Il 3 ottobre a Monreale la prima tappa del Giro d’Italia

All'inizio si era pensato che la competizione ciclistica più importante d'Italia potesse slittare nel 2021

Il Giro d’Italia del 2020 potrebbe partire da Monreale. Manca l’ufficialità ma l’ipotesi è più che concreta. Il prossimo 3 ottobre a Monreale potrebbe consumarsi la partenza del Giro d’Italia.

All’inizio si era pensato che la competizione ciclistica più importante d’Italia potesse slittare nel 2021, invece gli organizzatori stanno lavorando duramente per anticiparla.

“Il 12 maggio era prevista la prima tappa italiana, con partenza da Monreale. Adesso aspettiamo la conferma ufficiale che il giro 2020 ci sarà e che la gara parta proprio dalla nostra città. Per Monreale sarebbe una grande opportunità, dopo questo periodo di buio”, dice il sindaco della cittadina palermitana, Alberto Arcidiacono, a Repubblica.

La partenza dovrebbe avvenire il 3 ottobre. Da Monreale i ciclisti dovrebbero proseguire per corso Calatafimi per poi, dopo aver percorso viale Regione Siciliana, prendere la Palermo-Sciacca e proseguire verso Agrigento, dove sarà assegnata la prima maglia rosa. Il programma di maggio prevedeva anche una scalata di 150 chilometri sull’Etna e una tappa da 138 chilometri da Catania a Villafranca. Da Palazzo d’Orleans fanno sapere che non si sono ancora comunicazioni ufficiali, ma che nelle settimane scorse sono avvenuti dei contatti con gli organizzatori del giro.

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.