Una sala per la proclamazione dei neodottori monrealesi, approvata la proposta del consigliere La Corte

Sarà concessa in uso gratuito una sala comunale in cui ospitare parenti e amici dei laurendi

Il Comune di Monreale concederà ai giovani laureati una sala per accogliere i parenti dei laureati monrealesi che diventano dottori da remoto. Lo ha deciso il Consiglio comunale che ha approvato un punto all’ordine del giorno presentato dal consigliere Giuseppe La Corte (Lega).

La Corte, in particolare, ha presentato un ordine del giorno in consiglio comunale, approvato all’unanimità da tutti i consiglieri comunali tranne il voto contrario del consigliere Lo Coco, che concede in uso gratuito una sala comunale per favorire i parenti ed amici dei laureandi a partecipare al giorno della proclamazione visto che x effetto covid molte avvengono attraverso remoto.

“Questa idea nasce – spiega La Corte – da un confronto con la lega giovani della Sicilia e attraverso i consiglieri comunali portata alle varie amministrazioni. Sono soddisfatto che il consiglio ha accettato la mia proposta e che l’amministrazione comunale la faccia sua”.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.