Monreale, rivoluzione alla viabilità, ipotesi di piazze chiuse tutto l’anno e senso inverso in via Roma

ZTL estesa tutto l'anno e inversione del senso di marcia in Via Arcivescovado

MONREALE – Potrebbe esserci una nuova minirivoluzione riguardo la viabilità nel centro storico monrealese. La chiusura delle due piazze stabilita dalla giunta un paio di settimane fa (VEDI ARTICOLO), valida solamente dalle 09.00 alle ore 20.00, a breve potrebbe essere estesa a tutte le ore del giorno, tutto l’anno.

L’argomento è stato affrontato questa mattina dal sindaco Alberto Arcidiacono, assieme a parte della giunta e ad alcuni consiglieri di maggioranza, in un confronto con i capigruppo. Presenti Paola Naimi, Pippo Lo Coco, Fabrizio Lo Verso, ma anche la vicepresidente del consiglio Letizia Sardisco, il consigliere Giuseppe Di Verde e gli assessori Ignazio Davì, Nicola Taibi e Geppino Pupella.

Sulla chiusura delle piazze tutto l’anno sembra che l’amministrazione non abbia alcuna intenzione di fare marcia indietro. All’inizio di via Dante Alighieri verrà posta una barriera. Ma sono anche altre le ipotesi al vaglio. Tra queste quella di invertire il senso di marcia in via Arcivescovado e in via Cappuccini. In pratica, in base al nuovo piano, l’automobilista che da Palermo arriva in piazza potrà girare per via D’Acquisto e poi seguire via Arcivescovado e via Cappuccini per giungere al parcheggio. Una soluzione che andrebbe incontro all’esigenza del visitatore o del turista. Chi vorrà raggiungere l’altra parte del paese, provenendo dalla piazza, potrà seguire pure questo percorso o in alternativa andare per via Pozzillo. Anche se l’ingresso privilegiato alla città, in questo caso, è da via Aldo Moro o da piazzale Florio.

Altra rivoluzione riguarderà l’inversione del senso di marcia in via Roma, nel tratto da piazza Vittorio Emanuele a piazza Matteotti. In pratica chi proviene da via degli Agonizzanti potrà proseguire per Salita Sant’Antonio e poi per via Veneziano, oppure girare a destra per via Roma e proseguire dritto per piazza Vittorio Emanuele. In questo caso, il percorso pedonale, delimitato dai birilli, potrebbe essere spostato sul lato sinistro della strada (andando verso la piazza) per la presenza di un marciapiede più ampio. Ma su questo punto, per giungere ad una decisione definitiva, bisognerà attendere l’esito del sopralluogo, in corso, della polizia municipale.

LEGGI ANCHE:

Monreale, nuova ZTL, via Arcivescovado e via Cappuccini a senso unico il venerdì e sabato sera

1 Commento
  1. Lillo Sanfratello scrive

    io penso che ci siano problemi più importanti da risolvere a Monreale come quello dei rifiuti dei trasporti della manutenzione delle strade invito il sindaco a percorrere la circonvallazione ecc. Mi sembra di ritornare indietro di 15 anni quando si tentò di invertire il senso di marcia in Antonio Veneziano che dal canale ci riportava in piazza in senso antiorario provocando che quando cera un funerale alla chiesa di San Francesco si doveva bloccare il traffico al canale per permettere al carro funebre di andare verso il cimitero generando il caos. Ora capisco le buone intenzioni ma Monreale per come è stata costruita ha le strade che non permettono di fare altri pian traffico rispetto a quello che c’è . Non pensando che al Pozzillo il traffico che si genererebbe come già successo ha causato la rivolta dei residenti per i fumi di scarico che si addensano nella zona. dalle proposte sembra che gli attori di questa amministrazione provengono da altre città non sembrano cittadini monrealesi tranne il sindaco che è arrivato negli ultimi anni

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.