Monreale, arrivano i primi turisti dal Nord, un pullman con sole 17 persone

Crisi nera anche per il chiosco del parcheggio che al momento non riapre. "Per dieci auto al giorno sarebbe solo uno spreco di cibo che saremmo costretti a buttare"

MONREALE – Vedere i primi turisti a Monreale sembra quasi un miraggio. Dopo oltre tre mesi di lock down, in giro per la città gente in visita delle bellezze normanne e per assaggiare le tipiche pietanze monrealesi.

Questa mattina il primo pullman con diciassette turisti provenienti dal Nord Italia è arrivato nel parcheggio Cirba-Torres, vedere scendere dal mezzo i visitatori sembra quasi riportare il luogo alla normalità. Tranne per gli ingressi giornalieri, quando si contavano centinaia di arrivi giornalieri. Mentre, quella di oggi è una timida ripartenza che lascia sperare ma di certo ci vorrà del tempo ancora.

Al momento il turismo non decolla. Certo non si prevedevano i numeri degli scorsi anni dopo la pandemia, però così restando le cose gli incassi non promettono nulla di bello per i tanti commercianti, artigiani e ristoratori che vivono di questo.

Crisi nera anche per il chiosco del parcheggio che dava il benvenuto agli ospiti con succhi d’arancia e prodotti tipici siciliani. “Purtroppo non possiamo riaprire – racconta Silvana Lo Iacono gestore del posto – per un pullman che arriva una volta tanto e dieci auto al giorno non vale la pena buttare merce che non sarà consumata e andrà a male”.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.