Mafia, il monrealese Giuseppe Micalizzi si pente

0
Araba Fenice desk

Giuseppe Micalizzi svelerà ai pm le storie ed i misteri che finora avvolgono i clan della provincia di Palermo. Considerato il braccio destro del boss di Monreale Lucido Libranti, Giuseppe Micalizzi, è quindi il nuovo mafioso pentito che parlerà dellle dinamiche dei clan in provincia di Palermo: gli omicidi, le estorsioni, gli attentati. Nelle confessioni di Micalizzi, ricostruite e riportate dal Giornale di Sicilia, c’è anche un omicidio: la lupara bianca di Giuseppe Billitteri, scomparso nel marzo 2012 proprio da Monreale.

Le dichiarazioni di Micalizzi sarebbero ora tra i documenti  dei pm Francesco Del Bene e Sergio Demontis nell’ambito dell’inchiesta «Nuovo Mandamento», conclusa lo scorso aprile con 37 arrestati Micalizzi avrebbe deciso di collaborare con la giustizia secondo il del Giornale di Sicilia, in quanto avrebbe rischiato l’ergastolo con la certezza di essere stato «strumentalizzato» dai suoi capi.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com