Salvia (PD): “Chiederemo agli organi competenti la stabilizzazione degli assistenti igienico-personale e l’estensione dell’orario di servizio”

Assistenti igienico-personale: domani incontro al Collegio di Maria del direttivo del PD

MONREALE – Nei giorni scorsi ci sono state diverse manifestazioni da parte degli assistenti igienico-personale provenienti da ogni angolo della Sicilia, così come dei presidi, delle forze sindacali e delle associazioni dei genitori. Anche sui social sono partite diverse petizioni al fine di poter ostacolare il parere del C.G.A. che delegherebbe i collaboratori scolastici a svolgere assistenza di base agli alunni disabili, non permettendo così agli studenti diversamente abili di ogni ordine grado di poter usufruire di un’assistenza specialistica, chiudendo le porte di fatto a chi in questi anni ha lavorato con professionalità e amore all’interno di un contesto di vita qual è la scuola. 

“I nostri alunni hanno bisogno di un’assistenza specialistica continua – dichiara Marta Salvia, componente dell’assemblea provinciale del Partito Democratico -, diverse sono state le richieste nei mesi scorsi da parte delle famiglie ai comuni, agli enti erogatori, affinché i bambini potessero ricevere assistenza per tutte le ore di permanenza a scuola (cioè dalle ore 8 alle ore 14) non ritrovandosi, come spesso accade, scoperti 2 ore, poiché il servizio igienico è previsto per un totale di quattro ore al giorno”. 

Il PD chiederà agli organi competenti, oltre che la stabilizzazione degli assistenti igienico-personale, anche che l’orario di servizio venga esteso.

“Insieme a questo appello – continua Salvia – non dimentichiamo un’altra importante e fondamentale categoria di lavoratori: gli assistenti all’autonomia e comunicazione, figure altamente specializzate e adeguate ad ogni singola e specifica disabilità dell’alunno/a.

Ricordiamo che la legge 104 del 1992, art.13, al fine di garantire il diritto allo studio, all’istruzione, all’integrazione, alla relazione e alla socializzazione dell’alunno con disabilità, fa riferimento a due specifiche e fondamentali figure professionali: a) I docenti di sostegno b) l’assistente all’autonomia e comunicazione. 

Pertanto, non può non tenersi conto di tale preciso richiamo normativo, dunque il MIUR dovrà provvedere nel più breve tempo possibile ad internalizzare questa figura professionale.

Venerdì alle ore 17,30 il direttivo del partito democratico si incontrerà per la prima volta presso il Collegio di Maria, e grazie alla presenza e alla collaborazione di validi professionisti presenti al suo interno promuoverà tutte le possibili azioni programmatiche”.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.