Violento nubifragio su Palermo, città sommersa dall’acqua

Tanta paura in viale Regione Siciliana dove le persone hanno dovuto lasciare la propria vettura. Fuggi fuggi in spiaggia

PALERMO – Un violento temporale estivo si è abbattuto nel pomeriggio sulla città. In pochi minuti le strade sono diventate come fiumi in piena per via dell’abbondante acqua che impattando sul terreno non è riuscita ad essere assorbita dallo stesso e di conseguenza le strade principali come Viale regione Siciliana sono diventate trappole.

La circonvallazione infatti, è rimasta completamente bloccata e un automobilista che ha avuto un malore è stato soccorso da alcune persone. Molti cittadini, come dimostra il video qui sotto, hanno deciso di abbandonare le proprie auto.

Altri problemi si sono registrati anche in via Messina Marine, vicino all’ospedale Buccheri la Ferla. alla Noce, in via Ugo La Malfa, via Leonardo Da Vinci e via Imera, dove una ragazza è rimasta impantanata con la propria auto ed è stato necessario l’intervento dei sommozzatori dei Vigili del Fuoco.

Danni anche in un condominio della Zisa, in via Arculeo Ettore, dove un muretto, all’interno del complesso condominiale, è stato divelto dall’acqua danneggiando le auto parcheggiate.

A Passo di Rigano la gente “addirittura” nuota per strada. Tutto ciò fa capire di quanto è alto il livello dell’acqua che ha terrorizzato la città di Palermo nel giorno di Santa Rosalia.

 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.