Monreale, sono 170 gli interventi dell’Asp eseguiti dall’inizio della pandemia

A Monreale si è registrato un solo caso di Covid-19

Monreale – Sono 170 gli interventi eseguiti dall’Asp di Palermo dall’inizio della pandemia ad oggi che hanno riguardato l’esecuzione di tamponi tra la popolazione monrealese dall’inizio dell’emergenza Covid-19 ad oggi. Questo è il dato in mano agli uffici comunali monrealesi che ci è stato comunicato questa mattina dal sindaco Arcidiacono.

Il tampone è stato eseguito nel corso della prima fase dell’emergenza sanitaria su tutti i cittadini che hanno denunciato il rientro a Monreale dal nord e dall’estero, sui sospetti e sui familiari di questi ultimi. Il dato mostra che tra i 170 interventi I tamponi eseguiti sono ancora di più ma nessuno di questi sarebbe risultato positivo.

A Monreale si è registrato un solo caso di Covid-19 che non rientra tra i 170 interventi dell’Asp nei riguardi dei rientrati in città. Nei mesi scorsi una signora residente a San Martino delle Scale, frazione di Monreale, ha ricevuto la notizia dell’Asp di Palermo che ha comunicato il tampone positivo. Si trattava di una dipendente della RSA di Villafrati in cui era scoppiato un vasto focolaio di Coronavirus. La donna, dopo un periodo di isolamento domiciliare, è stata clinicamente guarita.

A Monreale aveva anche fatto discutere la notizia, confermata anche dal sindaco Arcidiacono, di alcuni tamponi positivi. Per fortuna i tamponi, eseguiti nuovamente, hanno dato esito negativo. Si trattó dunque di un falso allarme.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.