Corleone, padre abusa della figlia disabile, condannato

Durante l'incidente probatorio il racconto della giovane vittima è stato considerato attendibile

Un uomo di Corleone è stato condannato dalla Corte di Appello di Palermo a 8 anni perché accusato di violenza sessuale e minacce nei confronti della figlia di 13 anni portatrice di handicap.

L’uomo avrebbe abusato sessualmente della figlia quando aveva 12 anni. Una storia di profondo degrado che viene dal comune della provincia di Palermo.

La ragazzina alla fine del 2017 ha trovato il coraggio di raccontare tutto alla madre nonostante le minacce del padre-orco. Le violenze sarebbero avvenute quando la madre non era in casa. L’uomo avrebbe indotto la figlia 12enne a guardare materiale per adulti e avrebbe abusato fisicamente della figlia.

La ragazzina non ne ha potuto più e ha trovato le forze di raccontare i fatti alla mamma. La donna ha poi denunciato il racconto della figlia ai Carabinieri di Corleone. La procura ha poi aperto una inchiesta.

Durante l’incidente probatorio il racconto della giovane vittima è stato considerato attendibile e l’uomo ha ricevuto una condanna a 8 anni. Dovrà anche risarcire la vittima con una provvisionale di 30 mila euro.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.