Da Monreale a Londra, “Bricco e Bacco” nei prossimi mesi inaugurerà il locale londinese

Il nuovo ristorante di Gianni Sorrentino e del socio italo-londinese Roberto Bergamotti sorgerà nella centralissima zona 1 di Londra, a Charlotte Street

Ha riaperto ieri sera, dopo quasi 90 giorni di chiusura, lo storico ristorante monrealese “Bricco e Bacco” nel giorno del suo 17° compleanno. E a breve aprirà anche a Londra.

È stata una scelta voluta quella di Gianni Sorrentino, proprietario dello storico ristorante Bricco e Bacco di Monreale. Proprio il primo giugno di 17 anni fa infatti apriva i battenti per poi diventare un punto di riferimento rinomato per gli amanti della buona cucina e della carne provenienti da tutta la Sicilia. 

“Abbiamo deciso di aprire proprio per festeggiare il compleanno di Bricco e Bacco dopo quasi 90 giorni di chiusura. Siamo fiduciosi, abbiamo già tantissime prenotazioni per tutta la settimana. Speriamo che la riapertura sia un successo, non temiamo il calo del flusso turistico (che inevitabilmente purtroppo quest’anno ci sarà) perché il nostro pubblico è composto principalmente da clienti locali o di altre province siciliane, oltre ai clienti business che ci vengono a trovare per cene di lavoro o incontri d’affari”.

Ma la vera novità è la prossima apertura a Londra di Bricco e Bacco Uk, che verrà inaugurato nei prossimi mesi. Un pezzo della cultura enogastronomica monrealese in terra inglese, dunque, che porterà a conoscenza del pubblico britannico e internazionale le specialità siciliane e i piatti di carne, vero cavallo di battaglia da anni della famiglia Sorrentino.

“Tutto è nato per caso – continua Gianni Sorrentino – quando ad aprile dell’anno scorso sono andato a Londra a trovare delle persone a me care. Appena atterrato ho subito notato lo spirito avanguardistico di questa meravigliosa città. Ho intuito che avrei potuto realizzare qualcosa di bello, ero incantato dall’atmosfera che pervade tutta la città. E così, a distanza di poco più di un anno, assieme al mio socio italo-londinese Roberto Bergamottici, ci apprestiamo ad aprire anche lì, nella centralissima zona 1 di Londra, a Charlotte Street. E poi chissà, abbiamo in serbo altri progetti, magari ci spingeremo anche oltreoceano”.

Vogliamo portare a Londra lo stesso concept che caratterizza il nostro locale monrealese, la stessa calda accoglienza che poi è anche l’anima di noi siciliani. Bricco e Bacco non è un ristorante come tanti – ci tiene a sottolineare Fabio Bardi, fidato collaboratore di Gianni -, è un vero e proprio salotto. I nostri clienti si sentono come a casa, la gente viene per sentirsi a proprio agio e mangiare bene in totale serenità. E questo connubio tra buon cibo e ottima accoglienza nel tempo ci ha ripagato. Riceviamo delle belle soddisfazioni dalla nostra clientela affezionata e vantiamo tra i nostri clienti anche importanti personaggi del mondo dello spettacolo, del calcio, della politica”.

 

Adesso ci stiamo anche attrezzando con la digitalizzazione del menu – conclude Gianni Sorrentino – come richiesto dalle nuove regole che caratterizzano la fase 2. Non ci rimane che incrociare le dita e augurarci che vada bene per noi così come per tutti i ristoratori del nostro paese”.

  

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato.