Moda e tecnologia, parte da qui lo sviluppo economico di Monreale, secondo WeStart

Monreale come Taormina, secondo il Think Tank le condizioni ci sono

Fare diventare Monreale come Taormina. Due territori con molte caratteristiche simili, dal punto di geografico e per il patrimonio culturale che posseggono. È questo l’obiettivo presentato questa mattina al convegno dal titolo “Europe on the Road: Ripartiamo dal basso”, organizzato dal Think Tank weStart.

Si tratta di un gruppo di professionisti siciliani che ha avviato un tour di incontri, in programma fino alla fine di luglio, che faranno tappa in diversi comuni della Città Metropolitana di Palermo, per avviare una serie di iniziative economiche legate alle peculiarità del territorio.

Su Monreale, l’intenzione del fondatore della weStart, Manfredi Mercadante, è di coniugare Fashion e Tecnologia, un binomio capace di dare impulso a tutto un indotto economico, che va dall’artigianato alle nuove aziende legate alle nuove tecnologie, ed insieme attrarre nuovo turismo.

La scelta di Monreale è giustificata, innanzitutto, dal fascino esercitato dalle sue bellissime risorse architettoniche ed, inoltre, dalla breve distanza che la separa da Palermo e dall’aeroporto, rendendola quindi un perfetto centro raggiungibile sia da studenti sia da business man nel campo della moda, del design e dell’arte.

Che Monreale sia stata individuata già come culla della moda sarebbe stato dimostrato dalla scelta di Dolce & Gabbana di farvi una sfilata alcuni anni fa.

A portare i saluti da parte dell’amministrazione sono intervenuti, il Sindaco Alberto Arcidiacono, l’Assessore alla Cultura e Pubblica IstruzioneRosanna Giannetto e l’assessore al bilancio Luigi D’eliseo.

“C’è la necessità di ripartire soprattutto rilanciando il settore turistico e produttivo – ha dichiarato il sindaco Arcidiacono – oggi affrontiamo un momento storico difficile per le attività produttive, ma c’è tanta voglia di rinascita. Iniziare a parlare con il contributo di tutti è importante per creare una rete“.

Presenti al convegno diversi operatori del tessuto economico monrealese assieme ad alcuni esponenti politici.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.