Monreale, telecamere davanti le scuole contro lo spaccio di droga

E’ prevista l’installazione di 15 videocamere

Venticinque mila euro per il contrasto allo spaccio di stupefacenti davanti alle scuole. Il Ministero dell’Interno finanzia il progetto di videosorveglianza davanti le scuole di Monreale.

 

Il progetto è stato presentato dal Comune di Monreale nell’ambito delle attività di prevenzione e contrasto a allo spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi degli istituti scolastici.

Lo hanno reso noto il sindaco Alberto Arcidiacono e l’assessore alla Pubblica Istruzione Rosanna Giannetto che hanno espresso la loro soddisfazione per questo progetto che consentirà di rendere piu’ sicure alcune zone a rischio.

Il progetto è stato redatto dal comandante della Polizia Municipale Luigi Marulli e prevede, l’installazione di una centrale operativa di controllo che sarà posta nei locali del Comando di via Venero. E’ prevista, inoltre, l’installazione di 15 videocamere davanti agli istituti scolastici individuati che sono l’Istituto Antonio Veneziano, l’Istituto Mario D’Aleo – Morvillo e l’Istituto Margherita di Navarra di Pioppo.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.