Via Strada Ferrata ancora piena di infestanti, Vittorino: “Ho chiesto all’Esa un intervento per ripulirla”

Gli operai dell'Esa a San Martino per bonificare il Castellaccio

Vittorino: “Un intervento che nasce per rendere decorosa la strada sia per i residenti, sia per chi fa jogging”

MONREALE – Erba alta, rischio incendi e assenza di decoro urbano a valle del centro storico di Monreale. Saranno gli operai dell’Esa domani ad  occuparsi di ripulire la parte alta della via Strada Ferrata. La strada è rimasta piena di arbusti e infestanti che invadono la carreggiata. Invece, i rifiuti ingombranti, oltre quelli pericolosi, resteranno lì in attesa di una bonifica.

A chiedere l’intervento è il consigliere Mimmo Vittorino dei Popolari di Monreale che, grazie alla collaborazione con il deputato ragionale Mario Caputo, ha ottenuto la disponibilità degli operai dell’Esa, già a lavoro nel comune per la bonifica della strada che conduce al Castellaccio di San Martino delle Scale. “Un intervento che nasce per rendere decorosa la strada sia per i residenti, sia per chi fa jogging – dichiara il consigliere comunale – via Linea ferrata è rimasta pulita a metà, l’altra parte della strada è piena di sterpaglie ed erba alta”.

La strada è scelta da tanta gente per svolgere attività sportiva, in assenza di luoghi adatti, anche se non è delle più sicure perché oltre le erbacce ai margini della carreggiata sono presenti cani randagi e buche pericolose.

 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.