sacra Processione con le rispettive soste, già concordate con l’Arma dei Carabinieri. Il percorso solito vedrà una differenza, il SS. Crocifisso non rientrerà nel Santuario alla Collegiata di Monreale: rimarrà fino al giorno 7 Maggio in Cattedrale.

In questi giorni, che andranno dalla notte del 4 al pomeriggio del 7, sarà dato modo a numerosissimi ammalati, devoti al SS. Crocifisso, di vederlo più da vicino ( cosa che, purtroppo, normalmente non potrebbe avvenire a causa delle barriere architettoniche che vi sono al Santuario).

Il 7 Maggio uscirà insieme al SS. Crocifisso, la Madonna del Popolo, la quale lo precederà durante la processione. Perché avverrà ciò? Come detto prima, si è in anno di Giubileo Straordinario della Misericordia; la volontà, pertanto, è quella di sottolineare la Misericordia di Dio e colei che è trono e fonte di Misericordia. Secondo le parole di F. S. Vacca, la mediazione materna di Maria è sempre subordinata a quella di Cristo Mediatore, e si esprime con la carità, la cura, la premura, l’intercessione a pro degli uomini miseri e bisognosi. […] Maria è stata associata da sempre all’idea di misericordia, di protezione e di difesa. La misericordia ha un carattere prettamente materna; si qualifica e si identifica con l’amore delle madri.

Il percorso della processione sarà lo stesso di giorno 3, escludendo il passaggio per ‘ l’abbivirature’ e via B. D’acquisto. Arrivando alla chiesa di S. Castrense, la Madonna del Popolo si fermerà lì e il Crocifisso proseguirà per rientrare al Santuario alla Collegiata.

Nella giornata del 22 Maggio, l’immagine della Madonna del Popolo verrà portata al Santuario, dove rimarrà fino al 31 Maggio, giorno in cui verrà concluso tutto l’itinerario festivo. In tale giornata, come da consuetudine, verrà svolta un’altra processione con l’immagine del SS. Crocifisso e della Madonna del Popolo.

La Festa quest’anno avrà un gusto prettamente mariano, proprio secondo le linee guida dell’anno giubilare.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.