Monreale, il PD oggi chiamato al voto, si sceglie tra Silvio Russo e Giuseppe Caruso

Dal congresso di ieri emerse posizioni divergenti su questione identitaria e sostegno ad Arcidiacono

MONREALE – Si è tenuto ieri il congresso del Partito Democratico monrealese. Sulla piattaforma Zoom hanno partecipato circa 60 dei 103 iscritti al partito. Si è registrata la defezione di una quarantina di iscritti, già preannunciata da alcuni, certamente sintomo di forti malumori nei confronti del nuovo percorso che il partito si accinge ad avviare.

Il dibattito è stato molto acceso, ma il tempo a disposizione era limitato. Sono emerse le posizioni nettamente distanti tra i sostenitori di Silvio Russo e quelli di Giuseppe Caruso. Punto nodale la questione identitaria e il sostegno all’amministrazione Arcidiacono, sostenuta anche da esponenti della destra.

Al termine del dibattito sono stati eletti solamente i membri componenti del direttivo provinciale e regionale. Rimandato ad oggi il voto, a scrutinio segreto, per il segretario del circolo monrealese. Le operazioni sono cominciate alle ore 12,00 di oggi e continueranno fino alle ore 12,00 di domani, sabato 20 giugno.

Intanto Giuseppe Caruso ha inviato una nota agli iscritti, dove sottolinea la necessità di avviare una “fase costituente, composta da uomini e donne liberi e avulsi dalle logiche delle correnti politiche”. Secondo Caruso dal congresso è emerso lo “scollamento tra le varie sensibilità del partito che non può essere sanato solo con l’elezione di un nuovo segretario”.

Per Caruso si rende necessario inaugurare un processo che porti il circolo monrealese ad essere indipendente, e a tornare a essere un luogo di scambio di idee, di opinioni e di cultura.

“In quest’ottica si colloca la mia candidatura – spiega – e sin d’ora, pubblicamente, dichiaro di essere pronto a compiere tutte le azioni necessarie per dare l’avvio al processo di rifondazione del circolo”. In caso di sua elezione, Caruso promette di rimettere il suo mandato a disposizione del Circolo, per giungere alla rifondazione del partito a Monreale.

LEGGI ANCHE:

Silvio Russo unico aspirante alla segreteria PD, “Partito fatto da gente libera di scegliere”

Silvio Russo unico aspirante alla segreteria PD, “Partito fatto da gente libera di scegliere”

 

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.